Third Person: una featurette e nuove clip in italiano con Riccardo Scamarcio

Third Person: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Paul Haggis nei cinema italiani dal 2 aprile 2015.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Ha debuttato nei cinema italiani Third Person, il nuovo film di Paul Haggis (The Next Three Days) con un cast stellare che include Liam Neeson, Olivia Wilde, Adrien Brody, Moran Atias, James Franco, Mila Kunis, Kim Basinger, Maria Bello e gli italiani Vinicio Marchioni e Riccardo Scamarcio.

M2 Pictures ha reso disponibili 4 nuove clip in italiano con scene tratte dal film in cui appare anche Riccardo Scamarcio e una nuova featurette sottotitolata con interviste agli attori Adrien Brody e Moran Atias.

Note di produzione 2

Paul Haggis e il suo partner alla produzione Michael Nozik sono amici da oltre 15 anni ed è stata un’amicizia basata sull’amore per il cinema che ha portato anche a un rapporto professionale come spiega lo stesso Nozik, “ogni venerdì sera un piccolo gruppo di noi, appartenente allo stesso quartiere di Santa Monica, andava al cinema locale per guardare qualsiasi film che apriva quel weekend e dopo si andava tutti a cena per discutere del film di quella settimana. L’amore per gli stessi film ci ha portato, nel 2007, a formare la nostra società HWY 61 e nel 2009 abbiamo fatto il nostro primo film insieme The Next Three Days.

Clip – Dovresti scrivere da Dio sull’argomento:

Paul è solitamente uno scrittore molto veloce ma con THIRD PERSON è giusto dirlo, ha avuto una vera ossessione per fare le cose fatte bene” dice Michael Nozik, “devo aver letto e fatto annotazioni su non meno di venti versioni diverse prima che lui arrivasse a quella definitiva due anni dopo, quando l’abbiamo inviata al cast. “ È una storia audace e rischiosa quindi la sceneggiatura doveva essere perfetta. “Devo aver scritto 50 versioni diverse” spiega Haggis “continuavo a sbagliare e a ricominciare tutto da capo, per ben due anni e mezzo, dalle sei alle otto ore al giorno, sei giorni a settimana, è andata avanti così fino a quando ho pensato che andava più o meno bene.

Clip – Se non ti conoscessi:

Ho ricevuto molti commenti da Michael, Moran e Deborah Rennard (l’altro co-produttore), alcuni li ho accettati, altri ho cercato di prenderli in considerazione ma poi li ho scartati, altri ancora invece li ho eliminati da subito – ma ho sempre saputo che se c’erano delle note c’era una ragione – quindi sono andato avanti. E ovviamente ho continuato ad armeggiare con le modifiche della sceneggiatura anche durante la produzione e l’editing – anzi fino a quando non abbiamo registrato la colonna sonora”.

Clip – Dagli i soldi:

La reazione degli attori è stata molto positiva e hanno iniziato subito a dare le loro conferme. I primi a leggere e a dire si sono stati Liam Neeson e Olivia Wilde. Fin dall’inizio Nozik e Haggis sapevano di voler finanziare il film indipendentemente, fuori dagli studios e dal sistema delle piccole major: “La CAA ha aderito al progetto aiutandoci a trovare dei partner finanziatori e così abbiamo conosciuto Paul Breuls di Corsan che ha reagito prontamente ed entusiasticamente alla sceneggiatura e alla proposta del cast, impegnandosi a diventare nostro partner produttivo e a finanziare totalmente il film” dice Nozik.

Clip – Una cosa la vorrei:

Con un breve periodo per la preparazione e una finestra di opportunità che andava da Ottobre 2012 a Gennaio 2013 a seconda delle disponibilità del cast, la produzione ha deciso di organizzare la maggior parte delle riprese in Italia dove i set sono stati costruiti nei leggendari studi di Cinecittà e prendendo in prestito alcune locations di Roma per rappresentare le atre città di New York e Parigi, anche se la produzione ha effettivamente girato alcune sequenze in entrambe queste due emblematiche città.

Third Person: due featurette in italiano con interviste al cast

Aggiornamento di Pietro Ferraro

M2 Pictures ha reso disponibili due featurette sottotitolate in italiano con interviste al cast di Third Person, il nuovo dramma corale scritto e diretto da Paul Haggis, premio Oscar per Crash: Contatto fisico.

Third Person che arriva nei cinema italiani il prossimo 2 aprile può contare su un cast stellare in cui spiccano i premi Oscar Adrien Brody e Kim Basinger, i candidati all’Oscar Liam Neeson e James Franco, e la candidata al Golden Globe Mila Kunis.

