L'amico di scorta: Checco Zalone prepara un nuovo film girato in Africa

Non uscirà prima di fine 2019 il 5° film di Checco Zalone.

Il Santo degli Esercenti è finalmente pronto a tornare. Secondo quanto riportato da Tv Sorrisi e Canzoni, le riprese de L'amico di scorta, nuovo film di Checco Zalone, partiranno nel mese di gennaio. Gennaro Nunziante, storico regista di tutte le sue pellicole, non tornerà dietro la macchina da presa.

Al centro della trama "un viaggio molto personale tra l'Africa e l'Italia". Le riprese, non a caso, si terranno quasi interamente nel continente africano. Forse in Kenya. Tutto tace sul nome del regista che prenderà il posto di Nunziante, ma lo stesso Zalone, seguendo le orme di comici come Verdone, Nuti, Vincenzo Salemme, Pieraccioni e Aldo, Giovanni e Giacomo, potrebbe tentare la strada della regia.

Con solo 4 film Zalone ha riscritto la storia del cinema italiano, con incassi da record. 14.073.000 euro al debutto con Cado dalle Nubi; 43.475.840 euro con Che Bella Giornata; 51.763.459 euro con Sole a Catinelle ed infine 65,3 milioni di euro con Quo Vado?, arrivando ad un niente dallo storico primato di Avatar di 65.7 milioni di euro.

Due di questi film andranno incontro a due remake francesi, con Fabien Onteniente alla regia del rifacimento di 'Quo Vado?', seguito da 'Sole a Catinelle'.

  • shares
  • Mail