Star Wars: uno studio universitario ha stabilito che le spade laser rosse sono le più deboli

Le spade laser rosse “bocciate” da uno studio universitario.

Le spade laser rosse sono le più deboli, lo ha stabilito uno studio di “Star Wars” condotto all’Università di Leicester sui colori delle spade laser.

Secondo uno studio di Star Wars condotto all’Università di Leicester sui colori della spada laser, le spade laser rosse sono “fisicamente” le più deboli di tutta la gamma cromatica delle spade laser.

I calcoli sono stati effettuati prendendo a  campione la spada laser verde di Qui-Gon Jinn in una scena del film “La minaccia fantasma”.

[quote layout=”big”]Supponendo che la porta sia fatta del materiale immaginario nell’universo di Star Wars ‘Doonium’, spesso usato per costruire veicoli spaziali, Luke Willcocks ha preso in considerazione la temperatura iniziale, il punto di fusione, la temperatura finale e la massa della porta di metallo, concludendo che la potenza prodotta da La spada laser verde standard di Qui-Gon sarebbe 6.96MW (megawatt) per superarla nel tempo mostrato nel film – è solo di due ordini di grandezza inferiori alla potenza prodotta da un piccolo generatore di energia nucleare.[/quote]

 

Lo studio è figlio di un approccio singolare dell’Università di Liecester che ha un dipartimento scientifico che incoraggia gli aspiranti scienziati a proporre ricerche che spieghino i fenomeni scientifici nella cultura popolare.

 

 

Fonte: Screenrant / University of Leicester

 

 

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Star Wars

Tutto su Star Wars →