Big Fish & Begonia: nuova clip in esclusiva per Cineblog

Big Fish & Begonia: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film d'animazione di Liang Xuan e Zhang Chun nei cinema italiani dal 21 giugno 2018.

 

Il 21 giugno arriva nei cinema italiani Big Fish & Begonia, il gioiello d'animazione cinese di cui vi proponiamo una nuova clip in esclusiva per Cineblog.

Il film diretto in tandem dai registi Liang Xuan e Zhang Chun, e ispirato ad un classico della letteratura cinese taoista “Zhuangzi”, è stato realizzato grazie ad una campagna di crowfunding che ha coinvolto 4000 persone, rendendolo l’opera di animazione più attesa nella storia del cinema cinese.

"Big Fish & Begonia" è stato descritto come una nuova alba per l’animazione cinese ed è stato paragonato ai migliori lavori del Maestro dell’animazione giapponese Hayao Miyazaki.

A seguire trovate anche un set di nuove immagini ufficiali del film che ha dominato per settimane dopo l’uscita al cinema i social network cinesi, dopo aver registrato un incasso al box office cinese di 85 milioni di dollari.
 

 

 

Big Fish & Begonia: trailer italiano del film d'animazione fantasy di Liang Xuan e Zhang Chun

 

Il 21 giugno arriva nei cinema italiani Big Fish & Begonia, capolavoro dell’animazione cinese che ha già incantato migliaia di spettatori nel mondo per la bellezza delle immagini e una storia carica di emozioni.

Il film scritto, prodotto e diretto da Liang Xuan e Zhang Chun è stati paragonato alle grandi produzioni dello Studio Ghibli.

 

Chun ha le sembianze di una giovane ma appartiene ad un mondo parallelo a quello umano, al di sotto del mare, dove il mare è cielo e dove ogni cosa è amministrata da rigide regole cosmiche. Gli abitanti di questo mondo sono gli “Altri”, non dèi ma neppure uomini; dotati di poteri speciali, controllano molti dei fenomeni del mondo umano del quale conoscono la bellezza ma anche la pericolosità. Quando i giovani di questa comunità speciale raggiungono la soglia dei sedici anni, trasformati in delfini rossi, salgono verso la superficie per conoscere meglio il mondo umano e così meglio amministrarlo. Dovranno però rispettare una legge suprema: non entrare in contatto con gli uomini. Chun ha finalmente compiuto sedici anni e durante il suo viaggio esplorativo, incontra un giovane pescatore, disposto a morire per salvarle la vita. Le loro anime finiranno per legarsi indissolubilmente e Chun sfiderà il suo mondo e le sue regole per tentare di riportare in vita il giovane. Ma gli esseri umani e gli Altri non possono stare insieme. Le conseguenze sarebbero catastrofiche e senza possibilità di ritorno.

 

big-fish-begonia-trailer-italiano-del-film-danimazione-fantasy-di-liang-xuan-e-zhang-chun-2.jpg

 

La colonna sonora del film è del compositore giapponese Kiyoshi Yoshida già autore delle musiche per il lungometraggio La ragazza che saltava nel tempo e gli anime Kurozuka, Kaiba e Shigurui - Le spade della vendetta.

La storia di "Big Fish & Begonia" è stata ispirata da un mito dell'antico classico taoista cinese "Zhuangzi". Il film integra anche molte storie di altri classici cinesi come "Classic of Mountains and Seas" e "In Search of the Supernatural".

Il nostro sogno è quello di creare un film d'animazione toccante, che porti agli adolescenti il potere dell'amore e della fede.

Liang Xuan e Zhang Chun hanno passato insieme molti anni difficili lavorando al progetto. Il film ha origine da un corto dimostrativo pubblicato online nel maggio 2004. Dopo che l'animazione del corto è stata ben accolta, Zhang e Liang hanno deciso di trasformarlo in un lungometraggio auto-prodotto, ma hanno avuto difficoltà a finanziare il film fino al 2007, quando è arrivata una piccola somma di denaro. I due si sono immersi nel progetto, finendo la sceneggiatura nel 2009, ma i finanziamenti si sono esauriti rapidamente. Nonostante il fatto che molti investitori fossero interessati al mondo fantastico del film, nessuno credeva che un film del genere potesse diventare un successo finanziario. Il progetto è stato quindi accantonato per diversi anni, fino a quando nel giugno 2013 Liang non ha chiesto supporto e aiuto per il film utilizzando il social media cinese Weibo. L'interesse dei fan crescente, la grande qualità della clip di 7 minuti realizzata e il successo ottenuto nel frattempo dal film d'animazione Monkey King: Hero is Back, sono stati i fattori che hanno spinto "Enlight Media" a investire nel progetto che è finalmente approdato con grande successo nei cinema cinesi incassando 85 milioni di dollari.

 

 

 

  • shares
  • Mail