Stasera in tv: "Warcraft - L'inizio" su Italia 1

Italia 1 stasera "Warcraft - L'inizio", film fantasy del 2016 diretto da Duncan Jones (Source Code) e interpretato da Travis Fimmel, Paula Patton, Toby Kebbell, Ben Foster e Dominic Cooper.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Travis Fimmel: Anduin Lothar
Paula Patton: Garona la Mezz'Orchessa
Toby Kebbell: Durotan
Ben Foster: Medivh
Dominic Cooper: Llane Wrynn
Anna Galvin: Draka
Ben Schnetzer: Khadgar
Robert Kazinsky: Orgrim Martelfato
Daniel Wu: Gul'dan
Ruth Negga: Taria Wrynn
Clancy Brown: Manonera
Michael Adamthwaite: Magni Barbabronzea
Callum Keith Rennie: Moroes
Burkely Duffield: Callan Lothar
Dylan Schombing: Varian Wrynn
Terry Notary: Grommash Malogrido
Dean Redman: Varis
Glenn Close: Alodi

Doppiatori italiani

Marco Vivio: Anduin Lothar
Laura Romano: Garona la Mezz'Orchessa
David Chevalier: Durotan
Roberto Gammino: Medivh
Francesco Pezzulli: Llane Wrynn
Chiara Colizzi: Draka
Emanuele Ruzza: Khadgar
Edoardo Stoppacciaro: Orgrim Martelfato
Simone Mori: Gul'dan
Valentina Favazza: Taria Wrynn
Alessandro Rossi: Manonera
Pierluigi Astore: Magni Barbabronzea
Gerolamo Alchieri: Moroes
Alessandro Ward: Callan Lothar
Melina Martello: Alodi

 

Trama e recensione


stasera-in-tv-warcraft-linizio-su-italia-1-2.jpg

 

Il pacifico regno di Azeroth è sull'orlo della guerra e la sua civiltà deve affrontare una temibile stirpe di invasori: i guerrieri orchi in fuga dalla loro terra agonizzante intenti a colonizzarne un’altra. Di fronte all’apertura del portale che collega i due mondi, un esercito subisce la distruzione, mentre l’altro rischia l’estinzione. Da fronti opposti, due eroi si scontrano in un conflitto che deciderà il destino delle loro famiglie, del loro popolo e della loro terra. Inizia così una spettacolare saga sul potere ed il sacrificio in cui la guerra avrà molte facce, ed ognuno si batterà per la propria causa.

 

 

Curiosità


stasera-in-tv-warcraft-linizio-su-italia-1-5.jpg

  • Il regista Uwe Boll ha contattato Blizzard per dirigere il film, ma Blizzard ha rifiutato. Uwe Boll ha dichiarato: "Sono entrato in contatto con Paul Sams di Blizzard e lui mi ha detto:" Non venderemo i diritti dei film, non a te...specialmente a te, perché è così grande online il successo del gioco, che forse un film cattivo distruggerebbe la serie e quello che l'azienda ha costruito con essa".

  • Duncan Jones ha affermato che la sceneggiatura originale era piuttosto schierata riguardo alle due fazioni (Orda e Alleanza). Dopo aver firmato per dirigere, ha apportato grandi modifiche alla storia, così come alla sceneggiatura, in modo che entrambe le fazioni potessero raccontare la loro parte della storia da punti di vista diversi.

  • Bill Westenhofer, il principale supervisore degli effetti visivi per il film, è un giocatore di "World of Warcraft" da tempo e ha raccontato che durante le riprese si alzava anche alle 2 del mattino per combattere con la sua gilda. Anche Robert Kazinsky (Orgrimm Martelfato) è un  giocatore sfegatato di Warcraft e ricorda che i produttori spesso gli chiedevano di spegnere il gioco mentre era sul set di Pacific Rim.

  • Un dialetto per gli orchi è stato creato appositamente per il film.

  • La fonte per l'adattamento del film sono i libri "L'ascesa dell'Orda" cher spiega come si è formata l'Orda degli orchi e "L'ultimo Guardiano" che mostra il lato umano e la reazione all'invasione degli orchi.

  •  abiti e armature e armi a grandezza naturale sono stati costruiti per gli orchi malgrado gli orchi sarebbero stati interpretati da attori tramite motion-capture. Ciò è stato fatto principalmente per riferimenti fotografici e in modo da poterli utilizzare come oggetti di scena sul set.

  • Il film è passato attraverso 20 mesi di post-produzione. Thomas Tull, amministratore delegato di Legendary Pictures e produttore del film, ha dichiarato che le cose che Duncan Jones e il team di effetti speciali hanno realizzato sono veramente all'avanguardia.

