• Film

Stasera in tv: “La leggenda degli uomini straordinari” su Rai 3

Rai 3 stasera propone La leggenda degli uomini straordinari (The League of Extraordinary Gentlemen) film fantasy del 2003 diretto da Stephen Norrington e interpretato da Sean Connery, Shane West, Naseeruddin Shah, Jason Flemyng, Peta Wilson, Tony Curran, Richard Roxburgh e Stuart Townsend.

Cast e personaggi

Sean Connery: Allan Quatermain
Shane West: Tom Sawyer
Naseeruddin Shah: Capitano Nemo
Jason Flemyng: Dr. Henry Jekyll/Mr. Edward Hyde
Peta Wilson: Mina Harker
Tony Curran: Rodney Skinner/Uomo invisibile
Richard Roxburgh: Professor James Moriarty/M/Fantasma
Stuart Townsend: Dorian Gray
Max Ryan: Dante
Tom Goodman-Hill: Sanderson Reed
David Hemmings: Nigel
Terry O’Neill: Ismaele, primo ufficiale del Nautilus

Doppiatori italiani

Adalberto Maria Merli: Allan Quatermain
Francesco Pezzulli: Tom Sawyer
Michele Kalamera: Capitano Nemo
Liliana Sorrentino: Mina Harker
Christian Iansante: Dr. Henry Jekyll/Mr. Edward Hyde
Mino Caprio: Rodney Skinner/Uomo invisibile
Luigi La Monica: Professor James Moriarty/M/Fantasma
Luca Ward: Dorian Gray
Fabio Boccanera: Dante
Francesco Prando: Sanderson Reed

 

La trama

Una minaccia incombe sul Regno Unito, un criminale dotato di altissima tecnologia bellica, conosciuto come il Fantasma, ha deciso di conquistare il mondo minandone la stabilità. Il servizio segreto di Sua Maestà decide di interpellare l’unico uomo in grado di gestire una squadra di agenti molto speciali che dovranno fronteggiare la minaccia, l’avventuriero Alan Quatermain (Sean Connery).

Quatermain si troverà a dover guidare un team di vere e proprie leggende, L’uomo invisibile, Dorian Gray, il Capitano Nemo,la vampira Mina Archer, l’agente americano Tom Sawyer e l’outsider dr. Jeckill/ Mr. Hide.

Dopo alcune incursioni in quel di Parigi, Venezia, Londra e a bordo del leggendario Nautilus del Capitano Nemo, lo scontro finale avrà luogo in una base segreta, tra le cime innevate dell’Asia, dove in una poderosa e memorabile battaglia finale, la squadra di Quatermain metterà fine all’ambizioso e folle piano di conquista del Fantasma.

 

Il nostro commento

stasera-in-tv-la-leggenda-degli-uomini-straordinari-su-rai-3-2.jpg

Decisamente troppo “carica” questa seconda trasposizione di un fumetto di Alan Moore (Watchmen, V per Vendetta) preceduta dal suggestivo From Hell – La vera storia di Jack lo squartatore.  Su schermo non mancano azione, divertimento e recitazione, Sean Connery miscela abilmente il carisma dell’eroe “british” alla verve da popcorn-movie, però lo schermo si affolla di troppi personaggi leggendari perchè qualcuno resti veramente memorabile.

La leggenda degli uomini straordinari ha nel suo fascino un po’ kitsch, in stile Van Helsing, il vero punto di forza. Su schermo uno strabiliante mix di passato, presente e futuro con un tocco di fantasy tecnologico che ci trasporta in una sorta dimensione parallela, dove un cortocircuito di letteratura, cinema, tecnologia e supereroi si mescolano in un rutilante e fumettoso meltin-pot.

Il problema è che se nel fumetto questo frullatone “steampunk” funzionava, sul grande schermo qualcosa non funziona a dovere rispetto al materiale originale e all’immaginario messo in campo. Se da una parte ci sono sequenze davvero efficaci, dall’altra le regole del blockbuster fanno della pellicola una sfrenata e poco controllata rincorsa all’effetto speciale a tutti i costi, e come è fisiologico, visto il nutrito parterre di iconici personaggi su schermo, non si riesce a creare una storia che vada oltre l’azione e l’impatto estetico, insomma una enorme occasione persa.

 

Curiosità

stasera-in-tv-la-leggenda-degli-uomini-straordinari-su-rai-3-4.jpg
  • ll film è liberamente tratto dal fumetto “La Lega degli Straordinari Gentlemen”, ideato da Alan Moore e Kevin O’Neill per l’etichetta del primo America’s Best Comics.
  • Questo è il secondo film ispirato ad un fumetto di Alan Moore, dopo La vera storia di Jack lo squartatore (tratto da “From Hell”).
  • La ragione per cui il Capitano Nemo descrive il sequestro delle mogli e dei bambini degli scienziati come “mostruoso” deriva da un’esperienza personale. Nel racconto originale di Jules Verne, la moglie e la figlia di Nemo vengono rapite e uccise; afflitto dal dolore, Nemo costruisce il suo sottomarino e si ritira in mare.
  • Sean Connery ha avuto un rapporto di lavoro particolarmente teso con il regista Stephen Norrington. Norrington non ha partecipato al party di apertura, e quando a Connery è stato chiesto dove poteva essere Stephen, si dice che l’attore abbia risposto: “Controlla all’asilo locale”.
  • Quando Alan Quartermain sta insegnando a Tom Sawyer a sparare colpi a lunga distanza, si può  vedere il braccio e la spalla di Shane West (Tom Sawyer) che tremano nello sforzo di tenere il fucile. West ha rivelato che era abbastanza imbarazzato perché Sean Connery, che aveva quasi 72 anni, sembrava non avere problemi a tenere quel fucile fatto di solido legno e metallo mentre sparava un colpo, mentre lui, poco più che ventenne, lo trovava incredibilmente pesante e non riusciva a tenerlo fermo mentre mirava al bersaglio.
  • A Sean Connery sono stati offerti ruoli in Matrix (1999) e Il Signore degli Anelli – La compagnia dell’Anello (2001), ma ha detto di non aver capito le sceneggiature. Quindi, quando gli è stata offerta un’altra sceneggiatura, La leggenda degli uomini straordinari, non c’è stato a pensare su troppo.
  • Stephen Norrington ha avuto un momento così difficile girando questo film che dopo la conclusione delle riprese ha annunciato che non avrebbe mai più diretto un altro film, e così è stato. A quanto pare, non gli piaceva la supervisione imposta dallo studio e non si era trovato suo agio a collaborare con troupe troppo numerose. Oltre a La leggenda degli uomini straordinari, Norrington ha diretto l’esordio fantascientifico Death Machine (1994), l’action con vampiri Blade (1998) e il thriller The Last Minute (2001).
  • Il Capitano Nemo, un indiano, è visto mentre pratica arti marziali durante tutto il film. Si ipotizza che la disciplina delle arti marziali dello “Shin Sun Do” abbia avuto origine in India.
  • La 20th Century Fox non è stata in grado di ottenere i diritti per il personaggio letterario “L’uomo Invisibile” creato da H.G. Wells. Non solo questo ha reso necessario che il personaggio nel film cambiasse il suo nome in “Griffin”, ma che non ci si poteva riferire a lui come a “l’Uomo Invisibile”, ma solo come “un” uomo invisibile.
  • È stato pianificato un sequel, ma è stato cancellato a causa delle critiche negative e per gli incassi deludenti. Un indizio sulla trama del sequel può essere ricavato da un poster sullo sfondo che dice “Eruzioni vulcaniche su Marte”. Questo sarebbe stato un adattamento della seconda serie del fumetto in cui la Lega combatte contro i tripodi marziani della “Guerra dei mondi” di H.G. Wells.
  • Il nome di Nemo è in realtà una parola latina, che significa “senza nome” o “nessuno”. Nel  fumetto, quando qualcuno gli chiede il suo nome, Nemo spesso risponde “Io non sono nessuno”.
  • Nel fumetto originale, Alan Quatermain si era ritirato dalla vita pubblica e diventato un consumatore di oppio. All’inizio della storia, viene salvato da una fumeria d’oppio al Cairo da Mina Harker e arruolato come membro della Lega. Nell’adattamento cinematografico, Sean Connery si è rifiutato di interpretare un consumatore di oppio, quindi gli sceneggiatori hanno cambiato la sua storia.
