10 remake al cinema – top e flop al box-office

Quali sono i remake cinematografici più redditizi e quelli che hanno registrato sonori flop al box-office?

La mania da remake non sembra scemare, e allora scopriamo quali sono stati i rifacimenti più redditizi e quelli che hanno fatto flop al box-office.

Ormai si parla di remake e reboot con una certa nonchalance, spesso andando a rifare classici che non andrebbero toccati, vedi Ghostbusters oppure Robocop. Questa mania da remake ha preso il via metà degli anni ’90 e all’inizio del 2000 il trend a Hollywood si era fatto inarrestabile. Nonostante lungo la strada si siamo prese delle sonore cantonate, vedi Nightmare, ci sono ancora remake e reboot in sviluppo fino al 2020. Ora una nuova ricerca è stata realizzata dal sito myvouchercodes in cui vengono segnalati i più grandi flop registrati dai remake al box-office, ma anche i rifacimenti più redditizi.

A seguire trovate un sunto delle due classifiche “Top & Flop” mentre per consultare l’intero studio cliccate QUI.

 

I remake cinematografici meno redditizi:

1 – Il giro del mondo in 80 giorni (2004) – perdite 35.000.000$
2 – Oldboy (2013) – perdite 24.800.000$
3 – Alfie (2004) – perdite 24.800.000$
4 – Psycho (1998) – perdite -22.900.000$
5 – Oliver Twist (2005) – perdite 17.420.000$

 

I remake più redditizi:

1 – La bella e la bestia (2017) – 1.009.000.000$ di profitto
2 – Il libro della giungla (2016) – 789.600.000$ di profitto
3 – La guerra dei mondi (2005) – 459.700.000$ di profitto
4 – Casino Royale (2006) – 450.000.000$ di profitto
5 – Cenerentola (2015) – 448.500.000$ di profitto

 

 

 

Fonte: My Voucher Codes / Movieweb

 

 

 

Ultime notizie su Remake

Tutto su Remake →