  • Riconoscibile dalla sua coda di cavallo e dall'ascia iconica, Grommash Malogrido fa alcune apparizioni durante il film. Anche se non parla ne viene coinvoto nella storia, la sua presenza è un  tributo ai fan del videogame originale.

  • Colin Farrell è stato avvicinato per il ruolo di Re Llane e si è anche incontrato con il regista e ha letto la sceneggiatura, ma alla fine non è stato scelto e il ruolo andato a Dominic Cooper.

  • Chris Metzen, capo sceneggiatore di Blizzard Entertainment e voce di molti personaggi chiave della serie Warcraft, è anche responsabile della storia del film.

  • Le riprese sono state completate in 123 giorni.

  • I leader dei clan degli orchi di Draenor appaiono nell'Orda quando il portale oscuro si apre. Questi includono Kilrogg Occhiotetro, Kargath Manotagliente e Grommash Malogrido.

  • La spada Gelidanima di Warcraft III: Il regno del caos può essere vista nel logo Blizzard prima che il film abbia inizio. Il logo include anche personaggi famosi degli altri franchising di Blizzard: Kerrigan di Starcraft II, Arthas di Warcraft III e Tracer dal nuovo gioco Overwatch.

  • Con 8,5 milioni di dollari, il film detiene il record per la più grande apertura del weekend in Cina.

  • Al Comic-Con 2014 Legendary aveva portato alcune armi dal film per mostrarle ai fan che hanno immediatamente riconosciuto una delle armi esposte comunemente nota come Martelfato (una delle armi più iconiche del gioco).

  • All'inizio del film, un Murloc può essere visto in un piccolo ruscello. Il verso che fa è lo stesso che queste creature emettono all'interno di World of Warcraft.

  • In un'intervista Travis Fimmel (Anduin Lothar) ha ammesso di non aver mai sentito parlare del franchise "Warcraft" prima di firmare per il film.

  • Il bastone di Medivh è l'Atiesh, Granbastone del Guardiano. Il libro che Khadgar prende da Kharazan è probabilmente il Libro di Medivh. Inoltre molte altre armi nel film sono modellate su armi reali ispirate al gioco. L'ascia di Durotan ad esempio è modellata da una statua che si trova fuori degli uffici di Blizzard negli Stati Uniti.

  • È possibile vedere una "Pietra d'evocazione" sullo sfondo mentre l'Alleanza attraversa i boschi.

  • Sam Raimi ad un certo punto dello sviluppo doveva dirigere il film.

  • Il desolato Valico Ventomorto, la piccola regione in cui si trova la cittadella di Karazhan, nel film è raffigurata come del tutto verdeggiante. Tuttavia da tempo è diventata una regione grigia, triste e senza vita, come risultato diretto di un'antica esplosione che ha cancellato tutta la vita dall'area molto tempo fa, da cui il suo nome (utilizzato anche all'interno del film).

  • I Grifoni non furono utilizzati dall'Alleanza fino alla Seconda Guerra, quando i nani Granmartello si unirono agli umani. Prima della Seconda guerra i Granmartello, soprannominati "cavalcagrifoni", erano le uniche persone in grado di addomesticare queste bestie tenebrose, fornendo poi all'Alleanza le loro iconiche cavalcature di guerra.

  • Una delle lamentele riguardanti il ​​film fu rivolta ai problemi di ritmo e montaggio eccesivamente frenetici. Alcuni spettatori hanno ipotizzato che molte scene potevano essere stato eliminate durante la post-produzione (eventualmente su ordini dello studio), e ciò avrebbe aperto la possibilità di un diverso "taglio" del regista. Il regista Duncan Jones ha riconosciuto i problemi e ha affermato che il suo montaggio iniziale del film durava circa 40 minuti in più. Tuttavia Jones ha negato che sia stato solo il taglio di quei 40 minuti a creare problemi, e ha messo a tacere definitivamente le voci di una potenziale  versione "Director's Cut".

  • Quando Medivh sta completando l'evocazione del portale lo si vede assumere una forma demoniaca. Il demone in questione è Sargeras, il Titano oscuro creatore della Legione Infuocata. Anche la magia "Vil" dello stregone Gul'dan proviene dalla Legione Infuocata.

  • Draka e Durotan affermano che il loro bambino proviene da una linea di capi clan ininterrotta. Corrisponde al personaggio di Thrall nella serie Warcraft.

