Stasera in tv: "Aspettando il re" su Rai 3

Rai 3 stasera propone Aspettando il re (A Hologram for the King), film drammatico del 2016 diretto da Tom Tykwer e interpretato da Tom Hanks, Sarita Choudhury, Alexander Black, Khalid Laith, Ben Whishaw e Tom Skerritt.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Tom Hanks: Alan Clay
Sarita Choudhury: Zahra
Alexander Black: Yousef
Sidse Babett Knudsen: Hanne
Khalid Laith: Karim Al-Ahmed
Ben Whishaw: Dave
Tom Skerritt: Ron Clay
Tracey Fairaway: Kit Clay
David Menkin: Brad
Rolf Saxon: Joe Trivoli
Jay Abdo: dott. Hadad
Dhaffer L'Abidine: Hassan

Doppiatori italiani

Roberto Chevalier: Alan Clay
Emanuela Rossi: Zahra
Francesco De Francesco: Yousef
Roberta Greganti: Hanne
Simone D'Andrea: Karim Al-Ahmed
Emanuele Ruzza: Brad

 

La trama


 

Il Premio Oscar Tom Hanks è Alan Clay, un uomo d’affari in crisi che per rimettersi in pista vola in Arabia Saudita nel tentativo di concludere con il Re l'affare del secolo. Inizialmente disorientato da usanze locali incomprensibili ed estenuato dall’attesa del Re che tarda a riceverlo, Alan cerca di portare avanti il suo progetto con l’aiuto di un bizzarro tassista e di una bravissima dottoressa di cui si innamora. Mano a mano che l'amicizia tra i tre si rafforza, le barriere culturali crollano e Alan comincia perfino a immaginare di ricominciare tutto da capo lì, dove tradizione e modernità si fondono in modo misterioso e affascinante.

 

Curiosità




  •  Il film è basato sul romanzo "Ologramma per il re" di Dave Eggers.

  • Già nel 2012 Tom Hanks si era detto entusiasta del romanzo originale di Dave Eggers.

  • Il film è stato girato principalmente in Marocco. Solo alcune riprese in esterni sono stati realizzate a Riyadh, la capitale dell'Arabia Saudita.

  • Il film segna la seconda collaborazione tra Tom Hanks, Tom Tykwer e Ben Whishaw.La prima era Cloud Atlas (2012).

  • Yousef dice ad Alan che l'unico posto che ha visitato negli Stati Uniti è l'Alabama. Alan, sorpreso, gli chiede: "Perché l'Alabama?" Yousef risponde, "Intendi perché ero l'unico arabo per 1.000 miglia? Avevo una borsa di studio per un anno a Birmingham". Birmingham, Alabama, in realtà ha una delle più antiche e consolidate comunità arabo-americane e del Medio Oriente locate nel profondo sud degli Stati Uniti. Ad esempio, la comunità libanese-americana a Birmingham è stata fondata alla fine del 1800. Nel 1910 fu fondata la Chiesa cattolica maronita di S. Elia (i maroniti sono cattolici con radici nei paesi che ora sono Libano, Siria, Giordania e Israele); il loro Festival gastronomico e culturale libanese è uno dei festival gastronomici più longevi di Birmingham.

  • Yousef dice ad Alan che non può incontrare il re, perché il re sta visitando lo Yemen. Nella scena successiva, l'articolo di un giornale dice che il presidente yemenita sta incontrando il re nel palazzo reale a Jedda, in Arabia Saudita. Ciò significa che Yousef ha mentito ad Alan.

  • Lo scrittore Dave Eggers parla della scelta di ambientare la storia in Arabia Saudita: "E' iniziato con il pensiero di questo uomo d'affari, Alan Clay. E' stato nella mia testa per un paio di anni; il suo stato d'animo, il suo background, il suo posto nell'economia e nella sua vita. Era un venditore ed è stato poi nel settore manifatturiero e come tanti in quello stesso ambito lavorativo ora il suo posto è a rischio e la sua esperienza superflua. Ho sempre saputo che il libro lo avrebbe trovato alla deriva, ma quando ho sentito parlare del progetto King Abdullah Economic City, è sembrato inevitabile che Alan sarebbe stato lì, non sapevo proprio il perché, ma in attesa che il re determinasse il suo destino".


 

La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono del compositore australiano Johnny Klimek (Killer Elite, I Frankenstein) e del regista Tom Tykwer. I due hanno collaborato anche per Cloud Atlas e Profumo - Storia di un assassino.

  • La colonna sonora include i brani: "You're The Inspiration" dei Chicago, "Turn To Stone" di Electric Light Orchestra, "Never Can Say Goodbye" dei Communards, "Got To Be Real" di Cheryl Lynn, "Al Qalb Lk" e "Ya Za Al Shabab!" di Rashed Al Majed.


 

TRACK LISTINGS:

1. Mr. Clay
2. Full Steam Ahead
3. Family Business
4. Voyager
5. Timeless
6. Marching On
7. The King Is Coming
8. Zahra
9. New Hampshire
10. A Hologram for the King (End Title)
11. Traveler (Bonus Track Version)

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

 

  • shares
  • Mail