E' morto l'attore Stanley Anderson

E' scomparso a 78 anni Stanley Anderson, attore americano noto per ruoli nei film Spider-Man, Armageddon e Il rapporto Pelican.

 

Stanley Anderson, meglio conosciuto per ruoli nei film Spider-Man e Armageddon, è morto all'età di 78 anni, a dare l'annuncio la famiglia dell'attore. Anderson è morto sei settimane dopo aver appreso di avere un cancro al cervello.

Stanley Anderson era noto per aver impersonato in più di un'occasione il ruolo del Presidente degli Stati Uniti. Tra le sue incursioni più popolari in veste di presidente c'è quella nel film d'azione "Armageddon" del 1998. Anche quando non interpretava "presidenti" fittizi, Anderson era regolarmente reclutato per ruolo autoritari come funzionari governativi, giudici, senatori e generali. Altro ruolo per cui è ricordato è quello del generale Slocum nello "Spider-Man" di Sam Raimi, l'attore era un militare dell'esercito americano in affari con Norman Osborn alias Green Goblin.

I crediti di Anderson includono anche diverse apparizioni sul piccolo schermo, l'attore ha interpretato un giudice nell'episodio finale della sit-com Seinfeld, è stato un agente governativo nella serie tv X-Files e ha interpretato ruoli di supporto anche in Dangerous Minds, L.A. Law, Law & Order, Crossing Jordan, Roswell, The Practice e nella miniserie tv The Shining.

L'ultima apparizione di Anderson sullo schermo risale al 2005 in un episodio della serie tv NYPD Blue, si tratta del secondo ruolo di Anderson nella popolare serie tv poliziesca.

Anderson era impegnato anche in politica prestando la voce a spot elettorali e secondo la sua famiglia l'attore era molto orgoglioso del suo lavoro in politica.

A seguire la dichiarazione completa della famiglia di Stanley Anderson.

Abbiamo il cuore spezzato nel condividere la notizia che Stanley Anderson è morto il 24 giugno 2018, solo 6 settimane dopo la diagnosi di cancro al cervello.La carriera di attore professionista di Stanley è iniziata con il Seattle Repertory Theatre e ha continuato con l'Actor's Theatre di Louisville, e più di 20 anni all'Arena Stage di Washington. Il suo ruolo in "The Piggy Bank" di Arena gli è valso un Helen Hayes Award come miglior attore non protagonista e la sua carriera cinematografica ha ricoperto ruoli come Presidente degli Stati Uniti in due film di Michael Bay, "Armageddon "e" The Rock". La sua carriera televisiva includeva un ruolo ricorrente nel ruolo di papà di Drew Carey in" The Drew Carey Show "e nel ruolo del Giudice Vandelay nell'episodio finale di "Seinfeld". Stanley era un membro di lunga data di tre sindacati per gli attori, in concomitanza con la sua carriera di attore, era ben noto dietro le quinte per i suoi tre decenni di lavoro fuori campo negli annunci per candidati e temi democratici in tutto il paese ed era orgoglioso, in definitiva, della parte che ricopriva politica".

 

Filmografia


screenhunter_24512-jun-30-07-28.jpg

 

Dice lui, dice lei (He Said, She Said), regia di Ken Kvapis (1991)
Doppio inganno (Deceveid), regia di Damian Harris (1991)
RoboCop 3, regia di Fred Dekker (1993)
Il rapporto Pelican (The Pelican Brief), regia di Alan J. Pakula (1993)
Operazione Canadian Bacon (Canadian Bacon), regia di Michael Moore (1995)
City Hall, regia di Harold Becker (1996)
Schegge di paura (Primal Fear), regia di Gregory Hoblit (1996)
The Rock, regia di Michael Bay (1996)
Shadow Program - Programma segreto (Shadow Conspiracy), regia di George Pan Cosmatos (1997)
Armageddon - Giudizio finale (Armageddon), regia di Michael Bay (1998)
Arlington Road - L'inganno (Arlington Road), regia di Mark Pellington (1999)
Faccia a faccia (The Kid), regia di Jon Turteltaub (2000)
Rapimento e riscatto (Proof of Life), regia di Taylor Hackford (2000)
40 giorni & 40 notti (40 Days and 40 Nights), regia di Michael Lehmann (2002)
Spider-Man, regia di Sam Raimi (2002)
S1m0ne, regia di Andrew Niccol (2002)
Red Dragon, regia di Brett Ratner (2002)
Una bionda in carriera (Legally Blonde 2: Red, White & Blonde), regia di Charles Herman-Wurmfeld (2003)
La giuria (Runaway Jury), regia di Gary Fleder (2003)
Last Shot (The Last Shot), regia di Jeff Nathanson (2004)

 

 

Fonte: Syfy / Cision

 

 

  • shares
  • Mail