  • Gul'dan è un personaggio supremamente malvagio, sia nel gioco che nel film. Nella linea temporale originale egli lavora consapevolmente con Medivh per aprire il Portale oscuro e cade in coma mentre cerca attraverso le memorie di Medivh al momento della sua morte. In questa linea temporale, Gul'dan ha lavorato con Medivh nella speranza di apprendere la posizione della Tomba di Sargeras (un luogo non mostrato nel film), sbloccando così l'immenso potere. Mentre il film finisce con una difficile tregua dove gli orchi sono diffidenti nei confronti di Gul'dan, ma uniti, nella linea temporale originale Martelfato ha ucciso molti membri del Concilio dell'Ombra di Gul'dan (un'organizzazione non introdotta nel film). Inoltre il portale Oscuro di Azeroth è stato costruito da Medivh prima dell'invasione dell'Orda, non come nel film, dove l'Orda lo costruisce dopo che arrivano nel mondo di Azeroth attraverso un portale temporaneo.

  • Nel film la città di Dalaran è presentata come la "città galleggiante di Dalaran" ma al tempo della Prima guerra, Dalaran era situata nelle Alterac. Coloro che hanno giocato a Warcraft III: Il regno del caos ricorderanno come lo stregone Archimonde e il Flagello distrussero Dalaran. La città divenne "galleggiante" quando la fazione di Maghi e Arcimaghi, nota come Kirin Tor, decise di spostare la città a nord, nella Foresta di cristallo.

  • Quando Khadgar libera Lothar dalla prigione, lancia un incantesimo di "Metamorfosi" sulla guardia trasformandola in una pecora. Questo incantesimo è simile a quello utilizzabile in Warcraft II: Tides of Darkness (1995) . Viene detto anche che la sua durata è limitata a circa un minuto. Nei videogiochi l'incantesimo funziona su bestie, animali e umanoidi (compresi i  giocatori avversari) indipendentemente dalla loro acuità mentale; dura 50 secondi sui NPC (personaggi non giocanti) come guardie, ma è limitato in PvP (Giocatore vs. Giocatore) dove dura solo 8 secondi sui giocatori avversari. Tuttavia, la durata più breve non ha comunque nulla a che fare con l'Intelligenza.

  • Blackhand non è stato ucciso da Lothar nella linea temporale originale; fu invece ucciso da Orgrim verso la fine della Prima Guerra (era in cui si svolge il film). In entrambe le versioni Blackhand era un tiranno assetato di potere e fedele a Gul'dan.

  • Nella linea temporale originale, come indicato nel libro "Lords of the Clan" di Christie Golden, Durotan e Draka morirono insieme dopo un agguato orchestrato dall'Orda di Gul'dan, piuttosto che ingannati dal clan Mak'gora. In questa stessa storia, il bambino Thrall è rinvenuto da Blackmoore e il suo servitore con i corpi dei suoi genitori, piuttosto che a galleggiare in un fiume.

  • Nel film Khadgar fugge dal Kirin Tor (i maghi di Dalaran) all'età di 17 anni, dopo essere stato dato alla fazione dai suoi genitori all'età di 6 anni, mentre nei videogiochi Khadgar è stato mandato a studiare con Medivh all'età di 17 anni.

  • Nella storia originale la Prima guerra (l'era in cui si svolge il film) è iniziata quando il Portale oscuro è stato aperto e l'intera Orda ha marciato su Roccavento distruggendola. Gli esseri umani poi fuggono a nord verso Lordaeron (un luogo non mostrato nel film), formando lì l'Alleanza di Lordaeron. Nel film il Portale Oscuro non è mai stato completamente aperto, Roccavento non viene distrutta e l'Alleanza è già formata a Roccavento.

  • Il film costato 160 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 433.


 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

La colonna sonora


stasera-in-tv-warcraft-linizio-su-italia-1-4.jpg

  • Le musiche originali del film sono del compositore tedesco Ramin Djawadi anche autore di musiche per Iron Man, Pacific Rim, Scontro tra titani, Dracula Untold, la serie tv Il Trono di Spade e il videogame Medal of Honor.


 

stasera-in-tv-warcraft-linizio-su-italia-1-6.jpgTRACK LISTINGS:

1. Warcraft
2. The Horde
3. Medivh
4. Honor
5. Forest Ambush
6. Lothar
7. Gul'dan
8. The Beginning
9. Strong Bones
10. Victory And Defeat
11. The Book
12. Two Worlds Colliding
13. The Incantation
14. Half Orc, Half Human
15. Whatever Happens
16. My Gift To You
17. Llane's Solution
18. Mak'gora
19. For Azeroth

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail