Star Wars: Gli Ultimi Jedi - Carrie Fisher celebrata al Chinese Theatre

Il TCL Chinese Theatre ha dedicato una targa alla compianta Carrie Fisher che ha interpretato per l'ultima volta Leia Organa in "Star Wars: Gli Ultimi Jedi".

 

Star Wars: Gli Ultimi Jedi è finalmente arrivato e se l'uscita del film è stata accompagnata da un comprensibile entusiasmo questo ottavo capitolo è contrassegnato da una nota di tristezza poiché questa è l'ultima volta che vedremo Carrie Fisher nel suo ruolo iconico di Leia Organa. Poco prima Star Wars 8 debuttasse allo storico TCL Chinese Theatre di Hollywood, Carrie Fisher è stata celebrata da suo fratello Todd.

Alla premiere Todd ha presentato una targa con l'immagine del volto dell'attrice che recita: "Dedicata a Carrie dal TCL Chinese Theatre, la sua casa e di Star Wars dal 1977. Ti vogliamo bene Carrie". Lo storico TCL Chinese Theatre è il luogo in cui George Lucas si è reso conto di avere per le mani un campione d'incassi, mentre file interminabili di persone si mettevano in coda attorno all'isolato per entrare a vedere il film originale di Star Wars nel 1977.

La Fisher è scomparsa a dicembre 2016, dopo diversi giorni di terapia intensiva. L'attrice ha vissuto per decenni con un disturbo bipolare e affrontato una lotta quoidiana con la tossicodipendenza, un fattore che alla fine ha contribuito alla sua morte. Aveva appena terminato di girare le sue scene nel nuovo film di Star Wars al momento della sua morte, ma era destinata ad avere un ruolo molto più grande nell'episodio IX. la Fisher è stato amata dai fan di tutto il mondo per la sua personalità grintosa e il suo ruolo come parte del terzetto di "eroi" originali di Star Wars, e la sua scomparsa è stata accolta con enorme dolore e toccanti tributi, rinnovati con l'uscita di "Gli Ultimi Jedi".

star-wars-gli-ultimi-jedi-carrie-fisher-celebrata-al-chinese-theatre.jpg

Star Wars: Episodio IX è attualmente in fase di riscrittura e ci stanno lavorando il regista J.J. Abrams e lo sceneggiatore Chris Terrio, dopo che Disney e il regista Colin Trevorrow si separati "consensualmente". Leia avrebbe dovuto interpretare un ruolo più ampio, e in realtà doveva essere la forza trainante del film, proprio come Han Solo in "Il risveglio della Forza" e Luke in "Gli Ultimi Jedi". Kathleen Kennedy ha smentito le prime voci sul fatto che Leia sarebbe apparsa come personaggio in CG e ha assicurato ai fan che la sua mancata presenza nella prossima puntata sarebbe stata gestita con delicatezza. Rian Johnson, regista di "Gli Ultimi Jedi", ha recentemente commentato la sua ultima performance su USMagazine:

La sua interpretazione è il miglior tributo possibile. C'è un ulteriore livello nella sua performance. I luoghi che lei ha esplorato emotivamente significheranno molto per i fan.

Il ruolo della Fisher nello Star Wars originale del 1977 come la Principessa Leia Organa, leader dell'Alleanza Ribelle, era la sua seconda apparizione in un lungometraggio. Era amata dai suoi colleghi e nota per avere un ficcante senso dell'umorismo ed essere meravigliosamente piacevole. Mark Hamill ha recentemente dichiarato a The Mirror: "Sono arrabbiato perché lei dovrebbe essere qui ora, non vedeva l'ora di mostrare il dito medio e farmi ridere. Non riesco ancora a capire come sia andata, perché era così vitale, così forte".

 

 

 

Fonte: Screenrant

 

 

  • shares
  • Mail