• Film

Jennifer Hudson sarà Aretha Franklin, il biopic va avanti

Hollywood celebrerà Aretha Franklin con un più che doveroso biopic.

Se ne parla da anni, se non decenni, ma il biopic cinematografico su Aretha Franklin si farà. Anche dopo la morte della leggenda del soul, deceduta la scorsa settimana, il progetto non ha subito scossoni, come riportato dall’Hollywood Reporter.

Jennifer Hudson, premio Oscar per Dreamgirls, sarà l’inarrivabile Franklin, che ne aveva direttamente promosso l’investitura. Harvey Mason Jr., produttore musicale che ha a lungo lavorato con Aretha, ha ribadito che il progetto ‘sta andando avanti‘, e che verrà realizzato il film che ‘la Franklin voleva fare‘. Tuttavia, al momento non esistono registi legati al biopic, e probabilmente neanche una sceneggiatura, così come uno studios. La morte della cantante, avvenuta il 16 agosto scorso, potrebbe complicare la produzione a causa dei diritti dei brani dell’artista, ovviamente centrali all’interno dell’opera.

Nel 2011 si era parlato di Halle Berry vicina al biopic, mentre nel 2012 fu Ray Taylor Hackford a scrivere un primo script. “Aretha aveva visto Ray e mi chiamò per dirmi quanto le fosse piaciuto. Così abbiamo iniziato a lavorare insieme ad un film sulla sua vita, abbiamo parlato in maniera semi-regolare e ci siamo incontrati tre volte. Così ho finito per scrivere un trattamento che le piaceva davvero, ma ha continuato a chiedere sempre più soldi – $ 1 milione, $ 2 milioni – però probabilmente lo avremmo venduto. C’era solo un problema. Voleva il controllo di ogni personaggio: se stessa, le sue sorelle, suo padre, sua nonna”. “Continuavo a dirle che nessuno sarebbe stato d’accordo, Ray Charles era un tipo difficile, ma nemmeno lui chiese nulla di simile. Ray Charles non aveva idea di chi fosse Jamie Foxx, ma lei si è attenuta alle sue richieste. Così il progetto è finito in stand-by“.

Fino ad oggi.