Box Office Italia, esordio da 5.8 milioni di euro per Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Star Wars VIII domina il box office italiano delle Feste.

star-wars-gli-ultimi-jedi-8-curiosita-sui-porg-2.jpg

Che gli incassi siano con noi, potrebbero questa mattina urlare al mondo i capoccioni Disney Italia. Il ciclone Star Wars: Gli ultimi Jedi si è infatti abbattuto anche sul suolo tricolore, con l'ottavo capitolo della saga in grado di incassare 5.895.795 euro in 5 giorni, con 785.588 spettatori paganti. Calo inevitabile rispetto al VII capitolo, nel 2015 partito con 8.393.150 euro e 1.048.547 spettatori in 5 giorni di programmazione, per poi arrivare arrivare a sfiorare i 25 milioni di euro totali. Rogue One, primo spin-off ufficiale del franchise, 12 mesi fa esordì con 3.080.317 euro e 409.800 spettatori.

Dietro il titolo Disney tenuta strepitosa per Assassinio sull'Oriente Express, vera sorpresa di questo fine 2017. Altri 1.293.915 euro in cassa per il titolo Fox e un totale di 9.579.516 euro, con Poveri ma Ricchissimi costretto al 3° gradino del podio al debutto. 1.089.664 euro in 4 giorni e 159.378 spettatori per la commedia di Fausto Brizzi, in crescita rispetto ai 938.677 euro incassati lo scorso anno dal primo capitolo, seguito dai 651.161 euro de La ruota delle meraviglie di Woody Allen. Solo 5° al debutto Natale da Chef di Neri Parenti, con 514.230 euro incassati in 4 giorni e una media per copia di 1.731, mentre Super Vacanze di Natale, come previsto, ha floppato. 262.207 euro in 4 giorni per il mash-up Filmauro, con 37.230 spettatori e una media di solo 753 euro a copia. Mai un cinepanettone di DeLaurentiis aveva incassato così poco, per quella che potremmo definire una 'autocelebrazione' di genere finita male. Ferdinand, uscito in anteprima per due giorni, ha invece incassato 368.260 euro, con Gli eroi del Natale a quota 1.676.722 euro, Smetto quando Voglio: Ad Honorem arrivato ai 2.309.483 euro e Suburbicon di George Clooney ai 764.595 euro.

Weekend di Natale che vedrà Ferdinand uscire ufficialmente e sfidare 50 primavere, Dickens - L'uomo che inventò il Natale e Wonder di Stephen Chbosky.

  • shares
  • Mail