Stasera in tv: "Sing" su Italia 1

Italia 1 stasera propone "Sing", film d'animazione del 2016 diretto da Garth Jennings e prodotto da Illumination Entertainment.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Doppiatori originali

Matthew McConaughey: Buster Moon
Reese Witherspoon: Rosita
Seth MacFarlane: Mike
Tori Kelly: Meena
Scarlett Johansson: Ash
John C. Reilly: Eddie Noodleman
Taron Egerton: Johnny
Garth Jennings: Miss Karen Crawly
Nick Offerman: Norman
Leslie Jones: madre di Meena
Jennifer Saunders: Miss Nana Noodleman
Nick Kroll: Gunter
Tara Strong: Nancy, Becky
Peter Serafinowicz: Marcus
Jay Pharoah: Nonno di Meena
Beck Bennett: Lance
Rhea Perlman: Judith
Jennifer Hudson: Nana Noodleman giovane
Jim Cummings: Orso russo

Doppiatori italiani

Francesco Prando: Buster Moon
Federica De Bortoli: Rosita
David Chevalier: Mike
Domitilla D'Amico: Meena
Chiara Gioncardi: Ash
Massimiliano Alto: Eddie Noodleman
Alessandro Campaiola: Johnny
Riccardo Scarafoni: Miss Karen Crawly
Carlo Scipioni: Norman
Anna Cesareni: madre di Meena
Paolo Macedonio: Nonno di Meena
Rita Savagnone: Miss Nana Noodleman
Fabrizio Vidale: Gunter
Sara Ferranti: Nancy
Pino Insegno: Marcus
Andrea Mete: Lance
Stefanella Marrama: Judith
Marco Mete: Kip
Roberto Draghetti: Orso russo

 

Trama e recensione


 

Ambientato in un mondo interamente abitato da animali, Sing vede il sempre più indebitato koala Buster Moon organizzare un talent canoro per salvare il suo teatro un tempo glorioso ma adesso caduto in disgrazia. Cinque concorrenti superano le selezioni: Mike, un topo che canta bene ma è un imbroglione; Meena una timida elefantina adolescente con una fifa blu del palcoscenico; Rosita, una maialina madre e casalinga esaurita costretta a prendersi cura dei suoi 25 scatenati cuccioli; Johnny, un giovane gorilla gangster che cerca di prendere le distanze dai crimini della sua famiglia; e Ash, una porcospina punk-rock che mollata dal suo arrogante fidanzato sogna di intraprendere una carriera da solista.

 

 

 

Curiosità




  • Questa è la prima volta che Taron Egerton (Kingsman, Robin Hood) lavora a un film d'animazione. Cantare è qualcosa che ama e nel quale è molto abile.

  • Le canzoni che ogni personaggio principale canta per le rispettive audizioni, rispetto alle canzoni che canta per il finale, rispecchiano direttamente l'arco narrativo di ogni personaggio. Rosita (Reese Witherspoon) canta "Firework", una canzone che incoraggia gli altri a uscire dal loro guscio (qualcosa che Rosita deve fare), mentre Gunter (Nick Kroll) canta "Bad Romance", prefigurando la sua collaborazione con Rosita; insieme cantano "Shake It Off", simboleggiando una Rosita che si libera dei suoi dubbi. Johnny (Taron Egerton) canta "Stay With Me", che rappresenta la sua mentalità nel volere soddisfare la volontà del padre, poi canta "I'm Still Standing", che rappresenta la sua capacità di andare avanti senza il padre. Ash (Scarlett Johansson) canta a sostegno della canzone del suo ragazzo, simile alla dinamica della loro relazione; poi canta "Set It All Free", una canzone che ha scritto per simboleggiare la ripresa del controllo della sua vita. Mike (Seth MacFarlane) canta "Pennies From Heaven", mostrando la sua brama di soldi, poi canta "My Way", dimostrando di non avere rimpianti per le sue azioni nel corso del film. Anche se in realtà non riesce a cantarla, Meena (Tori Kelly) ha fatto un provino con "Chandelier", una canzone che parla di una donna che non può esprimersi se non attraverso l'alcol, che simboleggia l'incapacità di esprimersi di Meena. Poi canta "Don't You Worry Bout a Thing", come una rassicurazione contro la sua ansia.

  • Le maschere che Big Daddy (Peter Serafinowicz) e la sua banda usano per nascondere la loro identità sono di Fiocco di Neve, il coniglietto del film Pets - Vita da animali (2016).

  • Mike, il topo, è in gran parte basato su Frank Sinatra, che il doppiatore Seth MacFarlane spesso imita. Sinatra era noto per il suo carattere irascibile, lo stile di abbigliamento e gli apparenti legami con il crimine organizzato, che sono incorporati nel personaggio di Mike.

  • Il film è dedicato nei titoli di coda a Igor Khait (1963-2016), un produttore di animazione del film, morto di cancro al pancreas durante la produzione.

  • Ci sono diversi riferimenti nel film alla trilogia Ritorno al futuro, tre di questi sono: 1) Ash (Scarlett Johansson) fa il suo assolo di chitarra, che a sua volta fa fermare la musica e tutti la fissano in silenzio in modo simile a Marty McFly che fa il suo assolo al ballo della scuola. 2) Buster Moon (Matthew McConaughey) sta cercando di rubare energia elettrica all'edificio vicino, sta camminando fuori su una sporgenza con una prolunga solo per vedere la sporgenza franare sotto i suoi piedi e scoprire che il cavo è troppo corto. Questo è un cenno a Doc Brown che cerca di collegare il cavo nella parte superiore della torre dell'orologio. 3) Quando Johnny (Taron Egerton) si nasconde dietro un muro nel vicolo per evitare la polizia, cerca di passare inosservato indossando una giacca e un cappello di pelle e parla in un walkie-talkie con suo padre. Un riferimento alla scena in Ritorno al futuro - Parte II (1989), dove Marty cercando di passare inosservato si veste con una giacca di pelle e un cappello e si nasconde con un walkie-talkie per parlare con Doc. Entrambi i film sono stati distribuiti dalla Universal Pictures.

