Walt Disney da record, abbattuto il muro dei 7 miliardi al box office

A 20 giorni dal 2019 e con Il Ritorno di Mary Poppins ancora da spolpare, in casa Disney hanno festeggiato un nuovo record. Per la 2° volta nella Storia del Cinema, infatti, uno studios ha abbattuto il muro dei 7 miliardi incassati in tutto il mondo. A riuscirsi, nel 2016, sempre e solo la Disney, che ha così bissato l'evento.

Grazie proprio a Mary Poppins Returns, la Disney migliorerà ulteriormente i suoi primati. Lo storico muro dei 3 miliardi d'incassi americani fatto cadere nel 2016 crollerà a breve, essendo arrivati al momento a quota 2,94 miliardi, così come verrà frantumato il record degli incassi esteri.

Un 2018 da sogno, per la casa di Topolino che ha appena messo le mani sulla Fox, diventando sempre più potente dopo aver già acquistato negli anni Pixar, Marvel e LucasFilm. Avengers: Infinity War ha conquistato il weekend d'esordio più ricco di sempre (257.7 milioni), diventando il 4° incasso di tutti i tempi con 2,047,687,731 dollari incassati worldwide, nonché il primatista del 2018. Dietro di lui Black Panther, che ha incassato altri 1,346,913,161 dollari, mentre Gli Incredibili 2 è diventato il miglior incasso animato di sempre, con i suoi 1,241,435,568 dollari portati a casa. Benissimo è andato anche Ant-Man and the Wasp, con 622.7 milioni, mentre ha deluso ma ha recuperato le spese di produzione Solo: A Star Wars Story, con 393 milioni in cassa. Unico vero flop di stagione Lo schiaccianoci e i quattro regni, costato 120 milioni di dollari e incapace di andare oltre i 152 d'incasso.

E se il 2018 è stato da urlo, il 2019 sulla carta fa ancora più paura. Perché arriveranno "Captain Marvel" e "Avengers: Endgame", "Toy Story 4", i live-action di "Dumbo", "Aladdin" e "Il Re Leone", oltre a "Star Wars: Episodio IX" che uscirà esattamente tra un anno.

  • shares
  • Mail