Box Office Italia, straordinario Bohemian Rhapsody - benissimo Nanni Moretti

Una cavalcata trionfale. Come avvenuto ovunque (600 milioni di dollari worldwide), Bohemian Rhapsody di Bryan Singer sta dominando il botteghino italiano, con altri 4.177.457 euro incassati negli ultimi 4 giorni. Calo impercettibile del 24% rispetto al debutto della scorsa settimana e totale di 11.722.046 euro per la pellicola Fox, tra pochi giorni primo incasso di stagione. Impronosticabile, alla vigilia, un risultato tanto ricco.

Dietro i Queen tiene Il Grinch, con 1.373.737 euro in 96 ore e un totale di 3.513.475 euro, mentre Se son rose di Leonardo Pieraccioni raggiunge i 3.164.387 euro. Chiuderà attorno ai 5 milioni, ovvero distante anni luce dai successi del passato. Esordio da 595.703 euro per Alpha, con Animali Fantastici 2: I Crimini di Grindelwald che ha conquistato il primato stagionale grazie ai 12.424.671 euro raccolti. Superati i 12.036.064 euro de Gli Invisibili 2 e i 12.248.608 euro di Hotel Transylvania. Ma sarà Bohemian Rhapsody, come detto, a mettere presto la freccia. Debutto in sesta posizione con 423.272 euro per l'horror Ghostland, seguito dai 251.445 euro incassati da Colette e da Robin Hood, arrivato ad un niente dai 2 milioni. Chiusura di chart con due pellicole italiane dal differente andamento. Malissimo La Prima Pietra, con 241.645 euro d'incasso in 239 sale, benissimo Santiago, Italia di Nanni Moretti, con 137.092 euro d'incasso in appena 34 sale. Sua la 2° media per copia del weekend, dietro il biopic su Freddie Mercury, con 4.032 euro a sala.

13 dicembre ricco, quello in arrivo, grazie alle uscite di Un piccolo Favore di Paul Feig, Macchine Mortali di Christian Rivers, Lontano da Qui con Maggie Gyllenhaal, Il Testimone Invisibile di Stefano Mordini e La Donna Elettrica.

  • shares
  • Mail