  • Non è mai stato scientificamente provato che l'istrice possieda la capacità difensiva di sparare aculei come proiettili, come fa Ash (Scarlett Johansson) nella sua esibizione. Nessun biologo ha documentato il comportamento o alcun meccanismo naturale che lo renda possibile.

  • Il personaggio Nana Noodleman (Jennifer Saunders) assomiglia molto all'antieroina Norma Desmond di Viale del tramonto (1950). Anche i loro maggiordomi si assomigliano.

  • La scena di apertura in cui Buster Moon narra dietro la scrivania è un omaggio alla scena d'apertura di Jerry Maguire (1996) quando Leigh Steinberg è seduto alla sua scrivania.

  • Il film costato 75 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 634.


La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono del compositore Joby Talbot (Guida galattica per autostoppisti, Penelope, Ladri di cadaveri - Burke & Hare).


La possibilità di raccontare storie con la musica e poter spaziare in un così vasto insieme di generi è stato uno dei motivi per cui l’idea di Sing ci ha subito entusiasmato. E’ importante che il pubblico si appassioni alle vicende di ogni personaggio, e la musica ci ha consentito di cucire insieme le loro storie come non sarebbe stato altrimenti possibile fare.

Garth Jennings - Regista


  • Il film contiene oltre 85 canzoni di successo con hit che spaziano dal 1940 al 2016.

  • L'unicità di Sing nasce dall'impenitente ossessione dei realizzatori per la musica. Dal pop del momento fino ai classici di sempre, il film è stracolmo di canzoni, con oltre 65 brani di successo, dalle cover dei classici Frank Sinatra e il "R & B" di Drake alle contagiose canzoni di Katy Perry e Lady Gaga.

  •  A Joby Talbot è stato incaricato di creare una colonna sonora che mescolasse molti sound e generi diversi che ha richiesto un lavoro sul progetto di diversi anni come spiega il compositore.


Io e Garth abbiamo discusso a lungo di come la colonna sonora avrebbe potuto raccontare le storie di tutti i personaggi di un film attraverso tante canzoni. Ed abbiamo deciso che la creazione di un mondo musicale ben definito avrebbe contribuito alla narrazione. Ad esempio, per Johnny, Big Daddy e la banda dei gorilla, abbiamo scelto una base di chitarra rock molto sostenuta; Buster invece ha questo tema un po' folle che spazia tra il jazz e le big-band; mentre per Meena abbiamo pensato ad una melodia di archi ed arpa.



  • Lo sceneggiatore e regista Garth Jennings è un ammiratore del cantante jazz Shooby Taylor e per questo ha scelto di inserire la sua canzone "Stout-Hearted Men" nel film. La canzone viene cantata da un ippopotamo durante la scena delle audizioni. Taylor subì un ictus nel 1994 e morì nel 2003. Jennings ha rivelato che il figlio di Taylor aveva circa 70 anni e viveva "appena al di sopra della soglia di povertà" e sperava che l'assegno per i diritti della canzone della Universal Pictures lo avrebbe aiutato.

  • La canzone dei cinque panda rossi giapponesi è "Kira Kira Killer" di Kyary Pamyu Pamyu.


Le canzoni del film:

1. "Faith"- Stevie Wonder featuring Ariana Grande
2. "Gimme Some Lovin'" - The Spencer Davis Group
3. "The Way I Feel Inside" - Taron Egerton
4. "Let's Face the Music and Dance" - Seth MacFarlane
5. "I Don't Wanna" - Scarlett Johansson & Beck Bennett
6. "Venus" - Reese Witherspoon & Nick Kroll
7. "Auditions" - Sing Cast
8. "Bamboléo" - Gipsy Kings
9. "Hallelujah" - Tori Kelly
10. "Under Pressure" - Queen featuring David Bowie
11. "Shake It Off" - Nick Kroll & Reese Witherspoon
12. "I'm Still Standing" Elton John (music), Bernie Taupin (lyrics) Taron Egerton 3:07
13. "Set It All Free" Dave Bassett Scarlett Johansson 3:34
14. "My Way" Paul Anka, Claude François, Jacques Revaux, Gilles Thibault Seth MacFarlane 4:16
15. "Don't You Worry 'bout a Thing" Stevie Wonder Tori Kelly 4:01
16. "Golden Slumbers / Carry That Weight" Lennon–McCartney Jennifer Hudson 3:40

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Le musiche originali del film:

1 The Moon Theatre / Golden Slumbers
2 Gang Getaway
3 The Winds of Change
4 Let's Go to Work
5 The Selection
6 Dream Big Dreams
7 Planning the Heist
8 Rosita's Invention
9 Buster's Pep Talk
10 Talk to Me, Crawley
11 Meena
12 Rosita Returns Home
13 All Creatures Great and Small
14 Johnny Gets the Call
15 Stuck in Traffic
16 Prison Visit
17 None Other Than Miss Nana Noodleman
18 Who Is This 'Moon'?
19 The Poolhouse
20 Good Luck Everyone
21 Big Daddy Escapes
22 Out to Lunch (End Titles)
23 Visiting Nana (Eddie's Tune)

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

 

  • shares
  • Mail