Ant-Man 2 introdurrà il multiverso nell'Universo Cinematografico Marvel?

Evangeline Lilly rivela un potenziale punto della trama di "Ant-Man & The Wasp" che potrebbe legarsi a "Avengers: Infinity War".

ant-man-2-introdurra-il-multiverso-nelluniverso-cinematografico-marvel.jpg

La trama di Ant-Man & The Wasp potrebbe avere un impatto sorprendentemente grande sul futuro dell'Universo Cinematografico Marvel. Il sequel del cinecomic con Paul Rudd protagonista è previsto per luglio 2018, a soli due mesi dalla prima di Avengers: Infinity War e solo un'estate prima del quarto film degli Avengers ancora senza titolo. Con "Infinity War" che cattura la maggior parte dell'attenzione, il successo commerciale di gioiellini come Thor: Ragnarok e Guardiani della Galassia Vol. 2 e il plauso della critica, il nuovo film di Ant-Man sembra essere caduto nel dimenticatoio, ma a quanto sembra non dovremmo sottovalutare l'importanza di questo sequel nella creazione del "nuovo" UCM promesso da Kevin Feige per la "Fase 4".

 

A quanto pare ci sarebbe un aspetto di Ant-Man che potrebbe rivelarsi più importante di quanto si pensi. Il debutto del Regno Quantico e il sorprendente ritorno di Scott Lang indenne da qeull'universo subatomico al mondo macroscopico, giocherà nuovamente un ruolo importante in Ant-Man & The Wasp, e potrebbe anche avere un impatto significativo sui futuri film dell'UCM che verranno dopo.

ant-man-2-introdurra-il-multiverso-nelluniverso-cinematografico-marvel.jpeg

Vanity Fair ha pubblicato una lunga intervista con le star dell'UCM, tentando spesso di carpire qualsiasi informazione sul futuro del mega-franchise. Uno dei maggiori dettagli è arrivato da Evangeline Lilly, che interpreta Hope van Dyne supereroina di Ant-Man & The Wasp. L'attrice ha accennato al Regno Quantico che diventerà una parte importante non solo del sequel di Ant-Man, ma potenzialmente di Avengers 4 e di altri futuri film dell'UCM.

Quando ho sentito di "Infinity War" e della direzione che aveva preso, ho avuto questo momento rivelatorio, oh, wow, qui per me c'è un po' di déjà vu con il franchise di "Lost". Stiamo ripercorrendo quello che è accaduto nella Stagione 4 di Lost dove tutto sta per cambiare, e stai per perdere ogni certezza costruita nel tempo; e Ant-Man & The Wasp, ovviamente, giocherà un ruolo in questo. ...Quei personaggi sono esperti del Regno Quantico. In Ant-Man & the Wasp stanno provando ogni cosa in loro potere per entrare in sicurezza nel Regno Quantico e ritornare da esso, perché hanno le prove del primo film che Scott Lang è stato in grado di farlo. Se può farlo lui, perché noi non possiamo? Se riusciamo ad avere successo in Ant-Man & and The Wasp, allora questo apre ad un intero multiverso tutto nuovo in cui entrare e giocare. Io non sono il creatore della storia, quindi non posso dirvi cosa andranno a realizzare con questo, ma sicuramente ci vedo tanto potenziale.

Il CEO della Disney Bob Iger ha dichiarato a Vanity Fair che le prossime fasi dell'UCM cercheranno di esplorare "mondi completamente separati dai mondi che abbiamo già visitato". Il Regno Quantico rientrerebbe sicuramente in quella categoria per quasi tutti gli altri eroi Marvel. È il genere di multiverso che sarebbbe in sintonia con le capacità di Doctor Strange (Benedict Cumberbatch), considerando che lo aveva già esplorato nel suo primo film da solista.

I commenti di Lilly suggeriscono che l'uso crescente del Regno Quantico in Ant-Man & The Wasp porterà a cambiamenti maggiori nei futuri film Marvel di quanto ci si potrebbe aspettare. Dato che è uno dei pochi film "incastrati" tra i prossimi due film degli Avengers (Captain Marvel è l'altro), sembra che sarà fondamentale per la conclusione della "Fase 3", e con 20 film in programma dopo Avengers 4, potenzialmente ben oltre quella.

 

 

Fonte: Movieweb

 

 

  • shares
  • Mail