  • La leggenda degli uomini straordinari, si svolge in un universo alternativo, in cui la tecnologia è più avanzata nel 1899 di quanto lo sia nella vita reale. A parte l’uso di un’automobili e di altri dispositivi avanzati, vediamo anche l’equipaggio del comandante Nemo che usa il sonar e Nemo si riferisce all’energia solare, molti anni prima che venisse implementata.
  • I diritti di tutti personaggi, ad eccezione dell’Uomo Invisibile, sono diventati di pubblico dominio, il che significa che chiunque può scrivere su di loro.
  • Durante la cattura di Mr. Hyde a Parigi, Quatermain dice che Hyde ha terrorizzato la Rue Morgue per qualche tempo. Un’allusione a Edgar Allan Poe e ai “I Delitti della Rue Morgue”, un’altra famosa opera letteraria del XIX secolo.
  • Il personaggio di Tom Sawyer è stato aggiunto, perché lo studio pensava che a molte persone nel mercato americano non sarebbe importato nulla del film, a meno che non ci fosse un personaggio americano e un membro del cast statunitense.
  • Alan Moore, l’autore del fumetto originale, non era soddisfatto del fatto che l’adattamento fosse molto diverso dalla sua storia originale. Da allora Moore ha preso le distanze da qualsiasi adattamento cinematografico del suo lavoro, tra cui V per Vendetta e Watchmen.
  • Una scena è stata tagliata dal film in cui Tom Sawyer spiega che lui e il suo amico, l’agente Huck Finn, stavano rintracciando il Fantasma, e che il Fantasma aveva ucciso Huck. Questo è il motivo per cui Sawyer è così motivato a catturare il Fantasma.
  • Due ritratti nella sala riunioni rappresentano precedenti membri della Lega. Il primo mostra Robin Hood, Ivanhoe e La Freccia Nera (un romanzo di Robert Louis Stevenson). L’altro ritratto mostra i quattro moschettieri – Porthos, Athos, Aramis e D’Artagnan (dai vari romanzi di Alexandre Dumas), Sea Hawk e Captain Blood (entrambi i pirati creati da Rafael Sabatini  ed entrambi interpretati da Errol Flynn al cinema).
  • Nella versione a fumetti della Lega, Mina Harker (che fa riferimento a se stessa con il suo nome da nubile, Mina Murray) non ha poteri da vampiro. L’unico riferimento al suo passato sono grandi cicatrici da segni di morsi sul collo che sono nascosti da una sciarpa. Inoltre, lei è leader della Lega nonché responsabile del reclutamento degli altri membri.
  • La rivista sulla scrivania di Quatermain a bordo del Nautilus è “The Strand”, editore originale delle storie di Sherlock Holmes di Sir Arthur Conan Doyle.
  • Quando Quartermain, Skinner, Mina e Nemo arrivano agli East London Docks, la macchna da presa passa accanto a un cartello pubblicitario “An Evening of Extraordinary Entertainment” con “Mr Alan Moore” e “Mr Kevin O’Neill”, gli autori del fumetto originale. Il poster è, in effetti, una replica della cover del fumetto “League of Extraordinary Gentlemen Volume 1 – Collector’s Edition”.
  • Ritardi nella produzione e costanti scontri tra Stephen Norrington e Sean Connery hanno causato il ritiro definitivo dalle scene di Connery, salvo per qualche saltuario lavoro di doppiaggio.
  • Il personaggio di Campion Bond, il direttore dell’intelligence britannica (antenato di James Bond), doveva apparire nel film (un rumor suggeriva che sarebbe stato interpretato da Roger Moore), ma il personaggio venne accantonato prima del via alle riprese per riprenderlo successivamente per un possibile sequel, che però non è mai stato realizzato.
  • In un’intervista, a Jason Flemyng è stato chiesto se i rapporti sul set tra Sean Connery e Stephen Norrington fossero così tesi come riportato dai media. Lui rispose che erano molto peggio: “Ecco com’è andata. La mia lite preferita è stata a Venezia. La Lega scende dalla nave del  Capitano Nemo e cammina lungo la strada. Alla fine della ripresa, Sean urla a Norrington: “Cosa? Vuoi che lo facciamo di nuovo?”Risposta: “Per diciotto milioni di dollari, non penso sia troppo chiederti di percorrere una strada”. La risposta di Connery non era pubblicabile.
