Stasera in tv: "Carol" su Rai 3

Rai 3 stasera propone "Carol", film drammatico del 2015 diretto da Todd Haynes e interpretato da Cate Blanchett, Rooney Mara, Sarah Paulson e Kyle Chandler.

 

Cast e personaggi


Cate Blanchett: Carol Aird
Rooney Mara: Therese Belivet
Sarah Paulson: Abby Gerhard
Kyle Chandler: Harge Aird
Jake Lacy: Richard Semco
Cory Michael Smith: Tommy Tucker
John Magaro: Dannie McElroy
Kevin Crowley: Fred Haymes
Carrie Brownstein: Genevieve Cantrell
Kk Heim e Sadie Heim: Rindy Aird
Amy Warner: Jennifer Aird
Michael Hahn: John Aird
Ann Reskin: Florence
Nik Pajic: Phill McElroy
Trent Rowland: Jack Taft
Wendy Lardin: Jeanette Harrison
Greg Violand: Jerry Rix

Doppiatori italiani

Emanuela Rossi: Carol Aird
Chiara Gioncardi: Therese Belivet
Francesca Fiorentini: Abby Gerhard
Francesco Prando: Harge Aird
Gianfranco Miranda: Richard Semco
Emiliano Coltorti: Tommy Tucker
Stefano Crescentini: Dannie McElroy
Marco Mete: Fred Haymes
Franca D'Amato: Genevieve Cantrell
Alice Porto: Rindy Aird
Aurora Cancian: Jennifer Aird
Bruno Alessandro: John Aird
David Chevalier: Phill McElroy
Niseem Onorato: Jack Taft
Tiziana Avarista: Jeanette Harrison
Gianni Giuliano: Jerry Rix

 

Trama e recensione


stasera-in-tv-carol-su-rai-3-3.jpg

Ambientato nella New York degli anni '50, Carol racconta la storia di due donne appartenenti ad ambienti molto diversi, travolte da una reciproca passione. Sfidando i tabù imposti dalla morale dell'epoca, che condannano la loro innegabile attrazione, vivranno la loro storia d'amore, a dimostrazione della forza e della capacità di resistenza dei sentimenti. Therese Belivet (Rooney Mara) è una ventenne che lavora come impiegata in un grande magazzino a Manhattan sognando una vita più gratificante. Un giorno incontra Carol (Cate Blanchett), una donna attraente intrappolata in un matrimonio di convenienza e senza amore. Tra loro scatta immediatamente un'intesa, e l'innocenza del loro primo incontro piano piano svanisce al progressivo approfondirsi del loro legame. Carol cerca di liberarsi dai condizionamenti imposti dal matrimonio, ma suo marito (Kyle Chandler) minaccia di farle togliere l'affidamento della figlia quando il suo coinvolgimento sentimentale con Therese e un precedente rapporto intimo con la sua migliore amica Abby (Sarah Paulson) vengono alla luce. Carol decide allora di abbandonare il comfort al quale è abituata e di partire con Therese
per un viaggio anche interiore alla scoperta di se stessa e di nuovi spazi.

 

 

Curiosità


stasera-in-tv-carol-su-rai-3-6.jpg

  • La sceneggiatura, scritta da Phyllis Nagy, è basata sul romanzo d'amore del 1952 "The Price of Salt" di Patricia Highsmith pubblicato originariamente dall'autrice nel 1952 con lo pseudonimo di "Claire Morgan".

  • Rooney Mara per il suo ruolo in Carol ha vinto il premio come miglior attrice al Festival di Cannes 2015 dove il  film ha ricevuto una standing ovation di 10 minuti.

  • Il film è stato candidato a 6 Premi Oscar senza nessuna statuetta vinta: Miglior attrice protagonista (Cate Blanchett), Miglior attrice non protagonista (Rooney Mara), Miglior sceneggiatura non originale (Phyllis Nagy), Miglior colonna sonora (Carter Burwell), Miglior fotografia (Edward Lachman) e Migliori costumi (Sandy Powell).

