Box Office Usa, 61.5 milioni all'esordio per Mission: Impossible – Fallout

Mission: Impossible – Fallout detronizza Mamma Mia 2 e vola in testa al botteghino.

mission-impossible-fallout-nuovo-trailer-italiano-e-poster-di-mission-impossible-6-1.jpg

Trainato da critiche sorprendenti, Mission: Impossible – Fallout ha subito conquistato il box office americano. Costato 178 milioni di dollari, il film Paramount ne ha incassati 61.5 al debutto (153.5 in tutto il mondo). Mai un capitolo del franchise aveva incassato tanto all'esordio. Superati i 58 milioni di Mission: Impossible II. Per Tom Cruise si tratta del miglior debutto Usa dai 65 milioni de La guerra dei Mondi, nel 2005.

Mamma Mia 2 è stato così subito detronizzato, con altri 15 milioni in cassa e un totale arrivato ai 70 milioni complessivi (167.2 worldwide), mentre The Equalizer 2 ha toccato quota 64 milioni. Ai 119 è arrivato Hotel Transylvania 3, con Teen Titans GO! to the Movies tutt'altro che esaltante all'esordio: 10.5 milioni, ma ne è costati appena 10. A quota 184 milioni troviamo Ant-Man and the Wasp (394.2 in tutto il mondo), che punta ad abbattere il muro dei 200 casalinghi, seguito dai 573 del fenomeno Gli incredibili 2, sempre più ad un passo dal miliardo di dollari worldwide (996.5 milioni di dollari). Chiusura di chart con i 397 milioni di Jurassic World: Fallen Kingdom (1,235,455,500 dollari in tutto il mondo), i 59 del deludente Skyscraper (225.8 worldwide) e i 65 di The First Purge.

Weekend affollatissimo il prossimo grazie alle uscite de Il tuo ex non muore mai, Death of a Nation, The Darkest Minds e di Christopher Robin. Sarà ancora una volta exploit Disney?

  • shares
  • Mail