Justice League, perdite da 100 milioni per la Warner?

Rischio perdite al botteghino per Justice League.

justice-league-nuova-locandina.jpg

Una partenza tanto 'lenta', con 94 milioni di dollari al debutto negli Usa e 278,842,239 in tutto il mondo, da far tremare i polsi a chissà quanti capoccioni Warner. Justice League ha deluso all'esordio in sala, con critiche negative e incassi tutt'altro che esaltanti. Secondo quanto riportato da Forbes, il film diretto da Zack Snyder poi 'concluso' da Josh Whedon, potrebbe generare perdite tra i 50 e i 100 milioni.

Costata addirittura 300 milioni di dollari, la pellicola ne avrebbe poi sperperati altri 100/150 solo per la campagna marketing. Per generare utili il film dovrebbe incassarne circa 750/800, mentre difficilmente, previsioni alla mano, supererà i 650. La Warner riceverà il 52% del botteghino americano e il 38% dei dollari incassati all'estero, quindi allo studio dovrebbero entrare circa $ 275 milioni netti. Troppo pochi pareggiare i conti. Il film potrebbe poi decollare in home-video, ma difficilmente a tal punto da generare utili.

Un bel campanello d'allarme in casa Dc, lo scorso anno galvanizzata dai 745.6 milioni di dollari di Suicide Squad, dagli 863 milioni di Batman v Superman: Dawn of Justice e quest'anno dagli 822 milioni di Wonder Woman. Riuniti tutti i suoi supereroi sotto un'unica bandiera, la doccia fredda. Colpi di coda al box office permettendo.

Fonte: Forbes

  • shares
  • Mail