Box Office Italia, esordio da 2 milioni di euro per Blade Runner 2049

Blade Runner 2049 batte tutti al debutto nei cinema d’Italia.

Quasi 800 sale a disposizione e 1.995.294 euro all’esordio per Blade Runner 2049, riuscito nell’impresa di interrompere il dominio animato che da due mesi caratterizzava il box office italiano. Come negli Usa, il titolo Warner non ha fatto sfracelli neanche in Italia, con una media per sala di 2.561 euro. Sarà a questo punto fondamentale il passaparola, per pesarne la tenuta. E’ così scivolato al 2° posto Emoji, arrivato ai 2 milioni totali, mentre Ammore e Malavita dei Manetti Bros., visto in concorso al Festival di Venezia, ha agguantato il podio con 590.913 euro in 4 giorni di programmazione. Media di poco superiore ai 2000 euro. Anche in questo caso nulla di straordinario ma stiamo comunque parlando del miglior esordio ‘veneziano’ di un film italiano andato in scena nell’ultimo mese.

Debutto in 4° posizione con 517.402 euro per Come ti ammazzo il Bodyguard, seguito dai 3.200.787 euro del sorprendente Noi siamo Tutto, dai 7.529.126 euro di Cars 3, dai 991.421 euro del deludente Chi m’ha visto, dai 2.2 milioni di euro di Valerian, dai 668.594 euro de l’Incredibile vita di Norman e dal mezzo milione dell’horror Jukai. Debutto da 69.540 euro, infine, per 120 battiti al minuto, lanciato da Teodora in 40 copie.

Weekend ricco anche il prossimo grazie agli arrivi di Lego Ninjago – Il film, L’uomo di neve, Il palazzo del Viceré, Dove non ho mai abitato, 40 sono i nuovi 20, L’altra metà della storia, Nico 1988, Nove Lune e Mezza e Made in China Napoletano.

I Video di Cineblog