  • Il personaggio di Carol Aird è stato ispirato da Virginia Kent Catherwood (1915-1966), una socialista di Philadelphia di sei anni più vecchia di Patricia Highsmith, con cui l'autrice ha avuto una relazione amorosa negli anni '40. Catherwood ha perso la custodia di sua figlia dopo che la sua omosessualità è stata usata contro di lei con prove registrate di una relazione lesbica che aveva in una stanza d'albergo.

  • Sebbene Cate Blanchett e Rooney Mara non dovevano essere per forza all'altro capo della linea ogni volta che parlavano al telefono, si sono offerte di aiutarsi a vicenda. Così ogni volta che Carol e Therese parlano al telefono, Blanchett e Mara sono davvero dall'altra parte della linea.

  • Rooney Mara è stata una grande fan di Cate Blanchett da quando aveva 13 anni e ha descritto l'esperienza di lavoro con Blanchett come "oltre un sogno che si avvera".

  • I tre ragazzi che corrono fino ai modellini di treno esposti nel reparto giocattoli di Frankenberg dopo che Carol si è allontanata sono Dashiell, Roman e Ignatius Upton, i figli di Cate Blanchett e del marito Andrew Upton.

  • Il romanzo "The Price of Salt" è stato ispirato da una donna bionda in un cappotto di visone (la signora ER Senn, nata Kathleen Wiggins) che ha ordinato una bambola da Patricia Highsmith, quando l'autrice lavorava come commessa nella sezione giocattoli di Bloomingdale's a New York, durante la stagione natalizia del 1948. Highsmith ha ricordato di essersi sentita "strana e con un giramento di testa, vicina allo svenimento, ma allo stesso tempo sollevata, come se avesse avuto una visione". Completò lo schema per la storia in circa due ore quella stessa notte, probabilmente sotto l'influenza della varicella che scoprì di avere il giorno dopo. Highsmith scrisse nel postfazione della nuova edizione del romanzo del 1990: "Uno dei piccoli bambini col naso coperto deve avermi trasmesso il germe, ma in un certo senso anche il germe di un libro: la febbre è stimolante per l'immaginazione". L'autrice ha completato "The Price of Salt" nel 1951.

  • "Carol" è il secondo adattamento di un romanzo di Patricia Highsmith in cui Cate Blanchett 'ha recitato. Il primo è stato  Il talento di Mr. Ripley (1999).

  • La sceneggiatrice Phyllis Nagy era amica di Patricia Highsmith, l'autrice del romanzo.

  • In un'intervista Todd Haynes ha detto che Cate Blanchett gli ha ricordato l'attrice Monica Vitti (nel ruolo di Vittoria) nel film L'eclisse (1962) di Michelangelo Antonioni. Haynes ha collegato Blanchett con la Vitti nella scena in cui Therese sviluppa la sua fotografia di Carol addormentata, con una ciocca di capelli sulla sua guancia. Lo stile e la posizione dei capelli di Carol è simile a quello di una Vittoria addormentata in una scena del film di Antonioni.

  • A metà degli anni '60 venne scritto un trattamento per lo schermo del romanzo di Patricia Highsmith, con Lana Turner immaginata come protagonista. Non è chiaro se la Turner si sia mai avvicinata al ruolo, ma il suo coinvolgimento avrebbe generato grandi controversie, data l'impossibilità per l'epoca per una star mainstream di interpretare il ruolo di una lesbica. Un precedente trattamento del romanzo, scritto nel 1952, aveva modificato il nome e il genere del personaggio del titolo, da "Carol" a "Carl", al fine di aderire al rigido "Codice Hays" che era in vigore al momento. Alla fine, comunque, questa versione non è mai arrivata sullo schermo, e ci sarebbero voluti  oltre 60 anni per realizzare un adattamento del romanzo.

