Cous cous (La Graine e le mulet) di Abdellatif Kechiche: il trailer italiano

“Il Leone d’Oro del pubblico e della critica”. Questa è la frase di lancio che la Lucky Red ha deciso di dare a Cous cous, prima grande cartuccia da sparare nel 2008 per questa coraggiosa casa di distribuzione. Che, dopo aver brillantemente chiuso il 2007 con Paranoid Park, decide di aprire alla grande il nuovo

Cous Cous Abdellatif Kechiche“Il Leone d’Oro del pubblico e della critica”. Questa è la frase di lancio che la Lucky Red ha deciso di dare a Cous cous, prima grande cartuccia da sparare nel 2008 per questa coraggiosa casa di distribuzione. Che, dopo aver brillantemente chiuso il 2007 con Paranoid Park, decide di aprire alla grande il nuovo anno con un bellissimo film che ha fatto -e farà- parlare a lungo di sé.

Vincitore del Premio della Giuria, ex-aequo con Io non sono qui, a Venezia 64, Cous cous (ovvero La Graine e le mulet) è il terzo film di Abdellatif Kechiche. Saga familiare quasi epica, almeno nelle “dimensioni” (la pellicola dura più di 150 minuti), il film vede protagonista Beiji, padre di famiglia con un divorzio alle spalle e un lavoro misero e faticoso in porto.

Il sogno dell’uomo è quello di aprire un ristorante di cous cous (ed ecco il titolo originale, il grano e il muggine), e per questo coinvolge famigliari e amici nel progetto… Il film, pieno di energia e coraggio, scritto e diretto benissimo, ha una carta vincente nella protagonista femminile, la giovane Hafsia Herzi; si vede che Kechiche ha buon occhio per le attrici esordienti, vedi anche la splendida Sara Forestier de La schivata.

Vincitrice del Premio Mastroianni per la miglior rivelazione della Mostra, la Herzi riesce ad essere naturale dal primo fotogramma e, come la Forestier, sotto la guida di Kechiche, regala energia e commozione. In più si mette in gioco nel finale con una danza del ventre che è tutta un programma!

Cous cous, che ha da poco vinto il Prix Louis Delluc 2007 sbaragliando i vari Chabrol, Rohmer e De Oliveira, arriva nelle nostre sale dall’11 gennaio, inaugurando appunto il nuovo cartellone della Lucky Red. Qui trovate il trailer italiano; subito sotto trovate il trailer originale.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →