Star Wars: un nuovo libro rivela retroscena inediti di Han Solo, Greedo, TK-421 e Boba Fett

40 racconti svelano retroscena inediti su Han Solo e alcuni personaggi minori della saga di Star Wars.

Un nuovo libro di Star Wars rivela retroscena inediti di alcuni personaggi secondari della saga.

Una nuova pubbblicazione dal titolo “Star Wars: From A Certain Point of View” celebra i 40 anni di Una nuova speranza fornendo retroscena inediti di personaggi meno noti.

Il libro è una raccolta di 40 storie che fanno luce su personaggi noti ma più oscuri come Greedo. Scopriamo così curiosità e pensieri di personaggi come il cacciatore di taglie rodiano che ha cercato di catturare Han Solo nella cantina di Mos Eisley.

Il sito Eroic Hollywood riporta un estratto del libro in cui si spiega che Greedo aveva un conto in sospeso con Solo poiché era innamorato di una ragazza di nome Uncelta, che gli venne soffiata dalla feccia corelliana.

[quote layout=”big”]Lui (Greedo) proprio non riusciva a capire quello che Uncelta aveva trovato di tanto attraente in Solo tanti anni fa. Quell’arrogante era sempre stato un’insignificante caricatura d’uomo, mentre Uncelta era stata tutto quello che Greedo desiderava in una donna. Greedo l’avrebbe amata, come lei meritava di essere amata e non l’avrebbe presa in giro come avrebbe fatto quella feccia corelliana.[/quote]

 

 

Altri retroscena svelati da “Star Wars: From A Certain Point of View” includono un storia d’amore gay tra stormtrooper che coinvolge TK-421 (TK-21 nel doppiaggio italiano) e TK-421, narrata in “Of MSE-6 and Men” di Glen Weldon, una storia raccontata dal punto di vista di un G7 (“droide mouse”), e il il mistero della frase “Niente disintegrazione” legata a Boba Fett e narrata nel racconto “Added Muscle” di Paul Dini che getta luce sulla scena de L’impero colpisce ancora, dove Darth Vader incontra alcuni cacciatori di taglie a cui da il compito di catturare i ribelli in fuga, prima di rivolgersi specificatamente a Boba Fett affermando con fare intimidatorio: “Niente disintegrazione!”. L’estratto a seguire (via Nerdist) spiega la situazione dal punto di vista di Boba Fett.

[quote layout=”big”]E’ ancora infuriato per quelle spie rebelli che ho fritto su Coruscant. Gli idioti si sono presentati con dei disgregatori a ioni. Cosa pensavano che non avessi armi? Flash, Boom, tre piccoli cumuli di cenere. Ho cercato di riscuotere e Lord “Niente disintegrazione!” rifiutò di pagare senza corpi. La mia parola non è abbastanza buona a quanto pare. Ho pensato che avrei riparato alla perdita trovando i suoi droidi e provando a chiedere il doppio della ricompensa.Vader potrebbe triplicarmi la ricompensa se gli porto il fuggitivo insieme ai droidi. Si, lo so, cadaveri intatti, Niente disintegrazione”.[/quote]

 

 

Un libro davvero ricco di spunti e divertenti aneddoti che ricordiamo entrano tutti a far parte del nuovo canone ufficiale della saga. Vi ricordiamo che l’appuntamento al cinema con Star Wars: Gli ultimi Jedi è fissato al 13 dicembre.

 

 

 

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Star Wars

Tutto su Star Wars →