• Film

Stasera in tv: “La leggenda di un amore – Cinderella” su Rai 3

Rai 3 stasera propone La leggenda di un amore – Cinderella (Ever After), dramma romantico del 1998 diretto da Andy Tennant e interpretato da Drew Barrymore, Anjelica Huston, Dougray Scott e Patrick Godfrey.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

 

Cast e personaggi

Drew Barrymore: Danielle De Barbarac
Anjelica Huston: Baronessa Rodmilla De Ghent
Dougray Scott: Principe Henry
Patrick Godfrey: Leonardo da Vinci
Megan Dodds: Marguerite De Ghent
Melanie Lynskey: Jacqueline De Ghent
Timothy West: Re Francis
Judy Parfitt: Regina Marie
Jeroen Krabbé: Auguste De Barbarac
Jeanne Moreau: Grande Dama
Richard O’Brien: Pierre Le Pieu
Lee Ingleby: Gustave
Peter Gunn: Capitano Laurent
Matyelok Gibbs: Louise
Kate Lansbury: Paulette
Walter Sparrow: Maurice

Doppiatori italiani

Mavi Felli: Danielle De Barbarac
Ada Maria Serra Zanetti: Baronessa Rodmilla De Ghent
Roberto Pedicini: Principe Henry
Mario Maranzana: Leonardo da Vinci
Gabriella Borri: Marguerite De Ghent
Laura Lenghi: Jacqueline De Ghent
Pietro Biondi: Re Francis
Alba Cardilli: Regina Marie
Mario Cordova: Auguste De Barbarac
Sonia Scotti: Grande Dama
Sergio Di Giulio: Pierre Le Pieu

 

La trama

 

I fratelli Grimm arrivano a casa di una ricca Grande Dame (Jeanne Moreau) che parla delle molte leggende che circondano la favola della ragazza nota come Cenerentola prima di raccontare la “vera” storia della sua antenata. Nel flashback, la storia si concentra poi su una bambina di otto anni di nome Danielle, figlia di un ricco vedovo, un proprietario terriero del 16° secolo. Dopo essere tornato in Francia con la sua nuova moglie Rodmilla (Anjelica Huston) e le sue due figlie, l’uomo muore per un infarto. Dieci anni dopo, Danielle (Drew Barrymore) è ora trattata come una serva dal trio di megere che hanno preso il controllo dei beni del padre di Danielle. Fortunatamente la ragazza ha un incontro con il principe Henry (Dougray Scott), che sta fuggendo da un matrimonio combinato. Più tardi, quando Danielle finge di essere una Lady, il Principe si interessa a lei.

 

Il nostro commento

 

Godibile rivisitazione della favola di Cenerentola con una digressione femminista e un’eroina moderna e dal sapore anni ’90. Nel cast una deliziosa Drew Barrymore in uno delle migliori interpretazioni della sua carriera, e da segnalare anche l’efficace caratterizzazione di Angelica Houston perfettamente calata nella parte dell’odiosa matrigna, ma capace di dare anche un pizzico di umanità “tra le righe” ad una cattiva a tutto tondo. La leggenda di un amore – Cinderella ha il coraggio di osare senza strafare, e così facendo trova un equilibrio tra storia e leggenda, serio e faceto, vincendo su tutti i fronti e diventando un piccolo e godibilissimo classico “romance” che è sempre un gran piacere rispolverare.

 

Curiosità

  • Il film oltre è una rilettura della classica fiaba Cenerentola dei Fratelli Grimm.
  • Nel film Danielle salva il principe dai gitani portandolo sulle sue spalle. Secondo la leggenda, quando il re Conrad III sconfisse il duca di Welf (nell’anno 1140) e pose Weinsberg sotto assedio, le mogli del castello assediato negoziarono una resa che garantiva loro il diritto di partire con tutto ciò che potevano portare sulle loro spalle. Il re diede loro il permesso e ogni donna lasciando da parte tutto il resto, portò il proprio marito fuori dal castello sulle palle. Quando la gente del re vide quello che stava succedendo, molti di loro dissero che non era quello che era stato pattuito e volevano fermare le donne. Ma il re rise e accettò il trucco intelligente delle donne. “Un re” disse “dovrebbe sempre tenere fede alla sua parola”.
  • Drew Barrymore ha dichiarato che questo è il suo preferito tra tutti i film interpretati.
  • Come descritto nel film, il vero Leonardo da Vinci tenne con sé la Monna Lisa fino alla sua morte.
  • Ad un certo punto la regina Marie dice a Henry di scegliere saggiamente una moglie, perché “il divorzio è solo qualcosa che fanno in Inghilterra”. Questo è ovviamente un riferimento a Enrico VIII d’Inghilterra, che causò un enorme scandalo quando divorziò da Caterina d’Aragona per sposare Anna Bolena all’inizio del XVI secolo.
  • Il vestito blu chiaro che Danielle indossa il giorno in cui lei e Henry visitano il monastero è lo stesso vestito che Marguerite ha rifiutato di indossare al ballo perché “altre cinquanta ragazze indosseranno lo stesso identico colore”.
  • La Gioconda è dipinta su una tavola di legno di pioppo e non su tela come raffigurato nel film.
  • Il ritratto di Danielle, che Leonardo dipinge nel film, è in realtà ispirato ad un’altra opera da Vinci, “La Scapigliata” (nota anche come “Testa di Fanciulla detta La Scapigliata”).
  • Il re Francesco I di Francia (chiamato Frnacis nel film) acquistò la Monna Lisa per 4000 Ducati d’oro.
  • Anche se Leonardo da Vinci morì nel 1519 e il libro “L’Utopia” di Tommaso Moro fu pubblicato per la prima volta nel 1516, al personaggio di Drew Barrymore viene dato in regalo quando è bambina e incontra il personaggio di Leonardo 10 anni dopo.
  • A circa 24 minuti dall’inizio del film, il Principe scopre che sta parlando con Leonardo Da Vinci. Da Vinci poi dice “Michelangelo era bloccato sotto un soffitto a Roma, io sono solo una seconda scelta”. Questo è in riferimento alla pittura di Michelangelo del soffitto della Cappella Sistina, avvenuta tra il 1508 e il 1512.
  • Le scarpette di cristallo del film sono state realizzate da Salvatore Ferragamo.
  • Jude Law e Jonny Lee Miller hanno rifiutato il ruolo del Principe Henry.
  • La location della fattoria, dove vivono Danielle (Drew Barrymore) e la sua famiglia, è lo “Château de Fénelon”, che si trova nella regione della Dordogna, in Francia
  • La location del castello era in realtà il “Castello di Hautefort”, che è stato utilizzato anche per il film Cerimonia per un delitto (1966)
  • Il cast del film include Toby Jones e Melanie Lynskey, molto prima che diventassero famosi nelle rispettive carriere.
  • Nella versione originale dei Grimm, la matrigna e le figlie avevano gli occhi beccati dagli uccelli. In questa versione la matrigna e le figlie sono costrette a lavorare come lavandaie. Di solito questi luoghi usano la “liscivia” come sapone che, dopo un uso prolungato, causava cecità nelle lavandaie.
  • Nel film il Principe Henry sposa Danielle. Nella vita reale Enrico II di Francia era il secondo figlio del re Francesco I. Nel 1533 sposò Caterina de’ Medici d’Italia, una nobildonna di Firenze. Avevano entrambi 14 anni ed ebbero dieci figli. Enrico II aveva anche tre figli illegittimi. Divenne l’erede al trono nel 1536, quando suo fratello maggiore, Francis, morì.
  • Il film costato 26 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo 98.

 

La colonna sonora

  •  Le musiche originali del film sono del compositore britannico George Fenton (Gandhi, Le relazioni pericolose, Anna and the King).
  • Il brano che suona sui titoli di coda è “Put Your Arms Around Me” interpretato dall rock band dei Texas.
  • Uno dei trailer includeva la canzone “The Mummers Dance” di Loreena McKennitt, in molti attribuiscono il successo del brano al collegamento con il film. Un altro dei trailer era invece accompagnato dalla hit “Fable” di Robert Miles. Entrambi i brani non sono inclusi nella colonna sonora del film.

 

TRACK LISTINGS:

1. Ever After Main Title – Orchestra & George Fenton
2. Cinderella – Orchestra & George Fenton
3. Utopia – Orchestra & George Fenton
4. The Girls and the Prince and the Painting – Orchestra & George Fenton
5. Rescuing Maurice – Orchestra & George Fenton
6. The Homecoming – Orchestra & George Fenton
7. Walking on Water – Orchestra & George Fenton
8. The Market – Orchestra & George Fenton
9. Trying to Relate – Orchestra & George Fenton
10. “Your Highness – What A Surprise” – Orchestra & George Fenton
11. The First Kiss – Orchestra & George Fenton
12. Marguerite – Orchestra & George Fenton
13. The Ruins – Orchestra & George Fenton
14. Going to the Ball – Orchestra & George Fenton
15. The Prince’s Decision – Orchestra & George Fenton
16. Danielle’s Wings – Orchestra & George Fenton
17. The Glass Slipper – Orchestra & George Fenton
18. The Royal Wedding – Choir of Magdalen College, Oxford and Grayston Ives
19. The Proposal – Orchestra & George Fenton
20. Sweet Revenge – Orchestra & George Fenton
21. Happily Ever After – Choir of Magdalen College, Oxford & Grayston Ives & Orchestra & George Fenton
22. Put your Arms around me [Autumn Breeze Mix] – Texas

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]