Fahrenheit 11/9 di Michael Moore ha una data d'uscita

Fahrenheit 11/9 sarà alla Mostra del Cinema di Venezia?

Dopo circa due anni di lavoro, Fahrenheit 11/9 di Michael Moore è quasi pronto. Intervistato da Stephen Colbert nel corso del The Late Show, il documentarista premio Oscar ha rivelato che la sua ultima fatica, tutta concentrata sulle elezioni presidenziali del 2016 e sulla successiva presidenza di Donald Trump, uscirà al cinema il 21 settembre.

Facile immaginare una premiere mondiale da dividere tra Venezia, Toronto e Telluride. 14 anni fa Fahrenheit 9/11, all'epoca intaramente dedicato agli attentati dell'11 settembre e sull'operato di George W. Bush alla Casa Bianca, incassò ben 222 milioni di dollari in tutto il mondo e vinse la Palma d'Oro al Festival di Cannes.

Fahrenheit 11/9 si presenta come 'sguardo provocatorio e comico dei tempi in cui viviamo'. Il titolo, che ribalta quello del 2004, gioca con il giorno esatto in cui Donald Trump è stato dichiarato Presidente degli Stati Uniti, alle 2:29 del mattino del 9 novembre 2016. Nel giugno del 2016, contro ogni pronostico, Michael Moore pronosticò pubblicamente che Trump avrebbe conquistato la Casa Bianca vincendo negli Stati del Michigan, del Wisconsin e della Pennsylvania. Trump vinse le elezioni con appena 77.000 voti totali in arrivo proprio da questi tre Stati.

Per realizzare il documentario, Moore ha ritrovato il suo acclamato team di Fahrenheit 9/11, ovvero i registi e produttori Meghan O'Hara, Tia Lessin e Carl Deal.

Fonte: Comingsoon.net

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail