The Six Billion Dollar Man, Damon Szifron abbandona la regia

Mel Gibson regista di The Six Billion Dollar Man?

Mark Wahlberg -getty

Doccia fredda in casa Warner per il rilancio di The Six Billion Dollar Man, film le cui riprese sarebbero dovute iniziare quest'estate. Damian Szifron, 42enne regista argentino candidato agli Oscar con Storie pazzesche, ha infatti abbandonato il progetto. Parola dell'Hollywood Reporter.

L'adattamento della serie sci-fi degli anni '70 è in corso da oltre 20 anni. Nel 2014 l'ormai fallita The Weinstein Company annunciò la pre-produzione del film con Mark Wahlberg mattatore e Peter Berg alla regista. Poi Berg ha passato la mano a Szifron, pronto al suo esordio ad Hollywood, fino al colpo di scena di oggi.

Le riprese erano già slittate quando i diritti per il film sono passati dalla Weinstein Company alla Warner Bros., nel dicembre scorso. Al posto di Szifron lo studios starebbe seriamente pensando a Mel Gibson. Tra i motivi della rottura tra Szifron e Warner, rumor alla mano, le solite differenze creative rispetto alla sceneggiatura.

Protagonista della serie originale, a sua volta tratto dal romanzo "Cyborg" di Martin Caidin, il colonnello Steve Austin, che a causa di un incidente durante una missione perde la gamba, il braccio destro e l'occhio sinistro. Su di lui viene effettuata una ricostruzione all'avanguardia che sostituisce gli organi danneggiati con arti bionici che lo portano ad avere delle capacità eccezionali. Steve inizia così a lavorare per l'OSI (Office of Strategic Information) che ha richiesto e finanziato il progetto.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail