Dinosaurs: trailer del documentario evento al cinema dal 10 al 12 dicembre

Dinosaurs: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film documentario di Francesco Invernizzi nei cinema italiani dal 10 al 12 dicembre 2018.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Arriva nelle sale il 10, 11 e 12 dicembre il documentario Dinosaurs che racconta con un approccio scientifico i retroscena legati alle affascinanti creature preistoriche e alla raccolta dei reperti fossili che tutti noi possiamo ammirare oggi nei musei di storia naturale di tutto il mondo.

Da dove arrivano realmente? Sono ricostruzioni o sono reali? E come finiscono queste gigantesche creature del passato nei luoghi visitati ogni anno da milioni di persone? Pochi sanno che la maggior parte degli scheletri esposti nei musei sono ricostruzioni e che nel mondo gli esemplari reali interi si possono contare sulle dita di una mano.

Il regista Francesco Invernizzi risponde a queste domande ricostruendo il viaggio che affrontano i resti di questi animali preistorici, dal ritrovamento delle loro ossa nelle aree più remote del pianeta ai laboratori dei maggiori esperti mondiali, in cui vengono assemblate e studiate, fino alle gallerie più esclusive e nelle case d’asta dove i grandi collezionisti e gli istituti scientifici prestigiosi si recano per riuscire ad aggiudicarsi questi rarissimi esemplari.

Dinosaurs è un viaggio entusiasmante, una straordinaria avventura raccontata attraverso immagini in 8k girate in Italia, Svizzera, Francia, USA (South Dakota, North Dakota, Wyoming, Colorado) sulle tracce dei giganti del passato più misteriosi di sempre.

 

 

LUOGHI

 

Il documentario è un vero e proprio road movie che porta lo spettatore alla scoperta dei luoghi misteriosi del pianeta che hanno ospitato e ospitano tutt’ora i resti imponenti dei dinosauri. In Wyoming l’indagine ha portato ai campi di scavo spesso tenuti segreti dai paleontologi. La ragione di tanta riservatezza è il mantenere celata fino all’ultimo la scoperta, per non richiamare curiosi ma anche per studiare con calma quella che potrebbe essere la rivelazione in grado di scrivere un capitolo della storia di questi animali ancora avvolti dal mistero. In Sud Dakota, il Black Hills Institute of Geological Research diretto da Peter Larson apre i battenti per presentarci gli esemplari più completi mai ritrovati fino a oggi. In una lezione indimenticabile, Larson spiega l’importanza del continuare a scavare e la relazione tra la grande estinzione di massa e noi. In Svizzera, nel canton Aargau, scopriamo un grande giacimento di Plateosauri, tra i più antichi mai trovati e tra i pochissimi ad essere stati ritrovati eretti e non scomposti. Il merito della straordinaria scoperta è la più grande palude dove alcuni di loro annegarono. A Trieste opera la ZOIC, realtà italiana specializzata nel restauro dei dinosauri. Da tutto il mondo convergono qui le casse contenenti i resti dei bestioni. Dopo attenti restauri effettuati osso per osso, gli scheletri sono ricomposti nelle figure che poi ammiriamo nei musei. Dobbiamo alla figura dei ‘paleoartisti’ che conosciamo il completamento del loro lavoro.

 

TECNOLOGIA

 

Inedito e sorprendente è l’impatto visivo che generano i resti dei giganti del passato che, grazie all’incredibile definizione in 8K sembrano quasi prendere vita, ogni inquadratura è stata attentamente studiata da un apposito team cercando di valorizzare al meglio la percezione tridimensionale degli oggetti. Il lavoro di post-produzione di Magnitudo Film ha permesso di cogliere dettagli spesso non visibili nemmeno a occhio nudo. L’esperienza trascorsa, per i grandi titoli d’arte precedenti, sui dipinti di Caravaggio e sulle statue di Bernini, per la posizione delle luci e i movimenti millimetrici, ha permesso di realizzare un documento che, prima che essere un film, è uno strumento ad uso di studiosi e appassionati.

 

ELENCO SALE

 

 

 

 

 

 

  • shares
  • Mail