Comic-Con 2018, Wonder Woman 1984: resoconto panel del film DC

Patty Jenkins, Gal Gadot e Chris Pine presentano "Wonder Woman 1984", il resoconto del panel al Comic-Con 2018.

 

Con Wonder Woman 1984 in piena fase di riprese, la regista Patty Jenkins ha fatto un salto al Comic-Con di San Diego insieme a Chris Pine e Gal Gadot per parlare della nuova avventura della supereroina DC.

Il terzetto durante il panel ha voluto parlare del perché volevano tornare al mondo di Wonder Woman e come hanno in programma di superare il primo film con questo sequel anni '80. "Lei si addice più a noi della maggior parte dei supereroi", ha spiegato la Jenkins, meravigliandosi di come i membri del pubblico amino trasversalmente e incondizionatamente questa eroina della "golden age" dei fumetti

Il sequel è appena entrato in produzione all'inizio di questa estate, quindi la Warner Bros. non aveva ancora un trailer da condividere, ma hanno portato un piccolo, breve filmato delle riprese che mostrava l'eroina DC in azione. Il primo film ha cambiato marcia rispetto a precedenti titoli all'Universo Esteso DC, ora ribattezzato Worlds of DC, concentrandosi sull'inarrestabile positività e la natura amorevole dell'eroina amazzone, e sembra che il sequel seguirà lo stesso iter con umorismo e una colorata e nostalgica atmosfera anni '80.

SAN DIEGO, CA - JULY 21: Chris Pine and Gal Gadot speak onstage at the Warner Bros. 'Wonder Woman 1984' theatrical panel during Comic-Con International 2018 at San Diego Convention Center on July 21, 2018 in San Diego, California. (Photo by Kevin Winter/Getty Images)

La breve clip si apre in un centro commerciale, dove Diana si lancia in azione circondata da una scenografia dai colori vividi costellata di neon che richiama da subito, a livello cromatico, gli anni '80. Una ragazzina sta mangiando alcuni spuntini offerti dal centro commerciale e la vede lasciando uscire un adorabile "Oh mio Dio!". È così occupata a guardare la sua eroina che non vede i due malintenzionati armati fino ai denti. Diana afferra la ragazzina e la fa scivolare sul pavimento in salvo, dove  atterra dolcemente tra le braccia di un gigantesco orsacchiotto. Torna a Wonder Woman che indirizza uno sguardo di delusione e disapprovazione ai due brutti ceffi, ditruggendo le loro armi. Li blocca con il lazo e salta sulla balconata del centro commerciale in un'uscita classica da supereroe. Poco prima della fine del filmato c'è una sbirciatina a Wonder Woman che sfreccia a tutta velocità lungo una strada cittadina, forse è la scena che abbiamo visto in alcuni recenti video dal set.

Per quanto riguarda l'ambientazione, Jenkins ha spiegato che le epoche fungono da metafore e che gli anni '80 sono stati per molti versi l'umanità nella sua forma migliore e peggiore. "E' stato grandioso e meraviglioso con grande musica, ma allo stesso tempo stavamo rivelando il peggio di noi", ha detto la Jenkins, indicando la Guerra Fredda e le minacce di escalation nucleare come alcuni esempi della deriva peggiore.

Alla fine tutti hanno voluto sottolineare che non considerano "Wonder Woman 1984" un sequel tanto quanto un film completamente nuovo in un mondo che amano, con la Jenkins che ha spiegato, "Possiamo realizzare un film completamente nuovo che sia forte e unico come il primo".

"Wonder Woman 1984" arriva nelle sale il 2 novembre 2019.

 

 

 

Fonte: Collider

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail