Box Office Usa, 41 milioni all’esordio per Ready Player One – 181 in tutto il mondo

Primato Usa per Ready Player One.

Esordio in testa al box office Usa per Ready Player One, partito con 41 milioni di dollari in 72 ore di programmazione. Era dal 2008, anno dell’ultimo Indiana Jones debuttante con 100 milioni, che Steven Spielberg non incassava tanto. Costato 175 milioni, il titolo Warner ne ha incassati 181 in tutto il mondo. Ottima partenza anche per Tyler Perry’s Acrimony, costato 20 milioni ed esordiente a quota 17, seguito dai 650 di Black Panther. Il cinecomic Marvel è diventato il 5° maggior incasso Usa di sempre, inflazione esclusa, nonché l’undicesimo worldwide con 1,273,899,634 dollari. Spaventoso e impronosticabile, fino a due mesi fa.

Sorprendente totale per I Can Only Imagine, arrivato ai 55 milioni, seguito dai 46 del deludente Pacific Rim Uprising (232 in tutto il mondo), che ne è costati 150. Male anche Sherlock Gnomes, con 23 milioni totali, seguito dai 32 di Tuo, Simon e dai 50 del deludente Tomb Raider (245 worldwide). Chiusura di chart con gli 85 milioni di Nelle pieghe del Tempo e gli 11.5 di Paul, Apostle of Christ.

Weekend ricco anche il prossimo grazie alle uscite di A Quiet Place, The Miracle Season, Chappaquiddick, Blockers.