  • Monica Bellucci era stata originariamente scelta per il ruolo di Mina Harker, ma dovette abbandonare a causa di altri impegni.
  • Le riprese sono state ritardate, a causa dell’inondazione dell’estate 2002 a Praga nella Repubblica Ceca, che ha distrutto più di sette milioni di dollari di set.
  • Sebbene Alan Moore usi “Quatermain”, e questo è spesso considerato l’ortografia canonica del nome del personaggio, H. Rider Haggard stesso occasionalmente usava “Quartermain”, e quella ortografia è usata più volte nel film (lo si può vedere anche sulla lapide nel finale) .
  • Quando viene presentato il timoniere di Nemo, lui dice alla Lega, “Chiamatemi Ismaele”. Queste sono le parole d’apertura del “Moby Dick” di Melville.
  • Come nel caso di La vera storia di Jack lo Squartatore (2001), un altro film basato su un fumetto di Alan Moore, le scene ambientate a Londra sono state girate a Praga.
  • Il più grande cambiamento tra il fumetto e la versione cinematografica è il relativo ridimensionamento dei ruoli di Mina Harker e Nemo. Nel film, Allan Quatermain è il leader e il protagonista, insieme all’americano Tom Sawyer. Il fumetto aveva invece Mina come leader indiscusso e Nemo era responsabile di molte decisioni. Una parte significativa dell’azione era guidata da Mina e Nemo. Questo cambiamento nel film ha cambiato l’intera prospettiva del fumetto e ha in parte contribuito al suo fallimento.
  • Questo è il secondo di quattro graphic novel di Alan Moore editi da DC Comics e adattati in film:  1. La vera storia di Jack lo squartatore (2001); 2. La leggenda degli uomini straordinari (2003); 3. V per Vendetta (2005); 4. Watchmen (2009).
  • In un’intervista con il Times, Kevin O’Neill, illustratore del fumetto originale, ha affermato di ritenere il film un fallimento perché non rispettoso del materiale originale. Non ha riconosciuto i personaggi durante la lettura della sceneggiatura e ha affermato che Stephen Norrington e Sean Connery non hanno collaborato. Infine O’Neill ha detto che la versione a fumetti di Allan Quatermain era molto meglio della versione cinematografica, e che l’emarginazione di Mina Murray come vampiro “ha cambiato l’intero equilibrio della storia”.
  • Sean Connery è stato pagato diciassette milioni di dollari per il suo ruolo, che ha lasciato ai realizzatori pochi soldi per reclutare altre grandi star per il cast.
  • Per motivi legali, Fu Manchu è stato tagliato dalla sceneggiatura, anche se appare nel fumetto.
  • Un personaggio di nome Eva Draper (Winter Ave Zoli), figlia dello scienziato tedesco Karl Draper, è stato rimosso durante il montaggio, ma è rimasto in alcuni dei materiali promozionali. Eva appariva in due scene: una finiva tagliata duranta il montaggio finale e una seconda veniva sostituita digitalmente con un personaggio diverso. Una breve scena di combattimento con Tom Sawyer e il personaggio sostitutivo è stata elaborata in rotoscope nel film. Le scene eliminate che presentano la Draper appaiono nel DVD.
  • Lo sceneggiatore James Robinson appare nel film in un cameo: è ritratto come Jonathan Harker nella fotografia con Mina.
