• Film

Harvey Weinstein cacciato dai PGA – anche il fratello Bob accusato di molestie

Anche Bob Weinstein accusato di molestie.

Dopo la cacciata dagli Oscar, avvenuta la scorsa settimana, anche la Producers Guild of America, storico sindacato dei produttori cinematografici a stelle e strisce, ha espulso Harvey Weinstein, travolto dallo scandalo molestie.

[quote layout=”big”]’La molestia sessuale di qualunque tipo è del tutto inaccettabile. Questo è un problema sistemico e pervasivo che richiede un’azione immediata a livello industriale. Oggi la National Board and Officers della PGA, composta da 20 donne e 18 uomini, ha creato una Task Force il cui compito sarà quello di ricercare e proporre soluzioni sostanziali ed efficaci contro le molestie sessuali nel settore dell’intrattenimento’.[/quote]

Harvey Weinstein, in sostanza, ha fatto scuola. Tutto questo con il fratello Bob, che nei giorni scorsi si era completamente dissociato dai suoi comportamenti, a sua volta denunciato per molestie. Ad accusarlo dalle pagine di Variety la produttrice Amanda Segel, secondo cui l’altro Weinstein, quello fino ad oggi mai toccato dallo scandalo, le avrebbe fatto avances per tre mesi, prima di minacciarla tramite avvocato che dinanzi ad un ulteriore rifiuto sarebbe scattata l’interruzione del rapporto di lavoro.

Bob, nei giorni scorsi, aveva così parlato del fratello Harvey.

[quote layout=”big”]«Mi sembra di vivere un incubo. Mio fratello ha causato moltissimo dolore. E da padre di tre ragazze ho il cuore spezzato per quelle donne che ha ferito. Per tutta la vita sono stato un combattente, ma non posso combattere per ciò che è indifendibile. Io e i membri del consiglio non eravamo a conoscenza delle azioni di mio fratello. E io lo conosco come nessun altro. È difficile descrivere come mi sento. È una malattia, ma una malattia che non ha scuse». «Gli ho chiesto di cercare aiuto per molti anni. È la verità. Ma lui si è sempre rifiutato. Lo abbiamo implorato. Fa male, ma non vedo alcun rimorso da parte sua». «Da quando è nata la Dimensions, portavamo avanti due aziende separate. Per cui non ho incontrato quasi nessuno delle persone con le quali facesse affari. Ero a conoscenza del fatto che lui fosse un donnaiolo. E sono sempre stato disgustato dal suo comportamento. Ma questo è quello di cui ero a conoscenza».[/quote]