• Film

Stasera in tv: “Bull Durham – Un gioco a tre mani” su Rai 3

Rai 3 stasera propone “Bull Durham – Un gioco a tre mani”, dramma sportivo del 1988 diretto da Ron Shelton e interpretato da Kevin Costner, Susan Sarandon e Tim Robbins.

 

Cast e personaggi

Kevin Costner: Crash Davis
Susan Sarandon: Annie Savoy
Tim Robbins: Ebby Calvin “Nuke” LaLoosh
Jenny Robertson: Millie
Trey Wilson: Joe Riggins
Robert Wuhl: Larry Hockett
William O’Leary: Jimmy
Trey Wilson: Skip
George Buck: padre di Nuke
Max Patkin: Max Patkin

Doppiatori italiani

Sergio Di Stefano: Kevin Costner
Anna Rita Pasanisi: Susan Sarandon
Francesco Pannofino: Tim Robbins
Isabella Pasanisi: Jenny Robertson
Claudio Fattoretto: Robert Wuhl
Vittorio De Angelis: William O’Leary
Manlio Guardabassi: Trey Wilson
Gianfranco Bellini: George Buck
Mario Mastria: Max Patkin

 

La trama

“Crash” Davis (Kevin Costner), giocatore veterano a fine carriera, viene ingaggiato da una squadra di baseball di seconda divisione per occuparsi di un nuovo talento senza esperienza, il lanciatore Ebby Calvin LaLoosh (Tim Robbins), che ha una relazione con Annie Savoy (Susan Srandon), insegnante fanatica di baseball. Ebby seguendo gli insegnamenti di Crash inizia una fase molto positiva per la squadra, e dopo diverse vittorie viene ingaggiato in prima divisione. L’ingaggio di Ebby equivarrà al tramonto definitivo di Crash che però  dopo il licenziamento riuscirà a registrare ancora  un record personale prima di iniziare una carriera come direttore sportivo.

 

Curiosità

  • Il film ha ottenuto due candidature ai Golden Globe 1989, per la migliore attrice in un film commedia o musicale a Susan Sarandon e per la migliore canzone originale.
  • Nel 2000 l’American Film Institute ha inserito il film al 97º posto della classifica delle cento migliori commedie americane di tutti i tempi e nel 2008 al 5º posto dei dieci migliori film sportivi.
  • La coppia nella vita reale Susan Sarandon e Tim Robbins ha dichiarato che di tutti i film che hanno realizzato durante le rispettive carriere, questo rimane il loro preferito.
  • Il regista Ron Shelton è stato un ex giocatore di baseball della lega minore e ha usato la sua esperienza come base per la storia.
  • Kurt Russell ha aiutato Ron Shelton a sviluppare la sceneggiatura ed era stato originariamente scelto per interpretare Crash, la parte andata poi a Kevin Costner. Dopo che il film è stato realizzato, Russell è rimasto così colpito che ha scritto lettere di apprezzamento a Costner e Shelton.
  • Ron Shelton ha scelto Tim Robbins nonostante le forti obiezioni dello studio, che voleva invece Anthony Michael Hall. Shelton ha dovuto minacciare di abbandonare il progetto per riuscire ad avere Robbins.
  • Un “Annie” è un termine che si riferisce alle “groupies” del baseball, da cui il nome Annie Savoy.
  • Il regista Ron Shelton ha inventato il nome Ebbie Calvin “Nuke” LaLoosh (Tim Robbins) dopo essere stato servito in un ristorante da un cameriere di nome Ebbie Calvin “Nook” LaRoosh. Shelton pensò che fosse un nome di spicco e cambiò l’ortografia del soprannome e del cognome.
  • Kurt Russell, che ha aiutato Ron Shelton a sviluppare la sceneggiatura, ha giocato a baseball nella lega minore nei primi anni ’70.
  • Quando Ron Shelton ha presentato il film, ha trovato difficoltà a convincere uno studio a dargli l’opportunità di dirigere. I film sul baseball non erano considerati una prospettiva commerciale praticabile al momento, e ogni studio passò la mano ad eccezione di Orion Pictures che diede a Shelton un budget di 9 milioni (con molti membri del cast che accettarono stipendi più bassi del solito), un programma di riprese di otto settimane e la massima libertà creativa.
  • Ron Shelton ha scelto Kevin Costner per l’atletismo naturale dell’attore. Era un ex giocatore di baseball del liceo ed è stato in grado di colpire due fuoricampo mentre le macchine da presa stavano girando.
  • Tim Robbins e Susan Sarandon si sono incontrati per la prima volta durante le riprese di questo film.
  • Il produttore Thom Mount (che è in parte il proprietario dei veri Durham Bulls) ha ingaggiato Pete Bock, un ex giocatore di baseball semi-professionista, come consulente del film. Bock ha reclutato più di una dozzina di giocatori della lega minore e ha condotto un campo di prova per reclutare altri 40-50 giocatori da ranghi inferiori, assunto diversi arbitri di lega minore e condotto allenamenti con Tim Robbins lanciatore e  Kevin Costner ricevitore. Bock si è assicurato che gli attori guardassero e si comportassero come veri giocatori di baseball e che i giocatori reali agissero in modo convincente di fronte alla macchina da presa.
  • Trey Wilson, che interpreta il manager di Durham, Joe Riggins, è morto di emorragia cerebrale a 40 anni, sette mesi dopo l’uscita del film.
  • Ron Shelton sulla sceneggiatura: “Ho scritto una primissima sceneggiatura sul baseball della lega minore, l’unica cosa che aveva in comune con Bull Durham era che trattava di un lanciatore e un ricevitore”. Quella sceneggiatura era intitolata,”The Player To Be Named Later” e un singolo aneddoto di quella sceneggiatura è finito in Bull Durham.
  • Sia Jeff Bridges che Don Johnson hanno rifiutato il ruolo di “Crash”.
  • Michelle Pfeiffer ha fatto un provino per il ruolo di Annie Savoy, ma non è stata scelta perché considerata troppo giovane.
  • David Duchovny è stato considerato per il ruolo di Nuke LaLoosh.
  • Melanie Griffith è stata considerata per il ruolo di Annie Savoy, ma era impegnata con Una donna in carriera (1988).
  • Glenn Close ha fatto un provino per il ruolo di Annie, ma è stata costretta a rinunciare al ruolo per girare Le relazioni pericolose (1988).
  • Kay Lenz era una delle scelte del regista Ron Shelton per Annie, ma lo studio non considerava l’attrice abbastanza famosa. Anche Kate Capshaw e Geena Davis sono state considerate per il ruolo di Annie.
  • Peyton Reed, regista di Ant-Man, ha guidato un furgone come assistente alla produzione durante le riprese Bull Durham. Reed ha detto di avere ancora una foto di Susan Sarandon che gli sta autografando la fronte.
  • A Isabella Rossellini è stato offerto il ruolo di Annie Savoy, ma l’ha rifiutato nel timore di essere inquadrata nel ruolo di “femme fatale”.
  • Ron Shelton ha raccontato che Paula Abdul credeva erroneamente che in cambio della coreografia delle mosse da ballo al bar di Tim Robbins, avrebbe ottenuto una battuta o due nel film. Quando le fu detto che nessun accordo era stato concordato, la Abdul “se ne andò via sbraitando”.
  • Alec Baldwin, Tom Berenger, Harrison Ford, Richard Gere, Mel Gibson, Tommy Lee Jones, Michael Keaton, Christopher Lambert, Stephen Lang, Bill Paxton, Ron Perlman, Dennis Quaid, Arnold Schwarzenegger e Sylvester Stallone sono stati tutti considerati per il ruolo di Crash Davis.
  • C’era davvero un giocatore di baseball chiamato “Crash” Davis. Ron Shelton ha trovato il suo nome in una lista di baseball come giocatore della lega minore e dell’American Legion. Shelton comprese subito che avrebbe dovuto avere il permesso del vero Davis per usare il suo nome (e quindi evitare una causa). Quando Shelton si avvicinò a Davis quest’ultimo gli chiese: “Lui (riferito a Kevin Costner) alla fine si becca la ragazza?”. Shelton gli disse di si e Davis diede il suo consenso.
  • Il film costato 7 milioni e mezzo di dollari ne ha incassati nel mondo 58.

 

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono di Michael Convertino (Figli di un dio minore, L’alieno, Santa Clause, Wake Wood).

 

TRACK LISTINGS:

1. A Woman Loves A Man – Joe Cocker
2. Can’t Tear It Up Enuff – Fabulous Thunderbirds
3. I Got Loaded – Los Lobos
4. Born To Be Bad – George Thorogood & The Destroyers
5. So Long Baby, Goodbye – The Blasters
6. Middle Of Nowhere – House Of Schock
7. Centerfield – John Fogerty
8. You Done Me Wrong – Pat McLaughlin
9. Try A Little Tenderness – Bennie Wallace / Dr. John
10. All Night Dance – Bennie Wallace / Dr John / Stevie Ray Vaughn
11. Love Ain’t No Triple Play – Bennie Wallace / Dr. John / Bonnie Raitt.