Skyfall da record al box office Usa: 90 milioni di dollari in 72 ore (518 worldwide)


Weekend da urlo doveva essere, e weekend da urlo è stato. Skyfall ha fatto furore al box office americano, incassando la bellezza di 90 milioni di dollari in 72 ore (anteprime del giovedì incluse). Con Die Another Day, nel 2002, furono 47; con Casino Royale ne arrivarono 40; con Quantum of Solace 67. Skyfall ha stracciato tutti. E senza sovrapprezzo 3D. Costata 200 milioni di dollari, la pellicola Sony ha ampiamente abbattuto il muro dei 500 worldwide (518 per la precisione), con una media per sala di 25,050 dollari sul suolo americano. L'impressione, numeri alla mano, è che il 23esimo 007 possa davvero puntare ai 250 milioni a stelle e strisce, e perché no al miliardo worldwide.

Calo del 33% e seconda piazza per Ralph Spaccatutto, riuscito a raccogliere altri 33 milioni di dollari, arrivando automaticamente ai 93 milioni, mentre Flight vola a quota 48 milioni. Sono invece 86 i milioni di dollari incassati fino ad oggi da Argo, con Taken 2 arrivato ai 132 milioni e il disastroso Cloud Atlas ai 22 milioni.

Chiusura di Top10 con Here Comes the Boom, arrivato ai 40 milioni, seguito da Pitch Perfect, a quota 59 milioni, Hotel Transylvania, arrivato ai 140 milioni, e The Man With the Iron Fists, decisamente deludente con i suoi 13 milioni di dollari. 11 copie a disposizione per Lincoln, in conclusione, e ben 900.000 dollari incassati in 72 ore. Superlativa la media per sala, pari a 81,818 dollari. Esordio tutt'altro che esaltante, infine, per il sorrentiniano This Must Be the Place. 11 sale e solo 30,167 dollari raccolti, con una media di 2,742 dollari a copia.

Fine settimana a senso unico il prossimo, grazie all'uscita monster di Breaking Dawn - Parte 2, mentre diventeranno 1500 le copie in mano a Lincoln, con Silver Linings Playbook e Anna Karenina pronti ad uscire, con poco meno di 20 sale a disposizione.

  • shares
  • Mail