Fangoria Chainsaw Awards 2019, vincitori: Hereditary miglior film horror e Toni Collette miglior attrice

Fangoria annuncia i vincitori dei "Chainsaw Awards 2019" che premiano i migliori horror dello scorso anno.

Nonostante Hereditary sia stato acclamato dalla critica, inclusa la performance di un'intensa Toni Collette, come è ormai cosa nota è più probabile che avvenga un'invasione aliena che un horror venga incluso nella categoria Miglior film degli Oscar. A porre rimedio a questa palese ingiustizia ci hanno pensato i fan con Collette che ha vinto il premio come migliore attrice ai Fangoria Chainsaw Awards e il film "Hereditary" che ha ottenuto il massimo dei riconoscimenti. Gli altri premi incassati da "Hereditary" sono stati Miglior attore non protagonista per Alex Wolff e Miglior regista per Ari Aster, che ha vinto anche il premio per la Migliore sceneggiatura.

Per il sottoscritto "Hereditary" è stato un film intrigante ma non entusiasmante, mentre l'acclamato Mandy con un ritrovato Nicolas Cage è stato invece una suggestiva e coinvolgente esperienza horror in puro stile anni ottanta assolutamente da provare. A proposito di "Mandy", il lisergico revenge-horror indipendente di Panos Cosmatos ha vinto il premio per il miglior attore, con una delle migliori interpretazioni di sempre per Nicolas Cage, e la migliore colonna sonora composta dal compianto Jóhann Jóhannson che ha creato una partitura cupissima, ossessiva e particolarmente straniante.

Anche il divisivo remake Suspiria ha collezionato un paio di riconoscimenti, un film che per il sottoscritto si è rivelato sorprendente e lontano anni luce dal cult di Dario Argento, e proprio per questo particolarmente riuscito, naturalmente se si cancella dalla mente l'idea del termine remake in senso tradizionale. Il "Suspiria" di Luca Guadagnino ha vinto il premio per il Migliore make-up speciale andato a Mark Coulier, tutto concentrato in una terrificante scena in cui una ballerina viene fatta letteralmente a pezzi e nella baldoria di sangue finale, momenti davvero impressionanti. Il nuovo "Suspiria" si è aggiudicato anche il premio per la migliore attrice non protagonista andato ad una bravissima Tilda Swinton formato "trasformista", l'attrice nel film interpreta due ruoli agli antipodi.

Per quanto riguarda il piccolo schermo, il premio alla Miglior serie è andato a Hill House, la serie horror antologica creata da Mike Flanagan per Netflix è stata una piacevolissima sorpresa e una delle migliori serie tv di stampo sovrannaturale di sempre. Netflix ha vinto anche la categoria Miglior film in streaming per il fenomeno Bird Box, una notevole incursione nell'horror post-apocalittico in stile Stephen King con protagonista Sandra Bullock. Nella categoria Miglior film straniero ha invece vinto un altro gioiellino, l'argentino Terrified aka Aterrados pellicola per gli inguaribili nostalgici degli horror anni ottanta, mentre il suggestivo The Ritual ha vinto per i migliori effetti speciali "creature", con il premio assegnato a Sierra Russell e Josh Russell.

Fangoria ha riproposto i "Chainsaw Awards" dopo aver rilanciato la sua rivista lo scorso anno. L'appuntamento con i "Fangoria Chainsaw Awards" è fissato al 2020.

 

 

Fonte: Entertainment Weekly

 

 

Fangoria Chainsaw Awards 2019: vota i migliori film horror

Siamo reduci dalle nomination agli Oscar 2019 e come consuetudine l'horror è stato ampiamente snobbato. L'Academy sembra avere una sorta di allergia per il genere e quest'anno non sono mancati certo titoli che potevano concorrere in alcune categorie, vedi il suggestivo Hereditary e l'intrigante remake Suspiria. Naturalmente la candidatura per il Miglior montaggio sonoro al notevole A Quiet Place - Un posto tranquillo è non solo una goccia in mezzo al mare, ma mette ancor più in risalto questa vistosa mancanza da parte dell'Academy.

Purtroppo sembra che questo reiterato snobismo interessi solo a chi è appassionato del genere horror, per fortuna il recente ritorno in gran spolvero dell'iconico brand Fangoria ha riportato anche in gioco i Chainsaw Awards, che tornano a premiare le migliori realizzazioni horror dello scorso anno con il voto più importante di tutti, quello degli spettatori e dei fan.

Abbiamo un'altra resurrezione con cui stupirvi: il 2019 vede la nascita del Vol. 2 dei The Fangoria Chainsaw Awards, in cui voi lettori potete scegliere il meglio dei film horror dell'anno scorso e le persone che li hanno creati! Il 2018 ci ha dato un numero imbarazzante di gioielli horror, e l'aumento dei contenuti di streaming originali ha reso necessaria la creazione di una categoria completamente nuova! Scegliere tra questi fantastici candidati non sarà facile.

 

Per il miglior film horror del 2018 non ci sono grandi sorprese, in lizza il sequel campione d'incassi Halloween che oltre alla categoria miglior film conquista anche quelle per il miglior attore con la performance di James Jude Courtney / Nick Castle come Michael Myers, e per la migliore attrice con il ritorno di Jamie Lee Curtis nei panni di Laurie Strode. Immancabile anche Hereditary acclamato dalla critica a cui si aggiungono Overlord, A Quiet Place e il sorprendente Upgrade che è uno degli outsider della categoria.

In lizza ci sono anche film che hanno fruito di un'uscita limitata negli States e che sono ancora inediti in Italia, vedi il bizzarro Mandy che ha letteralmente rilanciato Nicolas Cage in uno dei migliori ruoli della sua carriera, il musical natalizio con zombie Anna and the Apocalypsel'argentino Aterrados aka Terrifier che strizza l'occhio agli horror anni '80 e al genere "creature features" nello stile di The Void. La categoria "limited realease" si chiude con il brutale thriller con vendetta al femminile Revenge, e l'intrigante remake Suspiria di Luca Guadagnino che con il suo bizzarro e splatteroso finale ci ha ricordato a più riprese Le streghe di Salem di Rob Zombie. Ricordiamo che in questa edizione c'è anche una nuova categoria dedicata alle premiere in streaming che sembra già avere un vincitore annunciato, il suggestivo dramma horror post-apocalittico Bird Box con protagonista Sandra Bullock.

Le votazioni resteranno aperte per una settimana, se volete scoprire tutte le candidature e partecipare alla votazione cliccate QUI.

 

 

Fonte: Fangoria

 

 

 

  • shares
  • Mail