Stasera in tv: "Trolls" su Italia 1

Italia 1 stasera propone "Trolls", film d'animazione del 2016 diretto da Mike Mitchell e Walt Dohrn e basato sulle bambole "Troll dolls" ideate da Thomas Dam.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Anna Kendrick: Poppy
Justin Timberlake: Branch
Zooey Deschanel: Brigida
Russell Brand: Creek
James Corden: Grandino
Gwen Stefani: DJ Suki
Icona Pop: Seta e Ciniglia
Christopher Mintz-Plasse: Re Gristle Jr.
John Cleese: Re Gristle Sr.
Jeffrey Tambor: Re Peppy
Christine Baranski: Chef
Ron Funches: Cooper
Kunal Nayyar: Guy Diamante
GloZell Green: Rosiepuff
Meg DeAngelis: Moxie Dewdrop
Ricky Dillon: Aspen Heitz
Kandee Johnson: Mandy Sparkledust
Walt Dohrn: Signor Nuvola

Doppiatori italiani

Elisa Toffoli: Poppy
Alessio Bernabei: Branch
Francesca Manicone: Brigida (dialoghi)
Carlotta Centanni: Brigida (canto)
Emiliano Coltorti: Creek
Luigi Morville: Grandino
Giuppy Izzo: DJ Suki
Rossa Caputo: Seta
Gemma Donati: Ciniglia
Gabriele Patriarca: Re Gristle Jr.
Giorgio Lopez: Re Gristle Sr.
Pino Insegno: Re Peppy
Emanuela Rossi: Chef
Nanni Baldini: Cooper
Stefano Thermes: Guy Diamante
Mirta Pepe: Rosiepuff
Micaela Incitti: Moxie Dewdrop
Giulia Catania: Aspen Heitz
Irene Trotta: Mandy Sparkledust
Francesco De Francesco: Signor Nuvola; Minuta

 

La trama


 

In un mondo fantastico e variopinto vivono gli ottimisti Trolls, sempre pronti a ballare e a cantare, e i pessimisti Bergen, che sono felici solo quando divorano i Troll. Quando i Bergen invadono il villaggio dei Trolls, Poppy (voce originale Anna Kendrick, voce italiana Elisa), la piccola Troll più allegra che sia mai esistita, si lancia in una missione per soccorrere i suoi amici al fianco di Branch (voce originale Justin Timberlake, voce italiana Alessio Bernabei), un Troll che a differenza degli altri, è terribilmente burbero e timoroso. Il loro viaggio è irto di avventure e di imprevisti e questo improbabile duo dovrà tollerarsi a lungo a vicenda, prima di riuscire a portare a termine la sua importante missione.

 

Curiosità




  • Il fenomeno delle bambole Troll nasce nel 1958 quando il pescatore e taglialegna danese Thomas Dam, troppo povero per permettersi un regalo di Natale per la sua giovane figlia Lajla, scolpì una bambola per lei basata sul leggendario troll scandinavo. Questo moderno Geppetto non avrebbe potuto immaginare che le bambole Troll sarebbero presto diventate uno delle più grandi manie degli anni '60, tornando alla ribalta negli anni '90.

  •  I primi esemplari dell'originale bambola Troll creati da Thomas Dam erano riempiti con trucioli di legno.

  • Trolls è il primo film musicale della DreamWorks Animation da La strada per El Dorado (2000).

  • Quando Poppy e Branch entrano per la prima volta nel castello dei Bergen, passano brevemente vicino a un dipinto che è la parodia del famoso dipinto di Norman Rockwell "Libertà dal bisogno" che mostra una famiglia attorno al tavolo per la cena del Ringraziamento. In questa versione c'è Bergens attorno al tavolo per la festa del Trollstizio.

  • I marsupi indossati dai Bergens sono un richiamo allo stile indossato negli anni '80 e '90, quando i Troll erano all'apice della popolarità.

  • Questo è il quarto film della DreamWorks Animation ad avere una protagonista femminile dopo Galline in fuga (2000), Mostri contro Alieni (2009) e I Croods (2013).

  • Nel 2010 il regista Anand Tucker era stato incaricato di dirigere un adattamento Dreamworks della trilogia di libri di Terry Pratchett "Il Piccolo Popolo" (Il piccolo popolo dei grandi magazzini, Il piccolo popolo all'aria aperta, Il piccolo popolo decolla). I libri si concentravano su una razza di minuscoli umanoidi che vivevano invisibili tra gli umani. Il protagonista di Trolls condivide il nome 'Masklin' con il protagonista della trilogia del "Piccolo Popolo". "Il piccolo popolo dei grandi magazzini" è stato precedentemente trasformato in una serie tv.

  • C'erano Jason Schwartzman e Chloë Grace Moretz designati come protagonisti durante le prime fasi di sviluppo del film.

  • Quando Bridget e Gristle ricevono la loro pizza, la musica del gioco arcade Pac-Man può essere ascoltata in sottofondo.

  • Trolls segna la terza collaborazione del regista Mike Mitchell e degli sceneggiatori Jonathan Aibel e Glenn Berger dopo Alvin Superstar 3 - Si salvi chi può! (2011) e SpongeBob - Fuori dall'acqua (2015).

  • Nel doppiaggio spagnolo del film Poppy è doppiata da Belinda, una cantante pop messicana.

  • Il co-regista Walt Dohrn ha anche lavorato con Mike Mitchell anche su Shrek e vissero felici e contenti (2010).

  • Il film costato 125 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 346.


 

Note di produzione


 

Le ricerche che svolte per conoscere meglio questo mondo, che scaturisce dalla mitologia scandinava, ha evidenziato una varietà di forme e dimensioni dei Troll, che si presentano sia come giganti mostruosi che come creature minuscole capaci di esaudire i desideri degli umani. Così come DreamWorks aveva fatto con Shrek, i registo Mike Mitchell e Walt Dohrn hanno deciso di adattare la mitologia dei Troll, creando un nuovo universo popolato da questi buffi personaggi. I filmmaker spiegano di aver comunque conservato un aspetto della precedente storia dei Troll. “Eravamo affascinati dal modo in cui queste creature, inizialmente brutte e spaventose, si sono evolute diventando buffe e tenere”, dice Mitchell. “Negli anni ’70 sono diventate il simbolo della felicità”. Aggiunge Dohrn: “La loro semplicità e le loro imperfezioni fanno sì che la gente comune si identifichi facilmente con loro”. Mitchell e Dohrn hanno dato libero sfogo alla loro fantasia per esplorare i motivi della felicità e dell’ottimismo dei Troll.

“Queste idee ci hanno ispirato moltissimo e abbiamo voluto creare una storia e una mitologia da zero”, racconta Dohrn. “Abbiamo deciso che era arrivato il momento di diffondere di nuovo un po’ di gioia. Mike ed io eravamo tabula rasa, potevamo fare qualsiasi cosa con questi personaggi, la loro storia e il loro habitat. Basandoci sull’idea della felicità, volevamo creare un miscuglio di divertimento, avventure, sentimenti, musica e colori”. Per molti aspetti, spiega la produttrice Gina Shay, un’altra veterana del franchise di Shrek di Mitchell e Dohrn, TROLLS si ispira agli anni ’70, un periodo “di grande libertà di pensiero, in cui impazzavano il pop, le discoteche e i pattini a rotelle. Volevamo che la comunità dei Troll riflettesse questa gioia e il loro desiderio di pace”.

I Troll possiedono un orologio particolare, che nel corso della giornata, scandisce regolarmente il momento in cui abbracciarsi. Osserva Mitchell: “La felicità dipende anche dal legame che stabiliamo con gli altri, quindi quale è il modo migliore se non esprimere vicinanza tramite un abbraccio?” “D’altro canto, i vicini di casa dei Troll, i Bergen, non sono affatto felici tantomeno pacifici”, spiega la produttrice Gina Shay. “I Troll cercano di contagiare i Bergen con sentimenti tipici degli anni ’70, insegnando loro che la felicità viene da dentro e che si può essere felici in tanti modi diversi”. Non è un compito facile perché ai Bergen manca l’armonia interiore e sono contenti solo attraverso comportamenti pericolosi. Non perseguono la felicità e non la ritengono appagante.

 

La colonna sonora




  •  La colonna sonora di Trolls svolge un importante ruolo narrativo nella storia; è stata prodotta da Justin Timberlake, produttore musicale esecutivo del film, e include cinque brani inediti di Timberlake, Gwen Stefani, Anna Kendrick e Ariana Grande, oltre a una varietà di classici degli anni ’60, ’70 e ’80, riarrangiati appositamente per il film.

  • La parte strumentale della colonna sonora è stata affidata al compositore canadese Christophe Beck (Una notte da leoni, I Muppet, Frozen - Il regno di ghiaccio, Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts).

  • La colonna sonora include il brano "Can't Stop the Feeling!" di Justin Timebrlake candidato all'Oscar per la migliore canzone originale.

  • La colonna sonora include alcune cover di classici come "True Colors" di Cyndi Lauper, "The Sound Of Silence" di Simon & Garfunkel, "Hello" di Lionel Richie e "September" degli Earth, Wind & Fire.


 

TRACK LISTINGS:

1. Hair Up - Justin Timberlake, Gwen Stefani and Ron Funches
2. Can't Stop The Feeling! (Original Song From Dreamworks Animation's "Trolls")
- Justin Timberlake
3. Move Your Feet / D.A.N.C.E. / It's A Sunshine Day - Anna Kendrick, Gwen Stefani, James Corden, Ron Funches, Walt Dohrn, Caroline Hjelt, Aino Jawo, Kunal Nayyar
4. Get Back Up Again - Anna Kendrick
5. The Sound Of Silence - Anna Kendrick
6. Hello - Zooey Deschanel
7. I'm Coming Out / Mo' Money Mo' Problems - Zooey Deschanel, Anna Kendrick, Gwen Stefani, James Corden, Walt Dohrn, Ron Funches, Caroline Hjelt, Aino Jawo, Kunal Nayyar
8. They Don't Know - Ariana Grande
9. True Colors (Film Version) - Anna Kendrick and Justin Timberlake
10. Can't Stop The Feeling! (Film Version) - Justin Timberlake, Anna Kendrick, Gwen Stefani, James Corden, Zooey Deschanel, Ron Funches, Caroline Hjelt, Aino Jawo, Christopher Mintz-Plasse, Kunal Nayyar
11. September - Justin Timberlake, Anna Kendrick and Earth, Wind & Fire
12. What U Workin' With? - Gwen Stefani and Justin Timberlake
13. True Colors - Anna Kendrick and Justin Timberlake

 

 

[Per visionare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail