Stasera in tv su Rete 4: La figlia del generale

Rete 4 stasera propone "La figlia del generale", film thriler del 1999 diretto da Simon West (Con Air) e interpretato da John Travolta, Madeleine Stowe, James Cromwell, Timothy Hutton e James Woods.

 

Cast e personaggi


John Travolta: warrant officer Paul Brenner
Madeleine Stowe: warrant officer Sara Sunhill
James Cromwell: generale Joseph Campbell
Timothy Hutton: colonnello William Kent
Leslie Stefanson: capitano Elizabeth Campbell
James Woods: colonnello Robert Moore
Boyd Kestner: capitano Jake Elby
Daniel von Bargen: sceriffo Yardley
Chris Snyder: vicesceriffo Wes Yardley
Clarence Williams III: colonnello George Fowler
Mark Boone Junior: sergente Dalbert Elkins
John Beasley: colonnello Donald Slesinger
Brad Beyer: capitano Bransford
John Frankenheimer: generale Sonnenberg
Michael Swiney: sergente
Brent Miller: soldato

Doppiatori italiani

Claudio Sorrentino: Paul Brenner
Laura Boccanera: Sara Sunhill
Dario Penne: generale Joseph Campbell
Sandro Acerbo: colonnello William Kent
Manlio De Angelis: colonnello Robert Moore
Angelo Nicotra: Yardley
Pinella Dragani: capitano Elizabeth Campbell
Luciano De Ambrosis: colonnello George Fowler
Nino Prester: colonnello Donald Slesinger
John Benjamin Hickey: capitano Goodson
Sergio Graziani: generale Sonnenberg
Simone Mori: sergente
Claudio Fattoretto: soldato

 

La trama


stasera-in-tv-su-rete-4-la-figlia-del-generale-3.jpg

Paul Brenner (John Travolta) è un militare che sta lavorando sotto copertura per sventare un traffico d’armi portato avanti da alcuni militari corrotti. Durante le indagini Brenner incontra l’affascinante e misteriosa Elizabeth Campbell (Leslie Stefanson), anche lei militare, tra i due sembra esserci del feeling, ma non vi è il tempo di accertarlo poiché la donna viene trovata morta, il suo corpo è legato e mostra segni evidenti di violenza.

Brenner verrà coinvolto nelle indagini, indagini decisamente scomode, visto che la vittima era la figlia del generale Joe Campbell (James Cromwell) pronto a lasciare l’esercito per dedicarsi alla politica; questo omicidio capita in un momento molto delicato per l’esercito e per lo stesso Campbell che chiede assoluta discrezione e celerità nel risolvere il caso.

Le indagini porteranno alla scoperta di sorprendenti altarini e torbide relazioni e l’investigazione comincerà a sconfinare nei piani alti; così il detective verrà messo in guardia e avvertito che la sua troppa curiosità potrebbe avere delle spiacevoli conseguenze, ma Brenner non è intenzionato a mollare...

 

Il nostro commento


stasera-in-tv-su-rete-4-la-figlia-del-generale-4.jpg

La figlia del generale è un discreto thriller ottimamente "confezionato" dal punto di vista visivo, il regista Simon West proviene dalla pubblicità e tra i suoi crediti troviamo l'action Con Air, il thriller-remake Chiamata da uno sconosciuto, l'avventura action Lara Croft: Tomb Raider e il sequel I Mercenari 2.

West stavolta è quasi costretto, per affrontare con efficacia i territori del thriller investigativo, a rinunciare alla spettacolarità che gli è più congeniale, ma non all’eleganza della sua impronta visiva tipica, che West utilizza con rigore per mettere in scena un intreccio discreto, non privo di un eccesso di "formalità", in cui si muovono un volenteroso John Travolta coadiuvato dal veterano James Woods, che insieme ci raccontano un lato meno istituzionale e più disturbante dell’ambiente militare.

La figlia del generale non regala guizzi a livello di tensione o colpi di scena memorabili, ma risulta intrigante visivamente e propone un torbido intreccio che appare narrativamente costruito a misura di spettatore.

