Il Corvo: il regista Corin Hardy condivide con i fan l'addio al remake

Corin Hardy condivide con i fan il dispiacere di aver dovuto abbandonare il remake del cult "Il Corvo"

il-corvo-il-regista-corin-hardy-condivide-con-i-fan-laddio-al-remake-2.jpg

Dopo le scuse ai fan dell'attore Jason Momoa, arrivano anche le parole del regista Corin Hardy riguardo all'abbandono del remake / reboot Il Corvo.

Hardy ha utilizzato Twitter per condividere con i fan la delusione e la costernazione per aver dovuto abbandonare il remake de "Il Corvo".

Sapevo da subito che l'idea di creare una nuova versione de "Il Corvo" non sarebbe mai stata per tutti, perché è un film amato. E lo dico come qualcuno che per primo ne è innamorato. Ma ho riversato tutto ciò che avevo negli ultimi tre anni e mezzo di lavoro, per cercare di creare qualcosa che onorasse ciò che "Il Corvo" rappresentava; dall'affascinante graphic novel di James O'Barr, al film originale di Alex Proyas, con grande rispetto per Brandon Lee e con il desiderio di creare qualcosa di audace e nuovo, di cui io stesso, da fan ossessivo, potrei essere orgoglioso. E con @prideofgypsies Jason Momoa e il mio fantastico team di artisti e cineasti, ci siamo andati così vicino. Ma a volte, quando ami così tanto qualcosa, devi prendere decisioni difficili. E ieri, decidere che era ora di lasciare andare questo sogno di una vita dark ed emozionante, è stata la decisione più difficile di tutte. Gli edifici bruciano, le persone muoiono, ma il vero amore è per sempre.

Hardy insieme a questo sentito messaggio di commiato per i fan, ha pubblicato anche una foto che lo vede ritratto in compagnia di Jason Momoa che porta il famoso make-up bianco e nero dell'Eric Draven risorto.

 

il-corvo-il-regista-corin-hardy-condivide-con-i-fan-laddio-al-remake-1.jpg

 

 

Fonte: Twitter

 

 

  • shares
  • Mail