Bruce Campbell parla del futuro di "Evil Dead" senza Ash Williams

Bruce Campbell è certo che ci sia un futuro per "Evil Dead", ma senza Ash Williams.

bruce-campbell-parla-del-futuro-di-evil-dead-senza-ash-williams.jpg

Il nome di Bruce Campbell è indissolubilmente legato all'icona horror Ash Williams, il massacratore di "Deadite" nella serie horror Evil Dead. I crediti di Campbell includono la trilogia di "Evil Dead", la commedia My Name is Bruce e tre stagioni della serie tv Ash vs Evil Dead recentemente cancellata da Starz.

Campbell ha recentemente spiazzato i fan affermando di aver dato definitivamente l'addio al suo iconico Ash Williams. Nel frattempo è stato annunciato che Ash, insieme alla sua squadra "Ghost Beaters" della serie tv si riuniranno per un imminente videogioco a tema "Evil Dead". L'attore nonostante il suo addio ad Ash crede ancora che ci sia una possibilità per altri film e serie tv di "Evil Dead", solo che non lo vedranno coinvolto.

L'attore ha recentemente parlato al sito ComicBook su un poteziale reboot di Evil Dead.

Hanno la figlia di Ash, Brandy [interpretata da Arielle Carver-O'Neill], che fornisce un'eredità, Ray [Santiago] che è uno sciamano ora, lo conoscete come Pablo, e Kelly [interpretata da Dana DeLorenzo] che è una tipa cazzuta alla Lucy Lawless con la vendetta negli occhi. Quindi è abbastanza per me, tre è un buon numero, vorrei che continuassero anche i film con la Mia di Jane Levy, perché è fantastica.

Un prosieguo del reboot di "Evil Dead" non è qualcosa di improbabile, recentemente il regista Fede Alvarez, all'indomani della cancellazione di "Ash vs Evil Dead", ha chiesto ai suoi follower su Twitter cosa preferirebbero vedere in futuro: Evil Dead 2 o Man in the Dark 2? "Evil Dead" ha vinto il sondaggio con un ampio margine.

Il reboot "Evil Dead" del 2013 è stato un buon film, nulla a che vedere con l'originale contraddistino dal peculiare stile grottesco di Sam Raimi, ma un buon rifacimento concepito per una nuova generazione di spettatori. Il reboot di Alvarez è sttao un successo sia dal punto di vista finanziario che critico. Il film ha incassato 97 milioni di dollari nel mondo da un budget di 17 milioni.

Vale la pena notare che Campbell si è detto disponibile a passare il testimone ad una nuova versione di Ash, ma su questo frangente si farebbe un enorme errore come si è fatto a suo tempo sostituendo Robert Englund per il ruolo di Freddy Krueger. Continuiamo a ripetere ormai da anni che rivisitare icone horror "mascherate" è una cosa, sostituire attori che con i loro volti hanno caratterizzato personaggi per decenni non è fattibile, punto e basta.

 

 

Fonte: ComicBook

 

 

  • shares
  • Mail