 

Curiosità


stasera-in-tv-su-rete-4-la-figlia-del-generale-1.jpg

  • Il film è tratto dall'omonimo romanzo del 1992 di Nelson DeMille.

  • L'esercito americano ha rifiutato di sostenere o essere collegato in qualche modo con la produzione del film.

  • Le scene di Fort MacCallum sono state girate alla Savannah State University e all'aeroporto Van Nuys.

  • Michael Douglas ha rifiutato il ruolo principale.

  • John Travolta ha cercato di convincere i produttori ad assumere sua moglie, Kelly Preston, per il ruolo di co-protagonista.

  • John Cusack in origine era il candidato principale per Paul Brenner, ma è stato considerato troppo giovane per il ruolo.

  • Bruce Willis è stato originariamente considerato per Brenner.

  • Il "7th Psychological Operations Group", che in questo film è di stanza persso il fittizio Fort MacCallum, in Georgia, esiste realmente. È un'unità per la guerra psicologica della Riserva dell'esercito degli Stati Uniti. Ha sede a Moffett Field, in California. Fino al 1994 aveva il suo quartier generale presso il Presidio di San Francisco. Il 7th ha quattro battaglioni in quattro diversi posizioni dell'esercito. Nessun elenco per un quinto distaccamento didattico appare in qualsiasi registro consultabile.

  • Nessuna base militare denominata Fort MacCallum, dentro o fuori dallo stato della Georgia, esiste o è mai esistita. La controparte realmente esistente più vicina potrebbe essere Fort Benning, nei pressi di Columbus, in Georgia, e quasi a ridosso del confine Georgia-Alabama. Ma a Fort Benning non esiste e non è mai esistita alcuna unità o scuola di guerra psicologica.

  • La trama del film è significativamente diversa da quella del romanzo, anche se l'esito è lo stesso. Ad esempio, nel romanzo Brenner non incontra mai Elisabeth Campbell. La prima volta che la vede è nella scena dell'omicidio. Inoltre il nome di battesimo della figlia del generale è stato cambiato da Ann ad Elisabeth, e il finale ha preso una svolta leggermente diversa.

  • Il regista John Frankenheimer appare in un cameo nei panni del generale Sonnenberg.

  • Il film costato 95 milioni di dollari ne ha incassti nel mondo circa 149.


 

La colonna sonora


stasera-in-tv-su-rete-4-la-figlia-del-generale-6.jpg

  • Le musiche originali del film sono del compositore Carter Burwell (Twilight, Il destino di un cavaliere) che per quanto riguarda il genere thriller ha musicato anche Psycho III, Kalifornia, Paura e Ipotesi di complotto.

  • La colonna sonora include anche brani di Greg Hale Jones, Ray Colcord e il brano "O Fortuna" tratto dalla "Carmina Burana" di Carl Orff.


 

stasera-in-tv-su-rete-4-la-figlia-del-generale-5.jpgTRACK LISTINGS:

1. She Began To Lie - Greg Hale Jones
2. Mighty Good Road - Greg Hale Jones
3. Rachel Rocket - Greg Hale Jones
4. Gonna Rise And Fly - Greg Hale Jones
5. Exercise In Darkness - Carter Burwell
6. Epiphytic Shuffle - Carter Burwell
7. The Body - Carter Burwell
8. West Point - Carter Burwell
9. The General's Story - Carter Burwell
10. Congratulations - Carter Burwell
11. Footprints - Carter Burwell
12. The Tape? - Carter Burwell
13. The Conspiracy - Carter Burwell
14. Kent's Story - Carter Burwell9
15. The Hurt Locker - Carter Burwell
16. Out Of Her Misery - Carter Burwell
17. The General's End - Carter Burwell
18. O Fortuna (From "Carmina Burana") - Carl Orff
19. All Through The Night - Ray Colcord
20. She Began To Lie (Remix) - Greg Hale Jones

 

 

 

  • shares
  • Mail