Girato quasi interamente in Italia, tra Roma (Cinecittà) e la Puglia (Taranto) il film conta nel cast diversi attori italiani nel cast tra cui Vinicio Marchioni e Riccardo Scamarcio.

Note di produzione

L’idea di “Third Person” è nata durante gli ultimi giorni delle riprese di The Next Three Days, il precedente film di Paul Haggis. Il tutto ha avuto inizio con una serie di discussioni tra Paul e l’attrice Moran Atias, che ha suggerito al regista di scrivere un film dalla trama multipla incentrato sull’amore e sulle relazioni.

Racconti condivisi e aneddoti dolorosi e felici riguardo l’amore e le relazioni in genere, si sono trasformati in un vero e proprio progetto nel corso dei mesi successivi, e così anche i personaggi e l’intreccio hanno iniziato a prendere una forma.

Per Paul questo è stato l’elemento più impegnativo nella stesura della sceneggiatura “perché lo avevo scritto tutto sbagliato, dall’interno. Ho lasciato che i personaggi mi dicessero che piega stava prendendo la storia e spesso loro semplicemente non comunicavano con me – o peggio mi mentivano” dice il regista con un sorriso sarcastico.

Featurette con intervista a Mila Kunis, James Franco e Maria Bello:

Ad Haggis piace esplorare personaggi complessi “mentre spesso non lo si vede nei film, io credo che le persone intraprendano azioni che sono completamente all’ opposto dei loro bisogni, e che non sono molto comprensibili a coloro che gli stanno intorno. Quante volte vi è capitato di sentire da un amico ‘perché quella sta con quell’uomo orribile?’ o viceversa. Alle volte si è così dentro alle cose che non si riesce a vedere quello che è così palese per altri. E altre volte quello che ci sembra così chiaro è semplicemente un miraggio, pensiamo che la donna cattiva si approfitti dell’ uomo carino, quando in realtà l’uomo è solamente più bravo a nascondere il suo doppio fine”.

“Mi sono posto ogni sorta di domanda sulla natura delle relazioni alle quali però non ho avuto risposta. Per esempio: come ci si rapporta a un persona “impossibile”? Ci provi e riesci ad ottenere quello di cui hai bisogno cambiandola? E nel raro caso in cui ci si riesca, la cambi in qualcuno di cui non sei più innamorato? Oppure se nel profondo sai che qualcuno ti sta mentendo, quali sono le tue opzioni? Cosa succede se decidi di fidarti di una persona completamente inaffidabile? È una completa trasformazione delle proprie convinzioni? Davvero le persone iniziano a incarnare le virtù e i difetti con cui noi li influenziamo? Nelle questioni d’amore, si vince veramente solo se ci si rassegna? O il vincitore va via con il più crudele dei sorrisi, come il nostro ego ci aveva avvertito? E se qualcuno di noi fosse destinato a innamorarsi solamente delle persone sbagliate – quella persona è davvero la persona giusta, ma noi non riusciamo a riconoscerla? Come potere vedere, nelle relazioni sono io quella persona impossibile”.

Third Person: trailer italiano del nuovo film di Paul Haggis

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Disponibile online un trailer ufficiale sottotitolato in italiano di Third Person, il nuovo dramma diretto dal Premio Oscar Paul Haggis (Crash – Contatto fisico) in arrivo nelle sale il prossimo 2 aprile con M2 Pictures.

Il film è nato dall’idea del regista canadese di voler creare una pellicola dalla trama multipla che indagasse la natura stessa dell’amore e delle relazioni umane.

Third Person racconta tre storie d’amore, passione, fiducia e tradimento che prendono vita in tre città diverse, Parigi, New York e Roma, nelle quali si dipanano le vicende di tre coppie che sembrano non avere nulla in comune, se non un flebile, impalpabile legame.

Girato quasi interamente in Italia, il film può contare su un cast stellare in cui spiccano i premi Oscar Adrien Brody e Kim Basinger, i candidati all’Oscar Liam Neeson e James Franco, e la candidata al Golden Globe Mila Kunis, che danno vita a personaggi estremamente complessi, impegnati in una lotta continua per affermare se stessi e fronteggiare un dolore silenzioso che li sovrasta.

Michael (Liam Neeson) è uno scrittore, vincitore del premio Pulitzer, rifugiatosi in una camera d’albergo di Parigi per finire il suo ultimo libro. L’uomo ha recentemente lasciato la moglie Elaine (Kim Basinger) e sta vivendo una relazione burrascosa con la giovane e ambiziosa scrittrice Anna (Oliva Wilde), una donna che sa perfettamente quello che vuole.