  • I personaggi letterari del film sono: -Allan Quatermain, presentato nel film di H. Rider Haggard “Le miniere di Re Salomone” (1885). -Mina Harker di “Dracula” di Bram Stoker (1897). -Henry Jekyll e Edward Hyde da “Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde” di Robert Louis Stevenson (1886). -Rodney Skinner che sostitusce l’originale Hawley Griffin de “L’uomo invisibile” (1897) di H.G. Wells. -Capitano Nemo di “20.000 leghe sotto i mari” di Jules Verne (1870) e “L’isola misteriosa” (1874). -Dorian Grey di “Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde (1891). -Tom Sawyer di “Le avventure di Tom Sawyer” di Mark Twain (1876) e dei suoi sequel. -Ismaele di “Moby Dick” di Herman Melville (1851). -Professor James Moriarty di “L’ultima avventura” di Sir Arthur Conan Doyle (1893), una delle storie di Sherlock Holmes. -Il Fantasma e il design della sua maschera alludono a “Il fantasma dell’opera” di Gaston Leroux (1911). Il capo dell’intelligence britannica “M” allude a “Casino Royale” (1953) di Ian Fleming così come Campion Bond, un personaggio della sceneggiatura mai entrato nel film che doveva essere il nonno di James Bond.
  • Allan Quatermain, Nemo, Jekyll e Hyde, Dorian Gray e il professor Moriarty sono tutti morti nei loro romanzi o storie originali. Nel romanzo “L’uomo invisibile” il dottor Griffin è diventato  pazzo e alla fine è stato ucciso. Nel film invice Skinner dice che ha ottenuto il siero per diventare invisibile da uno scienziato pazzo, un modo molto intelligente per aggirare i problemi dei diritti. Sia l’originale Uomo Invisibile, Mr. Hyde e Nemo erano ben lontani dall’essere eroi nelle loro incarnazioni originali. Nemo era un ribelle che affondava navi britanniche, e Mr. Hyde e l’Uomo Invisibile erano assassini e stupratori.
  • Quando Quatermain entra per la prima volta nella sala riunioni al piano inferiore della sede della Lega, possiamo vedere simboli massonici incisi sulla facciata della porta. Lo stesso simbolo appare sull’anello del Fantasma, che prefigura la sua vera identità.
  • Dopo aver affrontato M nella sua fortezza, Quatermain lo chiama James Moriarty, l’arcinemico di Sherlock Holmes. Mentre fugge da Quatermain e Sawyer, Moriarty lancia un coltello contro Quatermain, che si pianta su un ritratto di Napoleone. Il soprannome più famoso di Moriarty è il “Napoleone del Crimine”.
  • Nella sceneggiatura originale, alla fine viene rivelato che Skinner è in realtà un agente dell’Intelligence britannica. Stava lavorando sotto copertura per scoprire se Sanderson Reed era in realtà un agente doppiogiochista che lavorava per il Fantasma.
  • Nel fumetto originale la missione principale che vede coinvolti la Lega e Moriarty è recuperare la formula della “cavorite”, un materiale che permette alle macchine di volare e che il malvagio Dottore (in realtà trattasi di Fu Manchu, personaggio non utilizzabile per motivi di diritti) intende usare sulla sua macchina da guerra per conquistare il mondo.
  • Allan Quatermain è sepolto in Africa. Questo sarà il suo destino anche nel fumetto di League of Extraordinary Gentleman “Century” (2009).
  • Il film costato 78 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 179.

 

La colonna sonora

stasera-in-tv-la-leggenda-degli-uomini-straordinari-su-rai-3-1.jpg
  • Le musiche originali del film sono del compositore sudafricano Trevor Jones che torna a musicare un’adattamento da un fumetto di Alan Moore dopo aver curato al colonna sonora di La vera storia di Jack lo squartatore. Jones ha composto musiche per alcuni classici fantasy come Excalibur (1981), The Dark Crystal (1982), Labyrinth – Dove tutto è possibile (1986) e Dark City (1998).

 

stasera-in-tv-la-leggenda-degli-uomini-straordinari-su-rai-3-7.jpgTRACK LISTINGS:

1. Dawn Of A New Century
2. Kenya – Wait For Me
3. Task Requires Heroes
4. Promenade By The Sea
5. Nautilus – Sword Of The Ocean
6. The Game Is On
7. Old Tiger
8. Capturing Mr. Hyde
9. Mina Harker’s Secret
10. Phantom’s Lair
11. Portrait of Dorian Gray
12. Treachery
13. Storming Of The Fortress
14. May This New Century Be Yours
15. Son Of Africa

Per ascoltare la colonna sonora integrale clicca QUI.

 

 

 

I Video di Cineblog