Artemis, Geneva Robertson-Dworet sceneggia il libro di Andy Weir

Artemis prende sempre più forma.

artemis.jpg

Geneva Robertson-Dworet, sceneggiatrice di Tomb Raider e Captain Marvel, adatterà per il grande schermo l'atteso Artemis, nuova trasposizione cinematografica di un romanzo di Andy Weir, padre di The Martian.

A darne notizia l'Hollywood Reporter. Geneva, lanciatissima, scriverà anche gli script degli annunciati Dungeons & Dragons, Visionaries e Silver & Black. Edito in Italia da Newton Compton, Artemis ruota attorno ad una protagonista donna, Jazz Bashara. La vita su Artemis – la prima città costruita sulla Luna – può essere davvero difficile a meno di non essere molto ricchi. Ma Jazz non ha un sostanzioso conto in banca e si deve barcamenare tra piccole truffe e affari di contrabbando, visto che con il suo stipendio ufficiale riesce a malapena a pagare l'affitto. Per di più, ha dei progetti ambiziosi e per realizzarli le serve del denaro. Un bel po' di denaro. Così, quando le si presenta l'opportunità di mettere a segno un grosso colpo che le consentirebbe di sistemarsi una volta per tutte, Jazz, nonostante gli evidenti rischi, decide di non tirarsi indietro. La ricompensa è una cifra da capogiro, ma l'impresa si rivela più pericolosa del previsto e lei si ritrova invischiata in una spirale di intrighi e cospirazioni letali. E a quel punto la sua unica possibilità di salvezza sarà rischiare il tutto per tutto, ben sapendo che in gioco non ci sono solo i suoi sogni di riscatto, ma il destino stesso di Artemis...

A dirigere la pellicola Phil Lord e Chris Miller, di nuovo sul set dopo il licenziamento Disney da Solo: A Star Wars Story, con Simon Kinberg e Aditya Sood produttori, Michael Schaefer supervisore per New Regency e Steve Asbell supervisore per la Fox.

  • shares
  • Mail