  • Sia Cate Blanchett che Rooney Mara hanno dichiarato di aver avuto una grande chimica sul set e che girare la loro scena d'amore è stato relativamente facile. Blanchett ha dato il merito al regista Todd Haynes per aver fatto sentire lei e Mara a proprio agio. "C'era molta fiducia nel set tra me, Rooney e Todd ed era molto chiaro su come voleva girare e quali parti avrebbe usato, quindi ci siamo sentiti tutti molto sicuri".

  • Il film costato 12 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 43.


 

 

Colonna sonora


stasera-in-tv-carol-su-rai-3-4.jpg

  • Le musiche originali del film, candidate ad un Premio Oscar, sono di Carter Burwell (The Twilight Saga: Breaking Dawn, Tre manifesti a Ebbing, Missouri), compositore e musicista statunitense noto per la sua assidua collaborazione con i fratelli Coen.

  • Prima delle riprese, il regista Todd Haynes ha compilato una playlist di 79 canzoni e musica strumentale che sono state popolari durante il periodo in cui è ambientata Carol (inclusi i brani citati nel romanzo "The Price of Salt") per aiutare a comprendere meglio l'epoca e l'atmosfera del tempo. Ha poi distribuito la compilation a Cate Blanchett, Rooney Mara e altri membri del cast, al compositore Carter Burwell, al supervisore alla musica Randall Poster, al montatore Affonso Gonçalves, allo scenografo Judy Becker, al direttore della fotografia Edward Lachman, all'assistente Jesse Nye e alla produttrice Elizabeth Karlsen.


 

stasera-in-tv-carol-su-rai-3.jpgTRACK LISTINGS:

1. Opening - Carter Burwell
2. Taxi - Carter Burwell
3. To Carol's - Carter Burwell
4. One Mint Julep - The Clovers
5. Datebook - Carter Burwell
6. Christmas Trees - Carter Burwell
7. Easy Living - Billie Holiday & Teddy Wilson & His Orchestra
8. The Train - Carter Burwell
9. Packing - Carter Burwell
10. Drive Into Night - Carter Burwell
11. KIss Of Fire - Georgia Gibbs
12. Waterloo - Carter Burwell
13. Lovers - Carter Burwell
14. Gun - Carter Burwell
15. Smoke Rings - Les Paul & Mary Ford
16. Over There - Carter Burwell
17. Visitation - Carter Burwell
18. To Court - Carter Burwell
19. Letter - Carter Burwell
20. No Other Love - Jo Stafford
21. The Times - Carter Burwell
22. Reflections - Carter Burwell
23. Crossing - Carter Burwell
24. You Belong To Me - Helen Foster and The Rovers
25. The End - Carter Burwell

 

 

 

stasera-in-tv-carol-su-rai-3-8.jpgAltre canzoni incluse nel film:

1. Willow Weep For Me – Vince Giordano & The Nighthawks
2. Farmer’s Market – Annie Ross
3. These Foolish Things – Vince Giordano & The Nighthawks
4. Look For The Silver Lining – Vince Giordano & The Nighthawks
5. Don’t Blame Me – Vince Giordano & The Nighthawks
7. A Garden In The Rain – Al Alberts, The Four Aces
8. Perdido – Woody Herman
9. Something From A Fool – Jimmy Scott
10. Silver Bells (from the “Lemon Drop Kid”) – Perry Como
11. That’s The Chance You Take – Eddie Fisher
12. Deeply – Buddy Stewart
13. Auld Lang Syne – Vince Giordano & The Nighthawks
14. Slow Poke – Peewee King & His Golden West Cowboys
15. Mullenium – Gerry Mulligan
16. Peg of my Heart – Vince Giordano & The Nighthawks
17. Why Don’t You Believe Me – Patti Page
18. Extrovert – Al Lerner

 

 

 

  • shares
  • Mail