Star Wars 8: le teorie più popolari sulla vera identità di Snoke

Chi è in realtà il Leader Supremo Snoke? Ripercorriamo le teorie più popolari tra i fan.

star-wars-8-le-teorie-piu-popolari-sulla-vera-identita-di-snoke-5.jpg

Il Leader Supremo Snoke ha debuttato Star Wars: Il risveglio della Forza come una sorta di oscuro burattinaio che ha portato Kylo Ren dal Lato Oscuro. Apparendo in forma di ologramma (e interpretato da Andy Serkis), il leader del Primo Ordine aveva l'aspetto di un imponente spettro dalla pelle pallida.

Tra i misteri lasciati irrisolti da "Il risveglio della Forza" c'è l'identità di Snoke, un mistero che ha portato ad un'enorme quantità di teorie e congetture. Il suo aspetto devastato significa che è un personaggio che abbiamo visto nelle precedenti storie di Star Wars? Perché proietta un ologramma così enorme di se stesso quando parla con Kylo Ren e il generale Hux?

Quello che segue è un tentativo di confrontare le varie teorie che abbiamo letto online finora. Anche se non è un elenco completo di ogni singola teoria approdata online, è un tentativo di raggruppare le idee più poplari e tentare di capire quale sia la più convincente.

 

 

Darth Plagueis


star-wars-8-le-teorie-piu-popolari-sulla-vera-identita-di-snoke.jpg

La teoria: I fan ipotizzano che Snoke sia in realtà Darth Plagueis "Il Saggio", un personaggio citato per la prima volta nel 2005 in "La Vendetta dei Sith". Come descritto da Palpatine, Plagueis era un Signore dei Sith il cui potere era tale da poter "creare la vita". Palpatine continua spiegando ad Anakin Skywalker che Plagueis incontrò una fine prematura per mano del suo apprendista, che lo uccise nel sonno. Anakin però non sembra rendersi conto che era Palpatine l'apprendista che ha ucciso il suo stesso maestro.

La teoria dice che Plagueis in realtà non è affatto morto e che usando forse il suo potere sui Midi-chlorian sia riuscito a rianimarsi e ad assumere il suo posto di leader Supremo.

La prova: Nel romanzo del 2012 di James Luceno, Darth Plagueis, il personaggio precedentemente oscuro era descritto come un Muun, una specie di alieni umanoidi alti e magri creati da George Lucas per i prequel di Star Wars. Snoke potrebbe certamente passare per un Muun, e le apparenti ferite sul corpo di Snoke potrebbero essere le conseguenze del tentativo di assassinio di Palpatine. Un'altra prova offerta a sostegno della teoria di Plagueis? Le evidenti somiglianze tra il tema musicale che John Williams ha composto per il personaggio de "La Vendetta dei Sith" e quello che ha scritto per Snoke in "Il risveglio della Forza".

 

Tuttavia ci sono alcuni aspetti negativi in questa teoria. Innanzitutto il romanzo di Luceno "Darth Plagueis" non è più considerato parte del canone ufficiale da Disney-Lucasfilm. Ciò non significa che Plagueis sia uscito dall'universo di Star Wars, dal momento che è menzionato in "La Vendetta dei Sith", significa che il personaggio è ancora riconosciuto come parte della storia della saga, ma la sua descrizione nel libro come Muun potrebbe essere stata ignorata dall'attuale Lucasfilm Story Group.

Inoltre il dirigente creativo del "Lucasfilm Story Group", Pablo Hidalgo, ha parlato della teoria di Plagueis-Snoke su Twitter. Nel maggio di quest'anno Hidalgo ha dichiarato chiaramente che Plagueis morì per mano di Sidious (o Palpatine). In seguito ha aggiunto che Snoke e Plagueis sono due personaggi distinti.

 

Palpatine


star-wars-8-le-teorie-piu-popolari-sulla-vera-identita-di-snoke-4.jpg

La teoria: Snoke è in realtà Palpatine, che non è davvero morto quando Darth Vader lo ha scaricato senza troppe cerimonie in un pozzo del reattore della Morte Nera.

La prova: L'età avanzata e le ferite di Snoke che potrebbero essere i segni di un uomo sopravvissuto ad una caduta potenzialmente letale in un reattore. Oltre a questa esile connessione, la prova che Palpatine è Snoke è piuttosto fragile. L'attore di Palpatine Ian McDiarmid ha detto nel 2014 che il suo perfido Imperatore era davvero morto, e che tale era rimasto negli ultimi 30 anni. "Posso confermarlo", ha detto alla folla dell''evento Star Wars Celebration, "George Lucas è stato piuttosto categorico".

 

Darth Vader


star-wars-8-le-teorie-piu-popolari-sulla-vera-identita-di-snoke-1.jpg

La teoria: Se Palpatine è morto fisicamente, ecco una soluzione piuttosto inverosimile: dopo la distruzione della Morte Nera alla fine de "Il ritorno dello Jedi", Palpatine ha inviato il suo spirito nel corpo del defunto Darth Vader, usandolo come un nuovo mezzo per i suoi piani malvagi.

