• Film

Charlie Says, Matt Smith sarà Charles Manson al cinema

Da Principe Filippo di The Crown a Charles Manson. La nuova trasformazione di Matt Smith.

Non solo Quentin Tarantino. Nell’anno del cinquantesimo triste anniversario della morte di Sharon Tate, Hollywood si ricorda di Charles Manson con un altro film, Charlie Says, che vedrà Matt Smith nei suoi abiti. In cabina di regia Mary Harron, regista di American Psycho.

Al fianco del divo di Doctor Who e The Crown troveranno spazio Chace Crawford, Suki Waterhouse, Hannah Murray, Odessa Young, Marianne Rendon e Carla Gugino. La sceneggiatura di Guinevere Turner nasce dai libri The Family di Ed Sanders del 1971 e The Long Prison Journey di Leslie Van Houten, scritto da Karlene Faith nel 2001. La Faith è anche un personaggio chiave nel film, interpretato da Merritt Wever.

Charlie Says si concentrerà sulle tre giovani donne (interpretate da Murray, Young e Rendon) che sono state condannate a morte in seguito al famigerato delitto Tate. Quando la pena di morte venne revocata, la loro condanna diventò l’ergastolo. Una giovane laureata, la Faith (Wever), venne inviata per far loro da insegnante, e proprio attraverso il suo personaggio il film seguirà le trasformazioni a cui sono andate incontro le ragazze.

Once Upon a Time in Hollywood è il titolo della pellicola firmata Quentin Tarantino.

Fonte: HollywoodReporter

I Video di Cineblog