Disastroso esordio per la Bussola d’oro al BoxOffice Usa mentre in Italia vola Come d’Incanto

Un esordio così negativo nessuno, ma proprio nessuno, a parte quel fenomenale 17% di voi che aveva intuito tutto al FantaboxOffice della settimana, se lo sarebbe mai aspettato. La Bussola d’Oro, kolossal fantasy targato New Line, primo capitolo di una trilogia letteraria già messa in cantiere, con tanto di contratti firmati, incassa al boxoffice Usa,


Un esordio così negativo nessuno, ma proprio nessuno, a parte quel fenomenale 17% di voi che aveva intuito tutto al FantaboxOffice della settimana, se lo sarebbe mai aspettato.
La Bussola d’Oro, kolossal fantasy targato New Line, primo capitolo di una trilogia letteraria già messa in cantiere, con tanto di contratti firmati, incassa al boxoffice Usa, nei primi 3 giorni di programmazione, solamente 26 milioni di dollari, con una media per sala di 7,405 dollari.

Le previsioni della vigilia parlavano di 40/45 milioni di dollari, pronostici che fanno ancor di più capire il pesantissimo risultato di questo weekend trascorso. Solo il passaparola potrà risollevari le sorti di un film che, ora come ora, difficilmente potrà riuscire a far qualcosa di più di 100 milioni di dollari. Dopo il flop di Invasion, la coppia Kidman/Craig ne mette in cantiere immediatamente un altro, per un binomio artistico a questo punto per il prossimo futuro assolutamente da evitare…

Oggi finalmente ci sarà la prima della pellicola qui in Italia, forse riusciremo a capire i perchè di un risultato così clamorosamente deludente… domani saprete tutto ma proprio tutto.
Al botteghino italiano è invece Come d’Incanto a conquistare la vetta.
Curiosi di spulciare i numeri del boxoffice nostrano? Trovate tutto dopo il saltino…

Come dicevo poco fa, prima del saltino, nel belpaese a dominare il botteghino come per magia è arrivato Come d’Incanto.
La commedia Disney conquista grandi e piccini, portandosi a casa, in soli 3 giorni di programmazione, 2 milioni e 200.000 euro, spodestando dalla vetta della classifica le fatine Winx, arrivate ai 3 milioni e mezzo di euro, risultato indubbuamente sotto le aspettative iniziali, anche se da record per un cartoon made in Italy.

Continua a macinare incassi Matrimonio alle Bahamas, vicinissimo ai 10 milioni di euro, così come Milano Palermo Il Ritorno, vicino ai 4 milioni. Esordio positivo per il deludentissimo Hitman, 775,000 euro incassati, mentre proseguono ad incassare Lezioni di Cioccolato, 2 milioni e mezzo di euro in totale, e 1408, agevolmente sopra i 3 milioni.

Il prossimo weekend sarà fondamentale per capire come sarà l’andamento del botteghino natalizio, con il classico cinepanettone targato De Laurentiis, Natale in Crociera, e La Bussola d’Oro, che dovrà riprendersi dal deludente esordio made in Usa.

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →