Venom, esordio boom cinese da 111 milioni di dollari - sequel assicurato

Incassi stellari in Cina per Venom.

Dopo settimane di preoccupante calo, il box office cinese è tornato a ruggire grazie a Venom. Il cinecomic Sony ha infatti messo a segno un debutto record da 111 milioni di dollari in 3 giorni. Si tratta della miglior partenza di sempre per un film Sony Pictures in Cina e del 2° miglior debutto di un cinecomic dopo Avengers: Infinity War.

Il tanto criticato film di Ruben Fleischer, che ha come protagonisti Tom Hardy, Michelle Williams, Riz Ahmed, Scott Haze e Reid Scott, ha così raggiunto l'impronosticabile totale di 673,5 milioni di dollari. Si tratta del 7° incasso worldwide dell'anno, davanti a Ant-Man and the Wasp e poco dietro a Deadpool 2. Costato 'solo' 100 milioni, Venom è diventato un clamoroso successo, tanto dall'essersi più che garantito un sequel. Bisognerà solo capire i tempi di produzione e l'eventuale regista, perché non è detto che Fleischer rimanga attaccato al progetto. Previsioni alla mano, il film potrebbe abbattere gli 800 milioni complessivi.

Se in America la pellicola si è fermata ai 206,233,603 dollari, è all'estero che ha fatto fuoco e fiamme, con il 69.4% dell'incasso totale. Come accaduto con Suicide Squad della Warner, anche Venom è stato stroncato dalla critica (appena il 29% di critiche positive su Rotten), per poi rifarsi, e con gli interessi, in sala.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail