Box Office Usa, Avengers: Infinity War non ha rivali

Un fiume di denaro per Avengers: Infinity War.

avengers-infinity-war-due-nuove-locandine-ufficiali-di-avengers-3-3.jpg

Un altro weekend da urlo, per Avengers: Infinity War. Dopo lo storico esordio di 7 giorni fa, il titolo Marvel ha infatti nuovamente sbancato i cinema di casa, con altri 112 milioni di dollari incassati in 3 giorni. Si tratta del 2° miglior secondo weekend di sempre dopo i 149,202,860 dollari di Star Wars VII. In 10 giorni appena, gli Avengers hanno incassato 451 milioni di dollari solo negli Stati Uniti d'America, che diventano 1,164,106,540 dollari se ampliati al mondo intero. 15esimo maggior incasso di tutti i tempi sia in patria che worldwide.

Ottimo esordio da 14.7 milioni per la comedy Overbord, con una media per sala pari a 9,088 dollari, mentre in 3° posizione resiste A Quiet Place, arrivato allo straordinario totale di 160 milioni. Ne è costati appena 17. A quota 38 milioni troviamo I Feel Pretty, seguito dagli 85 di Rampage (377.9 in tutto il mondo) e dai 693 del mostruoso Black Panther (1,338,430,475 dollari worldwide), da 12 settimane in Top10. Ritorno tutt'altro che travolgente per Jason Reitman e Diablo Cody con Tully, debuttante a quota 3.1 milioni, mentre peggio ha fatto Bad Samaritan, con 1.7 milioni. Chiusura di chart con i 25 milioni di Super Troopers 2, i 56 di Blockers e i 38 di Truth or Dare.

Altro fine settimana 'leggero' il prossimo grazie alle uscite di Life of the Party, nuova comedy della coppia Ben Falcone / Melissa McCarthy, e del thriller Breaking In.

  • shares
  • Mail