Nello stesso momento, Scott (Adrien Brody), un ambiguo uomo d’affari americano, si trova a Roma per rubare gli schizzi dei nuovi modelli di famose case di moda. Odiando qualsiasi cosa sia italiano, Scott è in cerca di qualcosa di decente da mangiare quando incontra Monika (Moran Atias), una gitana dalla bellezza mozzafiato, che sta cercando di ricongiungersi con la figlia. Ma quando i soldi che la donna aveva risparmiato per salvare la bambina dalle mani di un trafficante le vengono rubati, Scott si sente in dovere di aiutarla. Entrambi partono per una città del Sud Italia e qui Scott inizia a sospettare di essere la vittima di una truffa ben congegnata.

Julia (Mila Kunis), un’ex attrice di soap opera, è impegnata nella battaglia legale per la custodia del figlio di sei anni contro l’ex marito Rick (James Franco), un famoso artista newyorkese. A causa dei mancati sussidi e delle ingenti spese legali, Julia è costretta a lavorare come cameriera nello stesso albergo di lusso dove una volta era un’ospite assidua. L’avvocato di Julia, Theresa (Maria Bello), le sta però procurando un’ultima possibilità per far cambiare idea al tribunale e riottenere così la custodia del bambino.

Third Person: primo trailer del nuovo film di Paul Haggis

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Disponibili due trailer (di cui uno giapponese) per Third Person, il nuovo film del regista e sceneggiatore Paul Haggis.

Questa è la quinta regia per Paul Haggis e arriva dopo il recente remake The Next Three Days con Russell Crowe.

Haggis torna all’iter narrativo del suo miglior lavoro, il dramma corale Crash – Contatto fisico che nel 2004 gli valse un Premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale e una candidatura come miglior regista.

Per questo nuovo film Haggis ha reclutato un cast stellare che include Liam Neeson, Olivia Wilde, James Franco, Mila Kunis, Adrien Brody, Moran Atias, Maria Bello e Kim Basinger.

Il film è un dramma romantico che racconta tre storie interconnesse di altrettante coppie che vivono a Roma, Parigi e New York.

Il film farà il suo debutto negli Stati Uniti il prossimo 24 aprile al Tribeca Film Festival.

Amore, passione, mistero, tradimento e speranza nel nuovo film di Paul Haggis che segue le storie interconnesse di tre coppie in tre città: Roma, New York e Parigi, ognuna con i propri segreti.

Third Person: iniziate oggi a Roma le riprese del film di Paul Haggis

Articolo del 17 ottobre 2012

Ad un certo punto degli anni 2000, Paul Haggis è stato un “punto di riferimento”: sceneggiatore perfetto (Million Dollar Baby), il solo capace di rilanciare saghe forse sepolte (Casino Royale), e vincitore a sorpresa degli Oscar (Crash). Oggi possiamo dirlo: Haggis non si è certo confermato. Terminata la collaborazione con Eastwood, e “floppato” con Nella valle di Elah (il suo film migliore, tuttavia), il regista canadese ha girato l’improbabile The Next Three Days, lasciando poche speranze. Che però Third Person rappresenti un gradito ritorno?

Moviemax ha ufficialmente annunciato l’inizio delle riprese del film, cominciate proprio a Roma. Third Person verrà girato principalmente in Italia tra gli studi cinematografici di Cinecittà, il centro storico della capitale e la città di Taranto. Il cast del film è grande ed “importante”: vi troviamo Liam Neeson, Olivia Wilde, Mila Kunis, James Franco, Adrien Brody, Moran Atias, Kim Basinger e Maria Bello. Gli attori italiani che si dice parteciperanno al progetto sono Vinicio Marchioni, Riccardo Scamarcio, Fabrizio Biggio e Pierfrancesco Favino.

La trama di Third Person racconta le storie di tre coppie che vivono in tre città diverse: New York, Parigi e Roma. L’idea del film è di raccontare una moderna storia sulle relazioni. Questo è quel che ha dichiarato Haggis stesso:

Le tre storie rappresentano l’inizio, la relazione in sé e la fine di questa. La coppia in Italia è l’inizio, Parigi è il durante e New York la fine.

Quest’anno ci sono già stati due progetti stranieri girati in Italia: To Rome with Love di Woody Allen, uscito in sala ad aprile, e Love Is All You Need di Susanne Bier, in uscita a dicembre.

Moviemax, che ha acquisito i diritti del film durante l’ultimo Toronto Film Festival, distribuirà Third Person in Italia nel 2014.

Foto: Getty

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →