I senza nome, Steven Knight sceneggia il remake

The Red Circle andrà incontro al più classico dei remake.

I senza nome di Jean-Pierre Melville, autentico capolavoro del 1970, andrà incontro ad un remake diretto dal 46enne svedese Tarik Saleh. Parola di Deadline. A sceneggiare la pellicola Steven Knight, sceneggiatore di Piccoli affari sporchi e La promessa dell’assassino, Locke e creatore di Peaky Blinders. Ad aiutarlo nello script Johnathan Perera, sceneggiatore di Miss Sloane.

Protagonisti della pellicola originale, trainata da Alain Delon e Gian Maria Volonté, due esperti in rapine e un ex poliziotto, dedito all’alcool, che preparano un colpo. A braccarli un commissario di polizia.

Nel remake i due criminali saranno in fuga dall’occidente e si ritroveranno ad Hong Kong, dove pianificheranno un elaborato furto. Sulle loro tracce un boss della criminalità locale e un implacabile investigatore della polizia.

Saleh ha scritto e diretto The Nile Hilton Incident, che ha vinto il Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival 2017, oltre ad ottenere una nomination ai César come miglior film straniero. Ha poi girato il film d’animazione Metropia e il thriller Tommy, prima di mettere mano ad un episodio di Westworld, serie HBO.