Doctor Strange di Stan Lee: su Twitter una pagina della sceneggiatura del film mai realizzato

Condivisa Twitter una pagina tratta dalla sceneggiatura scritta da Stan Lee per un film di "Doctor Strange" mai realizzato.

C. Robert Cargill co-sceneggiatore del film Marvel Doctor Strange, ha utilizzato Twitter per condividere una pagina tratta dalla sceneggiatura scritta da Stan Lee per un film degli anni '80, mai realizzato, che vedeva protagonista lo Stregone Supremo. Cargill ha collaborato con Jon Spaihts e il regista Scott Derrickson per creare la storia del film "Doctor Strange" del 2016 che ha introdotto ufficialmente Benedict Cumberbatch nell'Universo Cinematografico Marvel nei panni di Stephen Strange. Il film ha esplorato misticismo, dimensioni cosmiche alternative e il viaggio nel tempo introducendo per la prima volta questi concetti nell'UCM, a cui si è poi aggiunto il "Regno quantico" dei film di Ant-Man, tutti elementi che pare giocheranno un ruolo importante nel futuro del franchise.

Come tributo a Stan Lee scomparso a 95 anni, Cargill ha condiviso la storia del film mai realizzato di "Doctor Strange" su Twitter, che a quanto pare, ha visto Lee scrivere di proprio pugno alcune bozze della sceneggiatura quando Marvel tentò senza successo di realizzare il film negli anni '80. Lawrence Block, Bob Gale e Larry Cohen hanno tutti poi scritto delle ulteriori bozze della sceneggiatura, ma lo scrittore ha rivelato che quella di Lee era in assoluto quella che preferiva.

Come risultato di un film inusuale non è stato mai realizzato, con la Disney che ha acquistato la Marvel e i diritti sono tornati alla Marvel, ciò significa che il processo di sviluppo è durato ufficialmente 33 anni e tutti dovevano essere inclusi in una seconda mediazione.

 

In seguito, quando il progetto venne ripreso, Stan Lee preferì rifiutare il credito per la scrittura, secondo lui la sceneggiatura apparteneva di diritto a Cargill e a i suoi partner di scrittura.

Per quanto riguarda la pagina della sceneggiatura pubblicata che trovate a seguire, viene descritto quello che sembra un primo incontro tra Strange e l'Antico. La scena ricorda molto quella del film del 2016, in particolare il momento in cui l'Antico (Tilda Swinton) mostra ad un sempre più scettico e insofferente Strange (Benedict Cumberbatch) l'esistenza di diversi piani astrali e di una natura mistica dell'universo, esperienza che in principio sciocca Strange che rifiuta l'ipotesi sovrannaturale arrivando a pensare di essere stato drogato a sua insaputa. Inoltre sembra proprio che, nella sceneggiatura di Stan Lee, un primo incontro tra lo Stregone Supremo e Dormammu fosse collocato all'inizio del film, in una sorta di primo approccio di stampo mistico in cui Strange scopre di cosa è capace il Signore della Dimensione Oscura, quale capacità abbia Dormammu di corrompere le fragili creature umane. Strange è così sconvolto da questa orribile visione popolata di creature mostruose che pensa si tratti di qualche incubo partorito dalla sua mente. A quel punto l'Antico spiega a Strange che se la sua missione contro Dormammu dovesse fallire quello che Strange ha percepito come un incubo sarebbe in realtà il destino dell'intero genere umano.

 

 

 

Fonte: C. Robert Cargill

 

 

 

  • shares
  • Mail