E' morto Ricky Jay - Blogo ricorda l'attore di Magnolia e Boogie Nights

E'scomparso a 72 anni l'attore e illusionista Ricky Jay noto per ruoli in "Magnolia" e "Boogie Nights".

Il mago e attore Ricky Jay è morto all'età di 72 anni. Jay è morto sabato nella sua a Los Angeles per cause naturali. Jay era un acclamato prestigiatóre inserito nel Guinness dei primati per aver lanciato una carta da gioco alla distanza di 58 metri alla velocità di 145 km/h. Oltre al suo lavoro nella magia Jay era anche uno scrittore, attore e consulente.

Richard Jay Potash nasce il 26 giugno 1946 a Brooklyn, New York. Non ha mai parlato pubblicamente dei suoi genitori, con l'eccezione di un singolo aneddoto: "Mio padre si lubrificava i capelli con Brylcreem e si lavava i denti con Colgate", ricorda Jay. "Teneva il dentifricio nell'armadietto dei medicinali e il Brylcreem in un armadio a circa un metro di distanza, quando avevo dieci anni ho scambiato i tubetti, tutto quello che devi sapere su mio padre è che dopo essersi lavato i denti con Brylcreem ha messo il dentifricio nei capelli". Max Katz, il nonno di Jay, era un ragioniere e un mago dilettante e fu lui ad introdurre Jay alla magia all'età di quattro anni.

Nel 1953, all'età di sette anni, Ricky Jay appare nello show televisivo Time for Pets, e si ritiene che sia stato uno dei maghi più giovani della storia ad esibirsi in televisione. Inoltre Jay è stato uno dei primi maghi ad esibirsi nei comedy club ed è anche uno dei primi a condividere il palcoscenico con band di rock and roll. Fu dopo un'esibizione con Ike e Tina Turner insieme a Timothy Leary, che teneva una conferenza sui poteri dell'LSD, che Jay ha deciso di includere Hollywood tra i suoi interessi.

Ricky Jay si è cimentato come attore sul grande e piccolo schermo per l'intera sua carriera. Nel 1999 è apparso come narratore in Magnolia, in 007 - Il domani non muore mai ha interpretato il tecno-terrorista Henry Gupta, era il direttore della fotografia Kurt Longjohn in Boogie Nights e ha lavorato a diversi progetti di David Mamet, tra cui La casa dei giochi, Le cose cambiano, Hollywood, Vermont e Il colpo. Jay ha anche lavorato alla serie tv western Deadwood interpretando il baro Eddie Sawyer e scrivendo l'episodio "Uno stivale per Jewel". I crediti televisivi di Jay includono anche ruoli in episodi di X-Files, Kidnapped, The Unit, Lie to Me e FlashForward.

Ricky Jay ha anche lavorato come consulente in diversi film, a partire da 60 minuti per Danny Masters (The Escape Artist) diretto da Caleb Deschanel e prodotto da Francis Ford Coppola. Jay ha anche insegnato a Robert Redford a manipolare le monete per Il migliore e sempre come consulente ha lavorato su Ocean's Thirteen, The Prestige, The Illusionist, I signori della truffa e Vendesi miracolo. Jay è stato anche il soggetto del'acclamato documentario del 2012, Deceptive Practice: The Mysteries and Mentors of Ricky Jay in cui si raccontava come i mentori di Jay (illusionisti e non) come Cardini, Dai Vernon e Charlie Miller hanno influenzato la sua crescita come prestigiatore e uomo di spettacolo.

 

Filmografia


La casa dei giochi (1987)
Le cose cambiano (1988)
Homicide (1991)
Il prigioniero (1997)
Boogie Nights - L'altra Hollywood (1997)
Il domani non muore mai (1997)
Mystery Men (1999)
Magnolia (1999)
Hollywood, Vermont (2000)
Heartbreakers - Vizio di famiglia (2001)
Il colpo (2001)
Incident at Loch Ness (2004)
Last Days (2005)
The Prestige (2006)
Redbelt (2008)
The Brothers Bloom (2008) - voce

 

 

Fonte: The Hollywood Reporter

 

 

 

  • shares
  • Mail