Scappa - Get Out: il regista Jordan Peele smonta e conferma alcune teorie dei fan (video)

Jordan Peele smonta alcune delle più improbabili teorie dei fan sul suo film "Scappa - Get Out".

 

Jordan Peele sta vivendo un momento di grandi soddisfazioni. Il suo acclamato thriller-horror Scappa - Get Out, su un giovane uomo di colore che incontra per la prima volta i genitori della sua fidanzata bianca, ha ottenuto tre vittorie all'Independent Filmmaker Project di New York, tra cui il Gotham Audience Award. Peele, che ha diretto il suo primo film, ha portato a casa il Bingham Ray Breakthrough Director Award e il premio per la migliore sceneggiatura. Ma prima di tutto ciò, il regista ha fatto uan chiacchiarata con Vanity Fair per approfondire sulle teorie di alcuni fan sul suo Scappa - Get Out e i risultati sono esilaranti.

Scappa - Get Out è stata una vera sorpresa, poiché molti fan di Jordan Peele si aspettavano che l'esordio dell'attore dietro la macchina da presa sarebbe stato un film comico, e apparentemente i Golden Globe pensano ancora che sia una commedia (alla decisione di far concorrere il suo film nella categoria Miglior commedia il regista Jordan Peele ha risposto twittando "Get Out è un documentario"). Inoltre il film merita ripetute visioni per raccogliere indizi e omaggi che il regista ha disseminato lungo la strada. I fan del film hanno fatto di tutto per spiegare ogni piccolo dettaglio, a volte arrivando ad ipotizzare improbabili teorie cospirative mentre alcuni invece hanno esattamente colto quello che Jordan Peele stava cercando di comunicare.

Un fan ha notato durante la scena dell'aeroporto, che il volo che viene chiamato è il "237", che è la stanza più spaventosa dell'Overlook Hotel dello Shining di Stanley Kubrick. Jordan Peele ha letto la teoria e l'ha subito confermata definendolo uno degli "easter egg" horror più facili da realizzare. Un altro fan ha affermato che Scappa - Get Out è in realtà uno scenario immaginario partorito dalla mente dell'agente Rod del TSA, che sarebbe il vero protagonista ed eroe della storia. Peele ridacchia e poi dice qualcosa sul fumare troppa marijuana mentre smentisce questa teoria.

Un altro fan ha notato la musica e in particolare la scena in cui Jeremy sta suonando l'ukulele sotto il portico. Il fan teorizza che sta suonando una versione rallentata della sinfonia di J.S. Bach, Jordan Peele ride e rivela di aver letteralmente detto all'attore di suonare quello che voleva, quindi non è quello il brano e non è stato suonato su richiesta. Peele rivela anche di aver recitato nel film: ha fatto i versi del cervo morente e la voce in uno spot televisivo ("Una mente è una cosa terribile da sprecare"). Abbiamo inoltre particolarmente apprezzato il fatto che "Rose non mescola i suoi Froot Loops con il latte perché vuole tenere separati bianchi e colorati", argomento che però ha divertito molto Peele. Il regista è rimasto anche molto affascinato da una metafora, non voluta ma molto apprezzata, che un utente ha tratto tra un dialogo del patriarca della famiglia che spiega perché Chris non dovrebbe andare nel seminterrato, a causa della "Muffa Nera / Black Mold", e un'interpretazione alternativa di quelle parole (il termine "Mold" in inglese può significare anche "Calco / Stampo"), secondo cui "i corpi dei neri sono usati come stampi, un guscio vuoto per i bianchi da utilizzare".

Ci sono molte altre teorie di fan su Scappa - Get Out incluse nel video di 10 minuti che trovate in apertura di articolo. Le reazioni di Jordan Peele valgono da sole la visione del video, così come alcuni dei nomi utente di Reddit da cui hanno avuto origine le teorie.

 

scappa-get-out-il-regista-jordan-peele-smonta-e-conferma-alcune-teorie-dei-fan-video.jpg

 

 

Fonte: Indiewire

 

 

  • shares
  • Mail