Assassinio sul Nilo, Armie Hammer e Gal Gadot per Kenneth Branagh

Torna Hercule Poirot con Assassinio sul Nilo.

Dopo il boom di Assassinio sull'Oriente Express, con 352,789,811 dollari incassati dopo esserne costati appena 55, in casa Fox hanno subito dato il via al 'sequel', Assassinio sul Nilo, altro classico tratto da un romanzo di Agatha Christie.

Confermato Kenneth Branagh nel duplice ruolo di regista/protagonista, il cast del film ha finalmente iniziato a prendere forma. Al fianco di Hercule Poirot troveremo infatti Gal Gadot, meravigliosa Wonder Woman per la Warner/DC, e Armie Hammer, lanciatissimo dopo il boom di Chiamami col tuo Nome. A sceneggiare la pellicola, che uscirà in sala il 20 dicembre 2019, Michael Green.

40 anni fa fu a John Guillermin ad adattare Assassinio sul Nilo, con un Oscar vinto per i costumi e un cast da urlo illuminato da Mia Farrow, Bette Davis, Angela Lansbury, Maggie Smith e Jane Birkin. La trama? Il destino ha riunito un eterogeneo gruppo di viaggiatori sul lussuoso battello da crociera Karnak, in navigazione sul Nilo. La personalità dominante è senz'altro Linnet Ridgeway, la ragazza più ricca d'Inghilterra, dotata di grande fascino e abituata a essere sempre al centro dell'attenzione. Attorno a lei gravitano un fidanzato respinto e diversi accaniti ammiratori in competizione tra loro. Ciascuno dei personaggi ha però una sua storia e un suo segreto da custodire, ben nascosto sotto la facciata di rispettabilità e di perbenismo. Fra i turisti c'è anche Hercule Poirot, una volta tanto in vacanza, ma anche in questa occasione il suo ozio è destinato a durare poco. Nel giro di poche ore, infatti, a bordo del Karnak si consumano ben due delitti, e la tranquilla crociera si trasforma in una disperata caccia all'assassino.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail