Star Wars: dove ci porterà la nuova trilogia annunciata da Disney e Lucasfilm?

Disney e Lucasfilm hanno annunciato una nuova trilogia che porterà la saga di Star Wars in posti della "galassia lontana lontana" mai esplorati.

star-wars-dove-andra-la-nuova-trilogia-annunciata-da-disney-2.jpg

Disney e Lucasfilm avevano accennato ad una pianificazione in atto dei prossimi 10 anni per la saga di Star Wars. Lo studio ha appena annunciato che Rian Johnson, regista di Star Wars: Gli ultimi Jedi, scriverà e dirigerà Star Wars 10, sviluppandolo come il primo film di una nuova trilogia di Star Wars che tornerà nell'iconica "galassia lontana lontana". La domanda ora sorge spontanea: in che direzione andrà questa nuova trilogia di Star Wars?

Naturalmente Lucasfilm non ha rivelato dettagli, ma sappiamo che Rian Johnson svilupperà la nuova trilogia con il produttore Ram Bergman, con cui ha già collaborato in passato. Quello che sappiamo con certezza è che questa nuova trilogia sarà "separata dalla saga Skywalker", un dettaglio gia di per sé molto significativo, e che la nuova trilogia "introdurrà nuovi personaggi da una parte della galassia che la tradizione di Star Wars non ha mai esplorato".

Con questi criteri Rian Johnson avrà mano libera, personaggi classici non saranno della partita e questa nuova trilogia di Star Wars sarà qualcosa di completamente diverso, che è qualcosa che molti fan hanno chiesto da quando Disney ha acquisito Lucasfilm. A parlare di un piano decennale per Star Wars è stata Kathleen Kennedy.

Ci stiamo incontrando per parlare dei prossimi dieci anni di storie di Star Wars e stiamo guardando, narrativamente, in che direzione potrebbe andare. Storie future dopo l'episodio IX con questi nuovi personaggi: Rey, Poe, Finn, BB-8, ma stiamo anche guardando a collaborazioni con persone che sono interessate ad entrare nel mondo di Star Wars per portarci in luoghi dove non siamo ancora stati. E' emozionante, perché è anche una "galassia lontana lontana" molto vasta.

Quindi un'intera galassia tutta da esplorare con nuovi personaggi e location, ma da dove si attingerà per creare queste nuove storie? Si procederà a creare nuovi personaggi o si punterà all'Universo Espanso che ricordiamo ripristinato da Disney dopo l'acquisto di Lucasfilm nel 2012? L'UE include anche Star Wars: The Old Republic ambientato migliaia di anni prima degli eventi dei film. Questo periodo è stato esplorato nei videogiochi, nei romanzi e nei fumetti, ma non è stato accorpato nel nuovo canone ufficiale da Disney e Lucasfilm. Portare sul grande schermo "La Vecchia Repubblica" farebbe la gioia di molti fan. e il fatto che non abbia connessioni con la saga Skywalker soddisferebbe appieno il requisito richiesto per una nuova trilogia.

In modo da concedere massima libertà creativa ai produttori cinematografici e allo stesso tempo preservare un elemento di sorpresa e scoperta per il pubblico, gli Episodi VII-IX di Guerre stellari non racconteranno la stessa storia narrata nell'Universo espanso post-Il ritorno dello Jedi. Per quanto l'universo che i lettori conoscono stia cambiando, non sarà del tutto scartato. I creatori del nuovo intrattenimento di Guerre stellari hanno pieno accesso ai ricchi contenuti dell'Universo espanso. Per esempio, elementi dell'UE saranno inclusi in Star Wars Rebels. L'Inquisitore, l'Imperial Security Bureau e la Sienar Fleet Systems sono elementi narrativi nella nuova serie animata e tutte queste idee trovano le loro origini in materiale del gioco di ruolo pubblicato negli anni '80.

StarWars.com annuncia il nuovo canone ufficiale

Al momento possiamo solo ipotizzare dove ci porterà questa nuova trilogia, e non è da escludere che si tratti di qualcosa di completamente nuovo come Kathleen Kennedy accennava tempo addietro nell'annunciare il nuovo canone Lucasfilm: "Questo futuro di narrazione interconnessa consentirà agli appassionati di esplorare la galassia in maniera più profonda di quanto sia mai stato".

Star Wars: Gli Ultimi Jedi arriva nei cinema italiani il 13 dicembre.

 

 

  • shares
  • Mail