Il richiamo della Foresta, Harrison Ford per il nuovo adattamento

Harrison Ford cacciatore d'oro ne Il richiamo della Foresta.

harrison-ford-parla-di-star-wars-7-indiana-jones-5-e-lo-spin-off-di-han-solo-video.jpg

Edito nel 1903, Il richiamo della Foresta di Jack London è stato forse uno dei romanzi più adattati sul grande schermo dello scorso secolo.

11 trasposizioni, la prima delle quali diretta da Fred Jackman nel 1923, che diverranno presto 12. Secondo Variety, infatti, la 20th Century Fox ha deciso di riportare al cinema il classico di London, con Harrison Ford nei panni del cacciatore d'oro John Thornton. Un live-action dal ricco budget diretto da Chris Sanders, regista de I Croods, e sceneggiato da Michael Green (Logan, American Gods).

Via alle riprese nel mese di settembre, con Erwin Stoff e Ryan Stafford produttori. Diana Pokorny farà da produttrice esecutiva insieme a Steve Asbell, che supervisiona il film per la Fox. Tra le versioni più celebri del passato si ricordano quella del 1935 con Clark Gable e quella del 1972 con Charlton Heston. Reale protagonista del romanzo, il cane di razza Buck, abituato al clima mite e alla tranquillità degli Stati Uniti del Sud, la cui vita va incontro ad un'improvvisa svolta quando, per una scommessa persa, è venduto e spedito al Nord, come cane da slitta. Piegato all'obbedienza da un esperto allevatore, riesce a far fronte alle nuove esigenze e a sopravvivere alle privazioni e al clima inclemente. Ma qualcosa è cambiato in lui: nel suo comportamento riaffiorano istinti sopiti. Buck sente crescere, sempre più forte, il contrasto tra natura e educazione, tra amore per il padrone e slancio incontenibile verso la libertà, i vocaboli da usare e quelli da evitare.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail