• Film

Costumi horror… curiosi e da paura

Il makeup di Leatherface, la paura sul set di It, il sangue di Carrie, la leggenda di Nosferatu. E tanto altro da scoprire su Cineblog!

di carla

Torno a parlare di film horror. Dopo le 13 curiosità di ieri, oggi parliamo prevalentemente di costumi e make-up. Ecco cosa ho trovato:

1. Carrie (1976 di Brian De Palma): Vi ricordate? Carrie, durante il ballo, viene eletta reginetta e viene coperta di sangue. L’attrice Sissy Spacek ha voluto indossare il vestito completamente inzuppato per i 3 giorni delle riprese perché non voleva rovinarne la continuità. (Altre curiosità)

2. Halloween (1978 di John Carpenter): già sappiamo che la maschera indossata da Michael Myers era di William Shatner ma visto che non c’erano soldi per acquistare altri costumi per il resto del cast… gli attori indossavano abiti propri.

3. Non aprite quella porta (1974 di Tobe Hopper): Il trucco del nonno era un incubo per l’attore John Dugan: occorrevano cinque ore per il makeup. Ma andava peggio al protagonista, Leatherface. L’attore Gunnar Hansen ha indossato la stessa camicia per tre settimane di riprese. L’indumento non poteva essere lavato perché già stinto e non si poteva comprare altro a causa del budget ridotto. Aggiungete il fatto che l’aria del Texas è decisamente calda e umida e… immaginate. Ma non è tutto: per rendere il personaggio più imponente l’attore indossava degli stivali con un tacco di 7 centimetri. Questo, insieme alla visione limitata della maschera, lo faceva sbattere spesso nelle porte.

nosferatu-1922-Max Schreck -

4. Nosferatu (1922 di Friedrich Wilhelm Murnau): Max Schreck, che interpreta Nosferatu, non ha dovuto sottostare a troppo makeup. Sono bastati i denti falsi e un paio di orecchie a punta. Ci sono diverse leggende sul film e sul personaggio: una di queste è che Max Schreck (che in tedesco significa letteralmente “Massimo Terrore”) sia un vero vampiro. Il regista E. Elias Merhige ha raccontato questa ipotesi nel film L’ombra del vampiro (2000) dove John Malkovich interpreta Murnau e Schreck da un magnifico Willem Dafoe.

5. Il Mistero di Sleepy Hollow (1999 di Tim Burton): L’abito a righe bianche e nere indossato da Christina Ricci è una citazione del vestito di Beetlejuice (Michael Keaton) nel film del 1988.

6. It (1990 di Tommy Lee Wallace): oltre ad aver scoperto che i capelli di Pennywise erano quelli veri di Tim Curry, oggi scopriamo che nessuno del cast voleva sedersi vicino a lui durante le pause della lavorazione. Non siamo gli unici a spaventarci davanti a quel Clown maledetto!