La prova: Alcuni fan di Star Wars hanno sottolineato che le cicatrici sul volto di Snoke sono notevolmente simili a quelle dell'attore Sebastian Shaw in "Il ritorno dello Jedi". Il problema è che abbiamo visto chiaramente che Vader / Anakin è stato bruciato su una pira funebre, quindi come avrebbe potuto Palpatine disporre del suo corpo?

 

 

Grand Moff Tarkin


star-wars-8-le-teorie-piu-popolari-sulla-vera-identita-di-snoke-2.jpg

La teoria: Non abbiamo mai visto Tarkin morire in realtà a bordo della Morte Nera in "Una nuova speranza", quindi c'è una piccola possibilità che potrebbe essere sopravvissuto.

La prova: Beh, Snoke sembra certamente vecchio e le sue ferite potrebbero essere compatibili con qualcuno che è riuscito a sfuggire ad una devastante esplosione.  Il problema di questa teoria è che Snoke sembra avere una sorta di sensibilità alla Forza in Star Wars 7, anche se non viene esplicitamente mostrato ("C'è stato un risveglio...L'hai sentito?").

 

 

Mace Windu


 

La teoria: Ecco una delle teorie dei fan più recenti e tra le più stravaganti. Come le altre teorie che abbiamo visto finora suggerisce che il personaggio in questione non è mai morto. In questo caso, il Maestro Jedi Mace Windu di Samuel L. Jackson, è sopravvissuto dall'essere scaraventato fuori da una finestra da Palpatine in "La vendetta dei Sith". Windu non solo sarebbe sopravvissuto, ma è tornato praticamente irriconoscibile. La tesi ricorda che nessun Jedi è mai morto per una mano amputata o Fulmini di Forza e soprattutto nessun Jedi è morto precipitando da grandi altezze. Il corpo di Mace non si vede, quindi si può presumere che si sia salvato a cui si aggiunge il fatto che lo stesso Samuel L. Jackson sostiene che il suo personaggio non è morto.

La prova: Bene, il video qui sopra suggerisce che Windu potrebbe avere un conto in sospeso con gli Skywalker da quando Anakin gli ha amputato un braccio e lo ha tradito. Quini Windu sarebbe così deciso a vendicarsi da aver distrutto metà della galassia?

 

Grande Inquisitore


star-wars-8-le-teorie-piu-popolari-sulla-vera-identita-di-snoke-6.jpg

La teoria: In Star Wars Rebels, il Grande Inquisitore era uno dei personaggi più imponenti: un cacciatore di Jedi alto, magro e senza pietà. La storia narra che, nonostante si sia gettato in un generatore in fiamme, l'Inquisitore in qualche modo è sopravvissuto diventando Snoke.

La prova: Il Grande Inquisitore ha certamente l'altezza e la corporatura di Snoke, e l'assenza dei suoi tatuaggi sul volto potrebbe essere spiegata dalle ustioni subite nel reattore.

 

È un nuovo personaggio


star-wars-8-le-teorie-piu-popolari-sulla-vera-identita-di-snoke-3.jpg

Ci sono molte incongruenze in tutte le teorie sopra elencate, per non parlare di molte altre anche più inverosimili, vedi "Snoke è Jar Jar Binks". In primis c'è Serkis che insiste sul fatto che Snoke sia "un nuovo personaggio in questo universo" coma ha dichiarato in un'intervista alla fine del 2015.

"È un personaggio di recente introduzione", ha detto Serkis a EW. "È consapevole di ciò che è accaduto ed è a conoscenza di eventi precedenti. Penso che sarebbe giusto dire che è consapevole del passato in grande misura".

Ci sono anche altre prove a sostegno della teoria che Snoke sia un personaggio nuovo di zecca.

Nel libro "The Art of Star Wars: The Force Awakens" apprendiamo che il design di Snoke era ancora in fase di definizione fino a circa otto settimane prima dell'uscita del film. In effetti, Abrams era originariamente abbastanza determinato dall'idea che Snoke non dovesse essere un altro uomo anziano dal momento che voleva allontanarlo da potenziali paragoni con l'Imperatore Palpatine. Per un po' Snoke è stato persino concepito come un personaggio femminile, prima che Abrams e il suo team si rivolgessero finalmente al maschio avvizzito che abbiamo visto nel film finito. Se Snoke fosse basato su un personaggio preesistente, Abrams avrebbe davvero impiegato così tanto tempo per decidere il suo look o anche il suo genere?

Naturalmente non bisogna dimenticare che fino ad ora abbiamo visto Snoke solo in forma di ologramma in "Il risveglio della Forza", che potrebbe rappresentare un travestimento di qualche tipo, quindi Snoke potrebbe rivelarsi un personaggio dall'aspetto completamente diverso nei prossimi film. Questa è certamente una possibilità, e la creatrice Neal Scanlan ha rivelato che lo Snoke in carne e ossa è più vicino ai due metri di altezza.

A pochi giorni dall'uscita di Star Wars: Gli ultimi Jedi che arriverà nelle sale italiane il 13 dicembre, Serkis ha dichiarato in un'intervista a a Empire che Snoke non è un Sith. "Non è sicuramente un Sith, ma è certamente schierato dal Lato più oscuro della Forza". Questa rivelazione di Serkis potrebbe da sola demolire la maggior parte delle teorie di cui sopra.

 

 

 

Fonte: Den of Geek

 

 

  • shares
  • Mail